CHIMICA FISICA II

Consiglia TEDESCO CHIMICA FISICA II

0512400004
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA
CHIMICA
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
432LEZIONE
112LABORATORIO
112ESERCITAZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: L'INSEGNAMENTO SI PONE COME OBIETTIVO FORMATIVO SPECIFICO QUELLO DI FORNIRE UNA VISIONE RAZIONALE DEI FENOMENI CHIMICOFISICI DI SISTEMI A MOLTI COMPONENTI. GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CONOSCENZE SULLE LEGGI GENERALI E COMPRENDERANNO COME UN SISTEMA CHIMICO
RAGGIUNGE L'EQUILIBRIO TERMODINAMICO DI REAZIONE E DI FASE.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: GLI STUDENTI VERRANNO MESSI IN GRADO DI APPLICARE LE CAPACITA' ACQUISITE PER DETERMINARE LA DIREZIONE DEI PROCESSI, LA COMPOSIZIONE DEI SISTEMI REAGENTI E LA LORO EVOLUZIONE CINETICA.
ABILITÀ COMUNICATIVE: L'INSEGNAMENTO TENDERÀ A FAVORIRE LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI COMUNICARE IN MODO CHIARO E RIGOROSO LE CONOSCENZE ACQUISITE, ENUNCIANDO IN MODO CORRETTO DEFINIZIONI, PROBLEMI ED ESPERIENZE RIGUARDANTI I CONTENUTI DEL CORSO STESSO.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: GLI STUDENTI SONO GUIDATI AD APPRENDERE IN MANIERA CRITICA E RESPONSABILE
TUTTO CIÒ CHE VIENE SPIEGATO LORO IN CLASSE E AD ARRICCHIRE LE PROPRIE CAPACITÀ DI GIUDIZIO ATTRAVERSO LO STUDIO DEL MATERIALE DIDATTICO INDICATO DAL DOCENTE.
Prerequisiti
Conoscenza delle nozioni fondamentali degli insegnamenti di: Istituzioni di Matematica, Fisica I e Chimica Generale ed inorganica
Contenuti
Termodinamica chimica
Grandezze parziali molari. Il potenziale chimico. Equilibri di fase nei sistemi a più componenti.
Sistemi omogenei ed eterogenei. Soluzioni ideali e non-ideali.
Le proprietà colligative. I diagrammi di fase di sistemi binari. I diagrammi della pressione di vapore. I diagrammi temperatura-composizione. I diagrammi di fase liquido-liquido. I diagrammi di fase liquido-solido. Le attività. L’attività del solvente. L’attività del soluto.
Termodinamica dei processi chimici ed equilibrio chimico.
Le reazioni chimiche spontanee. Influenza della pressione sull’equilibrio chimico. L’influenza della temperatura sull’equilibrio chimico.
Elettrochimica. Semireazioni ed elettrodi. I vari tipi di celle. Il potenziale di cella. I potenziali standard di elettrodo. Le applicazioni dei potenziali standard. F.E.M. e concentrazioni.
Cinetica chimica
La velocità di reazione. Ordine di reazione e molecolarità.
Reazioni elementari. Influenza della temperatura sulla velocità di reazione.
La teoria degli urti.
La teoria del complesso attivato. L’energia di attivazione e lo stato di transizione. La coordinata di reazione.
Catalisi omogenea ed eterogenea. Il ruolo dei catalizzatoti. Catalisi enzimatica
Metodi Didattici
Il corso di insegnamento prevede 6 cfu ovvero 48 ore di lezioni frontali in aula, queste saranno arricchite da esperienze dimostrative ed esempi numerici.
La frequenza è fortemente consigliata.
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME PREVEDE LO SVOLGIMENTO PRELIMINARE DI UNA PROVA SCRITTA, CHE PREVEDE LA RISOLUZIONE DI TRE PROBLEMI, IL TEMPO A DISPOSIZIONE È 2 ORE.
VIENE VALUTATA LA CAPACITÀ DI IMPOSTARE CORRETTAMENTE IL PROBLEMA (ES. SE VIENE USATA L'EQUAZIONE GIUSTA), LA CAPACITÀ DI ELABORARE I DATI (SE I CALCOLI VENGONO ESEGUITI CORRETTAMENTE, SE LE UNITÀ DI MISURA SONO CORRETTE).
A CIASCUN QUESITO VIENE ATTRIBUITO UN PUNTEGGIO MASSIMO DI 10 PUNTI PER RAGGIUNGERE UN TOTALE DI 30/30.
ALLA PROVA SCRITTA SEGUE LA PROVA ORALE, IN CUI VIENE VERIFICATA LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI DISCUTERE GLI ARGOMENTI DEL CORSO.
L’ESAME PREVEDE UNA VALUTAZIONE IN TRENTESIMI CHE TIENE CONTO DELLA PROVA SCRITTA ED ORALE.
Testi
1) A. Immirzi Chimica fisica. Termodinamica, CUES, 2003.
2) I. N. Levine Physical Chemistry', McGraw-Hill, 2009.
3) P. W. Atkins, J. De Paula Chimica Fisica Zanichelli, 5° ed. italiana basata sulla 9° inglese.
4) K. G. Denbigh, I Principi dell'Equilibrio Chimico Casa Editrice Ambrosiana, 1977.
Altre Informazioni
--
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-06-28]