SCIENZA POLITICA

Francesco AMORETTI SCIENZA POLITICA

1212500023
DIPARTIMENTO DI STUDI POLITICI E SOCIALI
CORSO DI LAUREA
STUDI DIPLOMATICI, INTERNAZIONALI E SULLA SICUREZZA GLOBALE
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2019
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
963LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO INTRODUCE GLI STUDENTI AI PRINCIPALI CONCETTI DELLA DISCIPLINA AL FINE DI SVILUPPARNE LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI PRINCIPALI FENOMENI CHE HANNO CARATTERIZZATO GLI SVILUPPI DEL SISTEMA POLITICO ITALIANO NEL CORSO DELL’ULTIMO TRENTENNIO, TRA CUI, IN PARTICOLARE, QUELLI CHE ATTENGONO ALLO STATO E AI RAPPORTI TRA AI PARTITI E AI SISTEMI DI PARTITO NEI LORO RAPPORTI: CON GLI ORIENTAMENTI DI VOTO E CON L’OPINIONE PUBBLICA, CON I MEDIA E CON LE ISTITUZIONI DI
GOVERNO. GRAZIE ALLO STUDIO DEI CONCETTI FONDAMENTALI DELLA DISCIPLINA, GLI STUDENTI PERVENGONO A UNA MIGLIORE COMPRENSIONE DEI FENOMENI POLITICI CHE CONDIZIONANO/INTERESSANO LA LORO VITA DA CITTADINI.
Prerequisiti
NESSUNO.
Contenuti
L’INSEGNAMENTO VERTERÀ SULLE PROBLEMATICHE – TEORICHE E METODOLOGICHE - CHE HANNO CARATTERIZZATO LO SVILUPPO DI QUEST'AREA DISCIPLINARE. IN PARTICOLARE, VERRÀ TRATTATO QUEL GRAPPOLO DI CONCETTI E QUEL COMPLESSO DI FENOMENI AD ESSI CORRISPONDENTI CHE CARATTERIZZANO GLI SVILUPPI PIÙ RECENTI DEI SISTEMI DEMOCRATICI RAPPRESENTATIVI:

1.PARTITI E SISTEMI DI PARTITO;
2.ELEZIONI E SISTEMI ELETTORALI;
3.RAPPRESENTANZA E PARTECIPAZIONE;
4.PARLAMENTI;
5.GOVERNI;
6.OPINIONE PUBBLICA
7.STATI E SISTEMA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

L’INSEGNAMENTO, ATTRAVERSO UNA COMPARAZIONE TRA L'ESPERIENZA ITALIANA E QUELLA AMERICANA, METTERÀ IN EVIDENZA COME I CAMBIAMENTI IN ATTO SIANO GENERATI IN MANIERA SIGNIFICATIVA DALLA PIÙ GENERALE DIFFUSIONE DELLE LOGICHE E DEI CIRCUITI MASSMEDIALI – TELEVISIVI E TELEMATICI, IN PARTICOLARE.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO SI COMPONE DI 60 ORE OBBLIGATORIE DI LEZIONI FRONTALI CON L’UTILIZZO, TALVOLTA, DI MATERIALE AUDIOVISIVO TRATTO DA BANCHE DATI DISPONIBILI ON LINE O CREATE AD HOC. PER LE SUE CARATTERISTICHE, LA FREQUENZA È CONSIGLIATA
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME CONSISTERÀ IN UNA VERIFICA ORALE SUI CONTENUTI DELL’INSEGNAMENTO E DEI LIBRI DI TESTO. E’ POSSIBILE, CONCORDANDO CON IL DOCENTE IL TEMA E I TESTI, PRESENTARE E DISCUTERE UNA RELAZIONE SCRITTA.
Testi
G. SARTORI, ELEMENTI DI TEORIA POLITICA, IL MULINO (TRANNE I CAPP. SU: IDEOLOGIA, MERCATO E TECNICHE DECISIONALI). IN ALTERNATIVA, CAPANO, G., RANIOLO, F. E VERZICHELLI, L., MANUALE DI SCIENZA POLITICA, IL MULINO, 2014

M. WEBER, LA POLITICA COME PROFESSIONE, EINAUDI (O ALTRE EDIZIONI).

TESTI CONSIGLIATI

CALISE, M., IL PARTITO PERSONALE, LATERZA, 2010 O CALISE, M., LA DEMOCRAZIA DEL LEADER, LATERZA, 2016
MUSELLA, F. (A CURA DI), L'EMERGENZA DEMOCRATICA, EDITORIALE SCIENTIFICA 2020

Altre Informazioni
SU RICHIESTA MOTIVATA DEGLI STUDENTI, FREQUENTANTI E NON, SI POSSONO CONCORDARE TESTI D’ESAME DIVERSI DA QUELLI INDICATI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-11-29]