CHIMICA INORGANICA I

Chiara COSTABILE CHIMICA INORGANICA I

0512400006
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA
CHIMICA
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
864LEZIONE
112ESERCITAZIONE
336LABORATORIO
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
L'INSEGNAMENTO INTENDE FORNIRE CONOSCENZE RELATIVE ALLO STUDIO SISTEMATICO DEGLI ELEMENTI CHIMICI DEI GRUPPI PRINCIPALI DELLA TAVOLA PERIODICA E DEI PIÙ IMPORTANTI COMPOSTI INORGANICI CHE QUESTI FORMANO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE PROPRIETÀ PERIODICHE. VERRANNO INOLTRE RIPORTATI DEGLI ESEMPI SUI METODI DI PREPARAZIONE E SULLE APPLICAZIONI DI MATERIALI INORGANICI DI LARGO USO E SARANNO INOLTRE PRESENTATI ALCUNI IMPORTANTI PROCESSI INDUSTRIALI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI AFFRONTARE LA SINTESI INORGANICA DI BASE E AVRÀ ACQUISITO LE INFORMAZIONI INDISPENSABILI PER LA COMPRENSIONE DI CORSI SUPERIORI E PIÙ SPECIALISTICI NELL'AMBITO DELLA CHIMICA INORGANICA.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
GLI STUDENTI SONO INCORAGGIATI AD APPRENDERE IN MANIERA CRITICA TUTTO CIÒ CHE VIENE SPIEGATO DURANTE LE LEZIONI ATTRAVERSO ESERCITAZIONI DI GRUPPO, DOMANDE E DISCUSSIONI SUGLI ARGOMENTI DEL CORSO.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
GLI STUDENTI SONO STIMOLATI A MIGLIORARE LE LORO ABILITÀ COMUNICATIVE SCRITTE ATTRAVERSO LA STESURA DI RELAZIONI SCRITTE AL TERMINE DI OGNI ESERCITAZIONE DI LABORATORIO, E DI QUELLE ORALI IN VISTA DELL'ESAME ORALE FINALE.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
IL CORSO SI BASA SU CONOSCENZE LEGATE ALLA CHIMICA GENERALE, E MIRA A FORNIRE LA CONOSCENZA DELLA CHIMICA INORGANICA DEI COMPOSTI PRINCIPALI. LA COMPRENSIONE DEI SUOI CONTENUTI È FACILITATA DALLE ESERCITAZIONI IN AULA ED IN LABORATORIO.

Prerequisiti
PROPEDEUTICITÀ: CHIMICA GENERALE ED INORGANICA.

PER FREQUENTARE IL CORSO DI LABORATORIO È OBBLIGATORIO AVER SUPERATO L’ESAME DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA.
Contenuti
STRUTTURA DELL'ATOMO (5H):
-NASCITA DELLA MECCANICA QUANTISTICA E ATOMO DI BOHR.
-EQUAZIONE DI SCHRÖDINGER E FUNZIONE D'ONDA PER PER GLI ATOMI IDROGENOIDI E PER GLI ATOMI POLIELETTRONICI.
-REGOLE DI SLATER E PROPRIETÀ PERIODICHE.
COMPOSTI IONICI (7H):
-PROPRIETÀ, ENERGIA RETICOLARE E CICLO DI BORN HABER.
-APPLICAZIONI DEL CICLO DI BORN-HABER.
-RAGGI IONICI, POSSIBILI IMPACCHETTAMENTI E DIMENSIONI DELLE CAVITÀ OTTAEDRICHE E TETRAEDRICHE.
-CALCOLO DELLA DENSITÀ DI UN CRISTALLO IONICO. CALCOLO DELLE DIMENSIONI DELLA CAVITÀ NEL RETICOLO CUBICO.
-DIFETTI NEI SOLIDI IONICI.
-REGOLE DI FAJANS.
LEGAME COVALENTE (7H):
-TEORIA DEL LEGAME DI VALENZA.
-TEORIA DEGLI ORBITALI MOLECOLARI.
-DIAGRAMMI DEGLI OM DI MOLECOLE DIATOMICHE OMO ED ETERONUCLEARI.
-DIAGRAMMI DEGLI OM DI MOLECOLE TRIATOMICHE.
-ELETTRONEGATIVITÀ
LEGAME METALLICO (2H):
-PROPRIETÀ DEI METALLI.
-SOLIDI METALLICI: STRUTTURA ED IMPACCHETTAMENTO.
-TEORIA DELLE BANDE. CONDUTTORI, SEMICONDUTTORI ED ISOLANTI.
-SUPERCONDUTTIVITÀ.
INTRODUZIONE ALLA SIMMETRIA (6H):
-ELEMENTI ED OPERAZIONI DI SIMMETRIA SULLE MOLECOLE.
-GRUPPI PUNTUALI DI SIMMETRIA.
-ASSEGNAZIONE DI MOLECOLE AI GRUPPI DI SIMMETRIA.
GEOMETRIA E REATTIVITÀ DELLE MOLECOLE (4H)
-GEOMETRIE DI LEWIS
-REGOLE VSEPR
-REGOLA DI BENT.
-LA GEOMETRIA ATTRAVERSO LA TEORIA DEGLI ORBITALI MOLECOLARI.
-INFLUENZA DELL'ELETTRONEGATIVITÀ E DELLA FORZA DEL LEGAME COVALENTE SULLA GEOMETRIA MOLECOLARE.
ACIDI E BASI (2H):
-TEORIE E DEFINIZIONI ACIDO-BASE.
-ACIDITÀ E BASICITÀ DI OSSIDI, OSSIACIDI ED AMMINE.
-TEORIA HARD-SOFT.
FORZE CHIMICHE (3H):
-INTERAZIONI CHIMICHE DIVERSE DA QUELLE DI LEGAME ED LORO INFLUENZA SULLE PROPRIETÀ CHIMICO-FISICHE DEI COMPOSTI.

