FILOSOFIA MORALE B

Francesco Paolo ADORNO FILOSOFIA MORALE B

0312500066
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
FILOSOFIA
2021/2022

ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVO GENERALE
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI APPROFONDIRE I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA FILOSOFIA MORALE TANTO DAL PUNTO DI VISTA DELLA TEORIA ETICA (METAETICA) QUANTO DAL PUNTO DI VISTA DELLE TEORIE NORMATIVE.
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE:
-APPROFONDIRÀ LA CONOSCENZA DEI FONDAMENTI DISCIPLINARI DELLA FILOSOFIA MORALE E DEI SUOI PRINCIPALI AUTORI.
-PERFEZIONERÀ LA COMPRENSIONE DELLA DIMENSIONE STORICA DEI PROBLEMI DELLA FILOSOFIA MORALE CHE LO RENDERÀ CAPACE DI ORIENTARSI NEI DIVERSI CAMPI TEMATICI DELLA TEORIA ETICA E DELLE ETICHE NORMATIVE
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-APPLICARE I PRINCIPI TEORICI DELL’ETICA A CASI CONCRETI
-ESAMINARE CON UNA CERTA ATTENZIONE AI DETTAGLI LA FORZA DELLE ARGOMENTAZIONI PROPOSTE DAI DIVERSI AUTORI.
-ELABORARE UNA CRITICA PUNTUALE TANTO DELLE VARIE TEORIE QUANTO DELLE LORO APPLICAZIONI PRATICHE ED EVENTUALMENTE SVILUPPARE DELLE RIFLESSIONI PERSONALI
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-VALUTARE PIÙ PRECISAMENTE LA CORRETTEZZA DELLE ARGOMENTAZIONI PRESENTATE A FAVORE DI PRINCIPI NORMATIVI.
-SELEZIONARE GLI ARGOMENTI E LE RAGIONI CHE POSSONO CONTRIBUIRE A PRODURRE UNA POSIZIONE PERSONALE E ORIGINALE CON ARGOMENTAZIONI PRECISE E DETTAGLIATE
ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-TROVARE DEGLI EQUIVALENTI IN ITALIANO DEI TERMINI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA PRESENTI NELLE LINGUE STRANIERE;
-RAPPRESENTARE E COMUNICARE, MEDIANTE TESTI O STRUMENTI VIRTUALI, RISULTATI DI RICERCHE O ELABORAZIONI PROPRIE PRESENTANDOLI EVENTUALMENTE ANCHE ATTRAVERSO L’ELABORAZIONE DI ESPERIMENTI MENTALI.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
-UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI TRADIZIONALI E LE RISORSE INFORMATICHE;
-SVOLGERE ATTIVITÀ DI RICERCA, COMPRENDERE E INTERPRETARE I TESTI FONDAMENTALI DELLA DISCIPLINA, DEFINIRE I CRITERI PER SELEZIONARE E VALUTARE LE DIVERSE FONTI BIBLIOGRAFICHE;
-PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO CONTINUO DELLE PROPRIE CONOSCENZE, UTILIZZANDO LA LETTERATURA TECNICA E SCIENTIFICA
Prerequisiti
É NECESSARIO AVER SEGUITO IL CORSO DI FILOSOFIA MORALE A
Contenuti
IL CORSO ANALIZZERÀ LA TEORIA DELLA GIUSTIZIA E LE CONCEZIONI ANTROPOLOGICHE DI MARTHA NUSSBAUM
Metodi Didattici
LEZIONI ORALI
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA CONSISTE IN UN ESAME ORALE VOLTO A VERIFICARE LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE E L’IDONEITÀ AD UTILIZZARE LE CONOSCENZE SPECIFICHE DELLA MATERIA NEL CAMPO DELLA FILOSOFIA MORALE. NEL CORSO DEL COLLOQUIO VERRÀ VALUTATA LA CAPACITÀ DI SAPER COMUNICARE IN MODO CHIARO E UNIVOCO LE CONOSCENZE CONTENUTISTICHE E METODOLOGICHE ACQUISITE.
Testi
M. NUSSBAUM, DIVENTARE PERSONE, IL MULINO, BOLOGNA, 2001
M. NUSSBAUM, LE NUOVE FRONTIERE DELLA GIUSTIZIA, IL MULINO, 2007, PP.1-242
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-10-26]