Projects

Anna ORIOLO Projects

IL TRASFERIMENTO DEI DATI PERSONALI DALL¿UNIONE EUROPEA AI PAESI TERZI: PROFILI DI DIRITTO INTERNO, EUROPEO ED INTERNAZIONALE

Il progetto di ricerca si propone di esaminare la tematica della trasmissione dei dati personali dall’Unione europea ai Paesi terzi, approfondendo, tra l’altro, problematiche interconnesse, concernenti segnatamente la governance di internet, i flussi migratori e la Brexit. L’analisi di questi fenomeni richiede significativi approfondimenti giuridici e l'individuazione di soluzioni giuridiche sul piano nazionale, europeo ed internazionale. Nel contesto di tale progetto, è possibile identificare una serie di tematiche particolarmente attuali ed originali. Innanzitutto, appare rilevante esaminare nel dettaglio il sistema di trasmissione dei dati tra Unione europea e Stati terzi, delineato in base all'articolo 25 paragrafo 6 della Direttiva 95/46, nonché il regime di Safe Harbor, mettendone in rilievo aspetti positivi e criticità. In tale ambito si presenta di particolare interesse l’analisi degli importanti principi affermati dalla Corte di giustizia UE nel caso Schrems, in particolare: l’indipendenza delle autorità nazionali sulla protezione dei dati; la necessità di interpretare (e costruire) la nozione del livello di adeguatezza di protezione dei dati, contenuta dalle decisioni di adeguatezza della Commissione, nei termini dell’equivalenza (nel senso che un ordinamento di uno Stato terzo deve essere considerato in grado di assicurare un adeguato livello di tutela delle informazioni personali, laddove esso assicuri, in fatto e in diritto, una tutela equivalente a quella garantita nell’Unione europea, in attuazione della Direttiva dati ed alla luce della Carta di Nizza); l'incompatibilità del sistema USA di tutela dei dati, maggiormente teso alla salvaguardia della sicurezza pubblica rispetto alla tutela della privacy e dei dati personali, con la pertinente normativa UE, primaria e secondaria. Il progetto intende valutare gli effetti della decisione Schrems sulla futura trasmissione dei dati dall’UE ai Paesi terzi sul piano nazionale, europeo edinternazionale, anche alla luce della prospettiva più volte ventilata di un accordo internazionale regolante il trasferimento dei dati personali dall’UE agli USA. Tali tematiche verranno esaminate congiuntamente ad una serie di profili: la governance di Internet (l'importanza di Internet per la società nel suo complesso postula un coinvolgimento sempre maggiore degli Stati nella definizione della trasmissione dei dati in rete al fine di assicurare agli stessi un'effettiva tutela); il fenomeno delle migrazioni (i flussi migratori richiedono inevitabilmente una ridefinizione del sistema di trasferimento dei dati tra UE e Paesi terzi, al fine di contrastare il terrorismo internazionale); Brexit (l’uscita del Regno Unito dalla UE, conseguente al referendum del 23 giugno 2016, non potrà non determinare una rivisitazione degli attuali strumenti di trattamento delle informazioni personali con riferimento al Regno Unito destinato a diventare uno Stato terzo). Quanto detto dimostra l’autenticità, l’originalità e l’attualità dei temi che si intende approfondire nell’ambito del programma presentato. Per quanto riguarda il profilo metodologico ed organizzativo, la realizzazione dell’attività di ricerca si articolerà in tre fasi. La prima fase avrà ad oggetto il reperimento della documentazione e il costante aggiornamento delle posizioni dottrinali riguardanti le tematiche della ricerca. La seconda fase sarà rivolta all’analisi del materiale raccolto. Attraverso un attento esame della prassi normativa e giurisdizionale interna ed internazionale, il gruppo di ricerca cercherà anche di individuare soluzioni giuridiche nuove con riferimento a tali problematiche. L’ultima fase della ricerca sarà dedicata alla pubblicazione dei risultati scientifici conseguiti.

DepartmentDipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost920,00 euro
Project duration29 July 2016 - 20 September 2018
Proroga20 settembre 2019
Research TeamNINO Michele (Project Coordinator)
BUONOMENNA Francesco (Researcher)
MENICUCCI Mauro (Researcher)
NEGRI Stefania (Researcher)
ORIOLO Anna (Researcher)
PALLADINO Rossana (Researcher)
ZULIANI Marco (Researcher)