Progetti

Anna ORIOLO Progetti

LA RESPONSABILITÀ DEL VETTORE MARITTIMO ALLA LUCE DELLA CONVENZIONE DI ATENE

Gli aspetti più significativi, innovativi e originali che caratterizzeranno la ricerca sono, senza dubbio, quelli relativi alla responsabilità del vettore alla luce della nuova disciplina della Convenzione di Atene, atteso che, a far data dall’1 gennaio 2017 troverà applicazione, anche in Italia, il Regolamento CE 392/2009, che recepisce in larga misura la predetta Convenzione, come modificata dal Protocollo del 2002. Tale normativa sostituirà –nei limiti di cui si vedrà nel corso della ricerca- le vigenti disposizioni contenute nel Codice della Navigazione agli artt. 396-418. Peraltro, la legislazione nazionale non viene messa completamente da parte, neppure dopo tale data, come pure si vedrà nel corso della ricerca. Obiettivo della ricerca sarà, quindi, quello di individuare sommariamente, in via preliminare, i principali aspetti del Regolamento per, poi, approfondire quelli che paiono suscettibili di stimolare maggiormente approfondimenti e riflessioni. Si può fin d'orarilevare come le principali problematiche attengano ai sistemi di ripartizione della responsabilità conseguenti al verificarsi del sinistro, alla prova dello stesso, al risarcimento del danno. Altra problematica è quella relativa alla individuazione esatta della locuzione "difetto della nave", nonchè all'eventuale riconoscimento di ipotesi di danno "punitivo", anche in relazione al c.d. "principio di precauzione": tale principio,contenuto nell’articolo 191 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (UE), e oggetto, fra le altre, della Comunicazione COM 2000 1 def. del 2 febbraio 2000, ha lo scopo di garantire un alto livello di protezione dell’ambiente grazie a delle prese di posizione preventive in caso di rischio. Si indagherà, ancora, sulla delimitazione spazio-temporale dell’applicazione della disciplina del Regolamento, e sulle ipotesi di prescrizione e decadenza dall'azione nei confronti del vettore.

StrutturaDipartimento di Scienze Giuridiche (Scuola di Giurisprudenza)
Tipo di finanziamentoFondi dell'ateneo
FinanziatoriUniversità  degli Studi di SALERNO
Importo820,00 euro
Periodo29 Luglio 2016 - 20 Settembre 2018
Proroga20 settembre 2019
Gruppo di RicercaMENICUCCI Mauro (Coordinatore Progetto)
CAPO Giovanni (Ricercatore)
D'ANGELO Giuseppe (Ricercatore)
FAUCEGLIA Giuseppe (Ricercatore)
FEZZA Fabrizio (Ricercatore)
MURINO Filippo (Ricercatore)
NINO Michele (Ricercatore)
ORIOLO Anna (Ricercatore)
PECORARO Clemente (Ricercatore)
PRINCIPE Angelina (Ricercatore)
ROSAPEPE Roberto (Ricercatore)