LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA

Epifanio AJELLO LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA

0322100041
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOLOGIA MODERNA
2021/2022



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2019
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO DI LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA IN FILOLOGIA MODERNA HA L’OBIETTIVO DI MIGLIORARE LA CAPACITÀ DI LETTURA DELLE OPERE LETTERARIE DELLA MODERNITÀ LETTERARIA ITALIANA, E NELL’USO DELLE DIFFERENTI METODOLOGIE CRITICHE DI APPROCCIO AI TESTI LETTERARI, COSÌ AMPLIANDO LE CAPACITÀ DI ESERCIZIO ERMENEUTICO E ARGOMENTATIVO DEGLI STUDENTI

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (DESCRITTORE 1 DUBLINO)
LO STUDENTE:
-TENDERÀ A MIGLIORARE LA COMPRENSIONE DEI TESTI E LA SUCCESSIVA CONOSCENZA (STILISTICA, TEMATICA, FILOLOGICA) DELLE OPERE LETTERARIE, PRATICANDO UN LAVORO DI SINTESI E STABILENDO RELAZIONI TRA AUTORI E TESTI, MEDIANTE IL REGISTRO COMPARATIVO DELLE FORME E DEI CONTENUTI, NON DA MENO L’ESERCIZIO DEL GIUDIZIO E DEL VALORE

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE (DESCRITTORE 2 DUBLINO) - LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
SAPER LEGGERE UN TESTO, APPLICANDO PERCORSI FILOLOGICI, STORICI, COMPARATIVI ALLE OPERE, E UTILIZZANDO, OVE NECESSARIO, ANCHE STRUMENTI INFORMATICI, ENTRANDO NELLE DIFFERENZE NON SINONIMICHE TRA CONOSCENZA E COMPRENSIONE DI UN TESTO

AUTONOMIA DI GIUDIZIO (DESCRITTORE 3 DUBLINO)
LO STUDENTE:
-TENDERÀ A MIGLIORARE LA CAPACITÀ CRITICA ESERCITATA SULLA SCRITTURA LETTERARIA (COMPRENSIONE, INTERPRETAZIONE, DISTINZIONE E GIUDIZIO DI VALORE) AMPLIANDOLA AD ALTRI CONTESTI CULTURALI LIMITROFI (E NON), AD ESEMPIO LA LETTERATURA E LE ARTI.
-SARÀ IN GRADO DI DISCERNERE E VALUTARE, MUOVERE UNA ESEGESI, COMPRENDERNE LE MOVENZE, LE SIGNIFICANZE E SAPER VALUTARE IN TOTALE AUTONOMIA DI GIUDIZIO LE RELAZIONI CON QUANTO STA DINTORNO AD UN’OPERA LETTERARIA, ANCHE NON LETTERARIA

ABILITÀ COMUNICATIVE (DESCRITTORE 4 DUBLINO)
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-SCRIVERE, FARE SINTESI, COMUNICARE, INSEGNARE A SUA VOLTA;
-MANEGGIARE STRUMENTI DIDATTICI INFORMATICI, LE SITOGRAFIE, SEGNI E FIGURE, ELABORANDO PERCORSI COMUNICATIVI ORIGINALI E AUTONOMI

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (DESCRITTORE 5 DUBLINO)
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-AGGIORNARSI ED UTILIZZARE SIA STRUMENTI BIBLIOGRAFICI, ARCHIVISTICI, NONCHÉ QUANTO DI UTILE RISIEDE NELLE RISORSE INFORMATICHE LUNGO IL PERCORSO CRITICO SUI TESTI
Prerequisiti
LAUREA TRIENNALE
Contenuti
LETTURA DEL ROMANZO DI CARLO EMILIO GADDA "QUEL PASTICCIACCIO DE VIA MERULANA"
Metodi Didattici
LEZIONI IN PRESENZA (O DA REMOTO).
SEMINARIO COLLEGATO.
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE.
EVENTUALI TESINE.
Testi
C. E. GADDA "QUEL PASTICCIACCIO BRUTTO DE VIA MERULANA", ADELPHI, MILANO.
G.C. ROSCIONI, "LA DISARMONIA PRESTABILITA", EINAUDI
M.A. TERZOLI "GUIDA AL PASTICCIACCIO", CAROCCI
S. SGAVICCHIA, CARLO EMILIO GADDA
M. BERSANI, GADDA, EINAUDI
Altre Informazioni
E' AUSPICABILE LA FREQUENZA.
POSSIBILITÀ DI TESINE SCRITTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-10-26]