Internazionalizzazione e team multiculturali

Alfonso AMENDOLA Internazionalizzazione e team multiculturali

Internazionalizzazione e team multiculturali


Orientare alle diversità culturali – InTeamCult

Da tempo il dialogo tra competenze professionali, percorsi aziendali e formazione universitaria è al centro di riflessioni, proposte e prospettive. E proprio lungo questa linea è giunta alla seconda settimana di attività il progetto di orientamento al mondo del lavoro “Internazionalizzazione e team multiculturali: orientare alle diversità culturali – InTeamCult”. Coordinatore scientifico del progetto è Carmen Gallucci del Dipartimento capofila di Scienze Aziendali e Management & Innovation Systems (DISA-MIS); referenti Serena Serravalle del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche e Maria Prosperina Vitale del Dipartimento di Studi Politici e Sociali. Un progetto innovativo e trasversale nato dalla collaborazione dei tre dipartimenti dell’Università degli Studi di Salerno, la Camera di Commercio di Salerno e le aziende Rinaldi Group e Healthware.

Ma vediamo nello specifico quali sono i punti d’azione e formazione di questo progetto.

In primo luogo bisogna specificare che c’è un duplice obiettivo alla base del progetto: Incrementare la consapevolezza dell’importanza di saper comunicare e decidere in contesti decisionali multiculturali da un lato e dall’altro focalizzare l’attenzione sul comportamento degli studenti nell’interazione simulata con altre culture. Un duplice obiettivo che vogliamo costruire a partire dalla convinzione che molte problematiche culturali della nostra contemporaneità nascono da una mal comprensione di differenze culturali.

Ed è qui che si inserisce, a partire da presupposti manageriali e imprenditoriali la Cross Cultural Management Education (un processo che consente a chi interagisce con persone di cultura diversa di apprendere quelle capacità che facilitano un’efficace interazione riducendo potenziali incomprensioni e probabili comportamenti inappropriati).

Inoltre tendendo presente che l’azione in situazioni caratterizzate da multiculturalità può essere fortemente influenzata dalla valenza positiva o negativa che viene associata alla differenze culturali, ulteriore obiettivo del progetto è incoraggiare gli studenti a minimizzare la focalizzazione sugli aspetti negativi della diversa cultura e massimizzarla, invece, su quelli positivi; tale comportamento virtuoso permette infatti di individuare strategie utili alla costruzione di ponti tra le culture coinvolte in un contesto decisionale multiculturale e dunque di essere maggiormente efficienti nelle proprie interazioni.

Partnership

DISES
DISPS
Camera di Commercio di Salerno
Rinaldi Group
Healthware

Team

foto di GALLUCCI Carmen

GALLUCCI Carmen

Responsabile Scientifico

Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems/DISA-MIS
foto di DELLA PIANA Bice

DELLA PIANA Bice

Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems/DISA-MIS
foto di MARINO Vittoria

MARINO Vittoria

Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems/DISA-MIS
foto di SERRAVALLE Serena

SERRAVALLE Serena

Responsabile

Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche/DISES
foto di BARONE Adriana

BARONE Adriana

Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche/DISES
foto di VITALE Maria Prosperina

VITALE Maria Prosperina

Responsabile

Dipartimento di Studi Politici e Sociali/DISPS
foto di GIORDANO GIUSEPPE

GIORDANO GIUSEPPE

Dipartimento di Matematica/DIPMAT
foto di AMENDOLA Alfonso

AMENDOLA Alfonso

Dipartimento di Studi Politici e Sociali/DISPS
foto di LO NOSTRO Mariadomenica

LO NOSTRO Mariadomenica

Dipartimento di Studi Politici e Sociali/DISPS

Le competenze cross-cultural saranno trasferite seguendo il metodo ormai collaudato del 3CLab – Cross Cultural Competence Learning & Education, un laboratorio di ricerca attivo presso il DISA-MIS dal 2017 (Direttore Scientifico la prof.ssa Bice Della Piana). Il tutto sarà inanellato da percorsi di formazione non solo legati all’universo aziendale e manageriale ma anche con precise riflessioni legate al mondo della statistica, del diritto, della mediazione linguistica e della comunicazione audiovisiva, questa ultima curata dal prof. Alfonso Amendola. Una sfida sicuramente importante ma a nostro giudizio necessaria e fondativa. E la risposta di vivo entusiasmo da parte delle ragazze e dei ragazzi partecipanti fa ben presagire sviluppi futuri. Seguiteci e a presto per aggiornamenti.

Gruppo di lavoro
DISA-MIS (Dipartimento capofila):
Carmen Gallucci (Coordin. scientifico),
Bice Della Piana, Vittoria Marino

DISES:
Serena Serravalle (Referente),
Adriana Barone

DiSPS:
Maria Prosperina Vitale (Referente),
Alfonso Amendola, Giuseppe Giordano, Mariadomenica Lo Nostro

Media



News

News Correlate