POTENZIALI DI RIDUZIONE E SERIE ELETTROCHIMICA. DIAGRAMMI DI LATIMER E DI FROST. METODI PER L’ESTRAZIONE CHIMICA DEGLI ELEMENTI. (4H).
L’IDROGENO. METODI DI PRODUZIONE E REATTIVITÀ. IDRURI MOLECOLARI, SALINI E METALLICI (4H).
METALLI ALCALINI: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. (4H).
INDUSTRIA DEI CLORO ALCALI. (2H).
METALLI ALCALINO TERROSI: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. I PRINCIPALI COMPOSTI BINARI. CARATTERISTICHE PECULIARI DEL BERILLIO (4H).
ELEMENTI DEL GRUPPO 12: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO (2H).
ELEMENTI DEL GRUPPO 13: PROPRIETA’ ED ANDAMENTI DEGLI ELEMENTI DEL GRUPPO. METODI DI OTTENIMENTO. PREPARAZIONE DELL’ALLUMINIO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. I PRINCIPALI COMPOSTI BINARI. (4H).
ELEMENTI DEL GRUPPO 14: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. GLI ALLOTROPI DEL CARBONIO. PREPARAZIONE E PROPRIETÀ DEGLI ELEMENTI. I PRINCIPALI COMPOSTI BINARI. CENNI SUGLI ALLUMINOSILICATI (4H)
ELEMENTI DEL GRUPPO 15: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. IL CICLO DELL’AZOTO. GLI ALLOTROPI DEL FOSFORO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. I PRINCIPALI COMPOSTI BINARI. SINTESI DELL’AMMONIACA. SINTESI DELL’ACIDO NITRICO (6H)
ELEMENTI DEL GRUPPO 16: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. GLI ALLOTROPI DELL’OSSIGENO E DELLO ZOLFO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. PREPARAZIONE INDUSTRIALE DELL’ACIDO SOLFORICO. (4H).
ELEMENTI DEL GRUPPO 17: PROPRIETA’ E METODI DI OTTENIMENTO. IMPIEGO DEGLI ELEMENTI E DEI PRINCIPALI COMPOSTI. COMPOSTI INTERALOGENICI. CENNI ALLA CHIMICA DEI GAS NOBILI. (4H)


ESERCITAZIONI IN LABORATORIO:
1)PREPARAZIONE DEGLI OSSIDI DI FERRO (4H).
2)REATTIVITÀ DEI METALLI ALCALINI (4H).
3)PREPARAZIONE DELLA SODA SOLVAY (4H).
4)PREPARAZIONE ED ANALISI DEGLI OSSALTI DEI METALLI ALCALINO TERROSI (10H).
5)SINTESI DELL'AL(ACAC)3 (4H).
6)STATI DI OSSIDAZIONE DEL MANGANESE (4H).
7)VISITA AL MUSEO DI MINERALOGIA DI NAPOLI (6H).
Metodi Didattici
IL CORSO PREVEDE 112 ORE DI DIDATTICA RIPARTITA TRA LEZIONI, ESERCITAZIONI IN AULA ED ESERCITAZIONI IN LABORATORIO NEL SEGUENTE MODO:
LEZIONI IN AULA (8 CFU, 64 ORE).
ESERCITAZIONI IN AULA (1 CFU, 12 ORE).
ESERCITAZIONI IN LABORATORIO (3 CFU, 36 ORE).

