Progetti

Anna ORIOLO Progetti

IL DIRITTO SANITARIO INTERNAZIONALE ED EUROPEO: REGOLE, PRINCIPI, PROSPETTIVE DI SVILUPPO

Considerata la natura spiccatamente trasversale del tema proposto, il progetto di ricerca intende affrontare la complessità delle problematiche descritte nella prospettiva del diritto internazionale e del diritto dell’Unione europea, con un approccio multidisciplinare ed intersettoriale, focalizzando l’attenzione sulle interrelazioni tra salute, diritti dell’uomo, ambiente e sicurezza, nonché tra diritto sanitario e diritto penale, diritto della proprietà intellettuale, diritto del commercio e degli investimenti. Focalizzando l'attenzione sui temi centrali del dibattito internazionale sulla tutela della salute - intesa sia come diritto fondamentale della persona, sia come interesse collettivo alla promozione e protezione della salute pubblica mondiale - il progetto intende partire dallo stato dell'arte relativo alle regole ed ai principi del diritto sanitario internazionale ed europeo per giungere all'individuazione dei nuovi orientamenti e delle prospettive di ulteriore sviluppo di questa branca del diritto internazionale che sta acquistando crescente importanza ed autonomia. Il progetto mira pertanto a promuovere una conoscenza più approfondita del diritto internazionale e dell’Unione europea in materia di salute anche attraverso un apporto più significativo della dottrina italiana; incoraggiare studi intersettoriali ed interdisciplinari su questioni di base riguardanti gli attori, le fonti e i campi di azione; contribuire allo sviluppo ulteriore del diritto sanitario a livello internazionale ed europeo, anche attraverso la redazione di studi e proposte da sottoporre all'attenzione delle istituzioni internazionali competenti. La particolarità del presente progetto riguarda la sua completa internazionalizzazione: la ricerca sarà infatti condotta nel quadro di un network internazionale di esperti e si raccorderà strettamente alle attività istituzionali sia dell'European Association of Health Law, di cui la responsabile del progetto è rappresentante nazionale per l'Italia, sia di nuovi gruppi di studio e ricerca appena istituiti nell'ambito delle principali associazioni nazionali ed internazionali di settore, quali il "Gruppo d'interesse SIDI sul diritto internazionale e dell'Unione europea in materia di salute", promosso e coordinato dalla prof.ssa Negri insieme con la prof.ssa Pia Acconci dell'Università di Teramo, e l'"ESIL Interest Group on International Health Law", promosso e coordinato dalla prof. Negri insieme con il prof. Gian Luca Burci, già consulente giuridico dell'OMS per più di 20 anni, ed attualmente docente presso il Graduate Institute of International and Development Studies di Ginevra. Il gruppo di ricerca incardinato nel presente progetto, in parte coincidente con i gruppi di studio creati a livello italiano ed internazionale nell'ambito della SIDI-ISIL e dell'ESIL-SEDI, avrà come scopo ulteriore il rafforzamento e l'ampliamento del network accademico già esistente, al fine di promuovere la diffusione elo scambio delle competenze, anche attraverso la collaborazione con i membri dell'International Advisory Board dell'Osservatorio sui diritti umani: bioetica, salute, ambiente. L'innovatività del progetto risiede tanto negli obiettivi (ricerca di nuove soluzioni normative ed operative per far fronte alle emergenze sanitarie di rilevanza internazionale per le quali si rende necessaria la individuazione/predisposizione di nuove regole di matrice internazionale ed europea) quanto nel metodo (le attività di ricerca si svolgono di concerto e con il patrocinio delle associazioni nazionali ed internazionali di settore: EAHL, ESIL, SIDI, ILA Committee on Global Health Law, acquisendo immediata rilevanza internazionale). L'originalità, soprattutto dei prodotti della ricerca, si tradurrà nella formulazione di nuove proposte, anche di law-making, e nel contributo che essa fornirà alle istituzioni internazionali coinvolte nella regolamentazione del settore.

StrutturaDipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo1.396,00 euro
Periodo29 Luglio 2016 - 20 Settembre 2018
Gruppo di RicercaNEGRI Stefania (Coordinatore Progetto)
ACCONCI PIA (Ricercatore)
BROSSET ESTELLE (Ricercatore)
BUONOMENNA Francesco (Ricercatore)
CUOFANO Giovanna (Ricercatore)
DI NENNA Giovanni (Ricercatore)
DI STASI Angela (Ricercatore)
IVONE Vitulia (Ricercatore)
MEO MARCO (Ricercatore)
MOSCARIELLO Salvatrice (Ricercatore)
NINO Michele (Ricercatore)
ORIOLO Anna (Ricercatore)
PALLADINO Rossana (Ricercatore)
RUSSO Teresa (Ricercatore)
SCOCCA GRAZIA (Ricercatore)
TOEBES BRIGIT (Ricercatore)
ZIDAR ANDRAZ (Ricercatore)
ZULIANI Marco (Ricercatore)