DIRITTO AMMINISTRATIVO

Marco GALDI DIRITTO AMMINISTRATIVO

0212100025
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2020/2021

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
L’INSEGNAMENTO, ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE DIVERSIFICATE FORME DELLA FUNZIONE AMMINISTRATIVA, SI PROPONE DI FAR ACQUISIRE ALLO STUDENTE LA CONOSCENZA DELLE TEMATICHE DEL DIRITTO AMMINISTRATIVO QUALE BRANCA DELL'ORDINAMENTO CHE SI OCCUPA SPECIFICAMENTE DEI SOGGETTI PUBBLICI E DELLA LORO FUNZIONE ISTITUZIONALE AL SERVIZIO DELLE PERSONE, DELLE IMPRESE E DELLE FORMAZIONI SOCIALI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
GLI STUDENTI DOVRANNO ESSERE IN GRADO DI UTILIZZARE GLI ISTITUTI GIURIDICI OGGETTO DI APPROFONDIMENTO, MOSTRANDO CONSAPEVOLEZZA DELLA RILEVANZA CHE ESSI ASSUMONO IN PARTICOLARE PER LE IMPRESE E PER IL CD. TERZO SETTORE, CHE SEMPRE PIÙ SPESSO (E IN VARIE FORME) INTERAGISCONO CON LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ALLE QUALI È AFFIDATO IL COMPITO DI CONCORRERE ALLO SVILUPPO (ECONOMICO) DEL PAESE. GLI STUDENTI DOVRANNO ESSERE IN GRADO DI ESAMINARE E VALUTARE I FENOMENI E LE SITUAZIONI NELLE QUALI ASSUMONO RILIEVO GLI ISTITUTI OGGETTO DI ANALISI, SENZA RIGIDI FORMALISMI E CON SENSABILITÀ ADEGUATA ALLA RILEVANZA E ALL'IMPORTANZA DELLA FUNZIONE AMMINISTRATIVA, CHE NELL'ATTUALE CONTESTO È SEMPRE PIÙ INVESTITA DELLA SODDISFAZIONE DEI BISOGNI PRIMARI. GLI STUDENTI DOVRANNO ESSERE IN GRADO DI COMUNICARE ALL'ESTERNO LE CONOSCENZE ACQUISITE, ARGOMENTANDO IN MODO SEMPLICE ED EFFICACE LE LORO POSIZIONI, CON CAPACITÀ CRITICA E DISPONIBILITÀ AL CONFRONTO COSTRUTTIVO. GLI STUDENTI DOVRANNO SVILUPPARE UN'AUTONOMA CAPACITÀ DI PROPORRE, GESTIRE E COORDINARE RILEVANTI FENOMENI GIURIDICI DI CUI LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE SIANO PROTAGONISTE, MOSTRANDO ANCHE CAPACITÀ DI APPROFONDIMENTO CON RIFERIMENTO AI DIFFERENZIATI, MOLTEPLICI SETTORI NEI QUALI I SOGGETTI PUBBLICI SONO OGGI FUNZIONALMENTE CHIAMATI A OPERARE.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
IL RUOLO COSTITUZIONALE E COMUNITARIO DELL'AMMINISTRAZIONE. I PRINCIPI GENERALI DELL'ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA. LE FONTI. L'ORGANIZZAZIONE PUBBLICA. LE SITUAZIONI SOGGETTIVE. IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E I MODULI DI AZIONE CONSENSUALI. GLI ISTITUTI DI SEMPLIFICAZIONE. I SERVIZI PUBBLICI. L'ACCESSO AGLI ATTI. LE PATOLOGIE DELL'ATTO. LA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA (CENNI).
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI ED ESERCITAZIONI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME DI VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA ORALE NEL CORSO DELLA QUALE SARANNO POSTE PIU' DOMANDE CON RISPOSTA APERTA SU ARGOMENTI INDICATI DAL DOCENTE E TRATTATI NEL CORSO. LA PROVA ORALE HA L’OBIETTIVO DI VALUTARE IL LIVELLO DI COMPRENSIONE E DI CONOSCENZA RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LA CONOSCENZA PER RISOLVERE PROBLEMI TEORICI E PRATICI. LA PROVA ORALE SI SVOLGERÀ NELLE DATE PREVISTE DAL CALENDARIO DEGLI APPELLI E HA UNA DURATA DI 30 MINUTI. NELLA PROVA SARÀ VALUTATA OGNI DOMANDA SECONDO LA SEGUENTE SCALA DI VALORI: GRAVEMENTE INSUFFICIENTE; INSUFFICIENTE; SUFFICIENTE; DISCRETO; BUONO; OTTIMO. LA PROVA S’INTENDE SUPERATA CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
Testi
G. CORSO, MANUALE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO, GIAPPICHELLI, ULTIMA EDIZIONE
Altre Informazioni
SI DISTRIBUIRÀ MATERIALE DIDATTICO (NORMATIVA, DOTTRINA E GIURISPRUDENZA) SU ARGOMENTI TRATTATI NEL CORSO DELLE LEZIONI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-06-28]