Progetti

Epifanio AJELLO Progetti

LA GUERRA DEL RACCONTO. MITI, NARRAZIONI, RAPPRESENTAZIONI ED IMMAGINI DEI CONFLITTI ARMATI

Nel 2016 il progetto finale era partito dal confronto sui conflitti contemporanei per estendersi ad un contesto più ampio e multidisciplinare. Restano centrali, in queste analisi, i punti di partenza alcuni profili di analisi•Le guerre di formazione degli stati nazionali e i conflitti rivoluzionari nel XIX. secolo, quelli imperiali e mondiali successivi.•L’analisi delle conseguenze politiche, economiche, sociali, culturali, emozionali.•La trasformazione di percezioni e mentalità e la relazione con gli immaginari.•La relazione lo sviluppo del capitalismo industriale e delle sue ipotetiche alternative pianificatrici•L’articolazione dell’evoluzione della memoria e dei repertori culturali del cinema, del teatro, dell’arte, della letteratura.Queste linee sono state raccolte in una prospettiva che va dall’antichità ai nostri giorni, anche se con declinazioni e modelli diversi. Uno sguardo visibile attraverso la letteratura antica o moderna, il cambiamento urbano o economico dei territori, le scoperte e le conclusioni narrative che consentono di ampliare nel lungo periodo storico il modo con cui la guerra fu vissuta, riassorbita e rielaborata nell’esperienza europea e globale. Inoltre è stato ampliato, soprattutto nella prospettiva della storia moderna, ai fenomeni relativi a tumulti, rivolte, ribellioni in grado di sconvolgere l’ordine pubblico, creare dilanianti contrapposizioni interne alle comunità, evidenziare l’interruzione dei rapporti tra il centro del potere e le periferie, con conseguenze armate che determinano l’insorgere di fronti o fazioni e feriscono nel profondo la vita quotidiana dei popoli. Il convegno intende quindi proporre lo studio della guerra attraverso l’analisi di repertori culturali, elementi simbolici, trasformazioni economiche e sociali determinano processi fondamentali della storia umana. La base sarà un modello interpretativo comune, capace di arricchire e rivedere alcune definizioni consolidate (guerre mondiali, interstatali, di indipendenza, liberazione, secessione. L’obiettivo è individuare e discutere parametri e criteri che permettano di comprendere la maggiore o minore utilità di questa categoria per analizzare lo sviluppò delle società e le sue rappresentazioni successive.

StrutturaDipartimento di Studi Umanistici/DIPSUM
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo4.659,08 euro
Periodo20 Novembre 2017 - 20 Novembre 2020
Proroga20 febbraio 2021
Gruppo di RicercaPINTO Carmine (Coordinatore Progetto)
ACONE Leonardo (Ricercatore)
AJELLO Epifanio (Ricercatore)
AMENDOLA Stefano (Ricercatore)
APICELLA Domenico (Ricercatore)
AZZARA Claudio (Ricercatore)
BARRA Francesco (Ricercatore)
CARLUCCI Fabio (Ricercatore)
CAVALLO Pietro (Ricercatore)
CHIRICO Irene (Ricercatore)
CONTE Alfonso (Ricercatore)
D'ALESSIO Chiara (Ricercatore)
ECCHIA Stefania (Ricercatore)
EGIDIO Aurora Maria (Ricercatore)
ESPOSITO Paolo (Ricercatore)
RAVVEDUTO Marcello (Ricercatore)