LA FREQUENZA DELLE LEZIONI FRONTALI EX CATHEDRA ED ESERCITAZIONE IN AULA, NON È OBBLIGATORIA MA FORTEMENTE CONSIGLIATA.
LA FREQUENZA DELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO È OBBLIGATORIA. PER POTER SOSTENERE L’ESAME FINALE LO STUDENTE DEVE AVER FREQUENTATO ALMENO IL 75% DELLE ORE PREVISTE IN LABORATORIO. LA FREQUENZA È ACCERTATA MEDIANTE APPELLO DA PARTE DEL DOCENTE.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA D'ESAME È FINALIZZATA A VALUTARE IL GRADO DI APPRENDIMENTO DA PARTE DELLO STUDENTE DELLA TEORIA DEL LEGAME CHIMICO E DELLE INTERAZIONI DI NON LEGAME, DELLE PROPRIETÀ E DELLA REATTIVITÀ DEGLI ELEMENTI DEI GRUPPI PRINCIPALI DELLA TAVOLA PERIODICA, NONCHÉ DEI PRINCIPALI COMPOSTI E DELLA SINTESI INORGANICA DI BASE.
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È VERIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L'ESAME PREVEDE DELLE PROVE SCRITTE INTERCORSO E UNA PROVA ORALE.

PER QUANTO RIGUARDA LE PROVE INTERCORSO,CIASCUNA PROVA (DURATA 2 ORE) È VALUTATA IN TRENTESIMI E SI INTENDE SUPERATA CON IL VOTO MINIMO DI 18/30. IL VOTO FINALE È DATO DALLA MEDIA DEI VOTI RIPORTATI IN CIASCUNA PROVA. IL SUPERAMENTO DELLE PROVE INTERCORSO ESONERA LO STUDENTE DAL SOSTENERE LA PROVA ORALE.

LA PROVA ORALE CONSISTE IN UN COLLOQUIO CON DOMANDE E DISCUSSIONE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI INDICATI NEL PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO ED È FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTO DALLO STUDENTE.

AI FINI DELLA VALUTAZIONE SI TERRÀ CONTO:
-DEL GRADO DI CONOSCENZA E COMPRENSIONE DEGLI ARGOMENTI DELL'INSEGNAMENTO
-DELLA CHIAREZZA ESPOSITIVA SCRITTA O ORALE
-DELLA MATURITÀ LOGICO-DEDUTTIVA DELLO STUDENTE

LA VOTAZIONE MINIMA (18/30) È ATTRIBUITA A STUDENTI CHE DIMOSTRANO UNA CONOSCENZA SUPERFICIALE ED UNA COMPRENSIONE LIMITATA DEI CONTENUTI TEORICI ED UNA SUFFICIENTE CAPACITÀ ESPOSITIVA.
LA VOTAZIONE MASSIMA (30/30) È ATTRIBUITA A STUDENTI CHE DIMOSTRANO UN'APPROFONDITA COMPRENSIONE E CONOSCENZA DEI CONTENUTI TEORICI ASSOCIATA AD UNA RIGOROSA CAPACITÀ ESPOSITIVA E A NOTEVOLI ABILITÀ LOGICO-DEDUTTIVE.
LA LODE SARÀ CONFERITA A STUDENTI CON ECCELLENTE PADRONANZA E CAPACITÀ ESPOSITIVA DEGLI ARGOMENTI ASSOCIATA AD OTTIME ABILITÀ LOGICO-DEDUTTIVE
Testi
J. D. LEE “CHIMICA INORGANICA “ ED. PICCIN – PADOVA.
J.E. HUHEEY “CHIMICA INORGANICA” ED. PICCIN – PADOVA.
F.A. COTTON, J. WILKINSON “CHIMICA INORGANICA” ED- CEA.
P. W. ATKINS, T. OVERTON, J. ROURKE, M. WELLER, F. ARMSTRONG “CHIMICA INORGANICA” ED. ZANICHELLI
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-06-15]