Progetti

Antonella TROTTA Progetti

IDENTITA' E DIVERSITA' NELL'IMMAGINARIO POETICO DEL BACINO DEL MEDITERRANEO

Il progetto della ricerca, nell’ambito di una gamma di nuovi interessi, quali la trasmissione dell’eredità culturale europea, la rifunzionalizzazione del passato, il ruolo del multilinguismo nella costruzione di paesaggi urbani inclusivi, i processi di risemiotizzazione in altri contesti istituzionali per l’uso dei nuovi media, si propone di elaborare e sviluppare due aspetti fondamentali di un tema di grande rilievo e ampio respiro: 1) nascita e formazione del senso di comunità nel bacino classico-occidentale del Mediterraneo, con i suoi litoranei e le sue isole, ma anche di contrapposizione tra alcuni paesi europei; 2) identità e globalizzazione nei generi letterari dell’area mediterranea, dall’epica alla lirica, dal romanzo al teatro, attraverso un percorso anche interdisciplinare, che terrà conto della varietà di contaminazioni e ibridazioni. Diversi sono gli autori, e di varie e differenti geografie culturali, su cui sarà concentrata l’attenzione, limitando alla condizione attuale questa prima fase della ricerca, per estenderla in prospettiva alla tradizione classica antica e moderna. Va tenuto, infatti, conto che lo spazio marino, sia reale che metaforico, è stato da sempre oggetto di attrazione: di conseguenza, si rende anche necessario individuare le differenze non solo tra l’immaginario poetico italiano e quello europeo, ma anche tra “mare vissuto” e “mare immaginato”, sulla base di una netta (e complessa) distinzione tra aspetti geografici e topoi dell’anima. Partendo proprio dalla culla della civiltà europea, la Grecia, un primo autore da analizzare è Alberto Savinio, considerato scrittore “di frontiera”. Si renderà, quindi, indispensabile, al fine di ricostruire una memoria della complessità del transito e del movimento intellettuale e culturale fra le acque del Mare Nostrum, un recupero del passato, attraverso il moderno, con ‘Il fuoco greco’ (1990) di uno scrittore a forte caratura sperimentale, come Luigi Malerba, e con la complessa operazione linguistica, compiuta circa dieci anni prima, da Maria Bellonci, che riscrive ‘Il Milione’ di Marco Polo, facendogli raccontare i suoi favolosi viaggi e i suoi incontri/scontri con l’altro. Si punterà, infine, a sondare due aree culturali meridionali, in cui il tema del nostos è costruito ed elaborato sull’esemplare navigazione di Ulisse e i viaggi nella storia, nel paesaggio, nell’arte diventano esplorazione delle peculiarità culturali e antropologiche dell’incontro/scontro dei vari popoli, delle diverse civiltà, che si affacciano sul Mediterraneo: la Sicilia di Stefano D’Arrigo e di Vincenzo Consolo, la Napoli di Anna Maria Ortese; l’una e l’altra con le loro fisionomie differenti, ma complementari, di molteplici componenti etniche, e soprattutto configurate come modelli emblematici di più ampie realtà storiche e geografiche. Il progetto, pertanto, pur soffermandosi su questi autori, sulla base della metodologia di approccio, richiederà un’ampia estensione della ricerca e, in particolare, la modellizzazione in 3D per l’accesso alla valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale del bacino del Mediterraneo, al fine di studiarne identità, tradizione e globalizzazione dei generi letterari. Si dovrà procedere alla formazione di un archivio digitale per la catalogazione di articoli, note, interventi e recensioni sulla letteratura e le arti, apparsi nel corso degli ultimi decenni. L'indicizzazione ragionata delle schede bibliografiche, corredate di abstract, permetterà di visualizzare importanti informazioni per la ricostruzione dell’identità/diversità letteraria e artistica mediterranea. La ricerca sarà effettuata per annate, articoli, autori, personaggi, soggetti, parole-chiave (mare, isole, terra, ec.) e ne sarà condivisa la consultazione con Google Scholar, al fine di una visibilità internazionale dei contenuti, utile e di semplice reperibilità.

StrutturaDipartimento di Studi Umanistici/DIPSUM
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo2.100,00 euro
Periodo7 Novembre 2014 - 6 Novembre 2016
Gruppo di RicercaGIULIO Rosa (Coordinatore Progetto)
MONTANILE Filomena (Ricercatore)
TROTTA Antonella (Ricercatore)