AZIONAMENTI E IMPIANTI ELETTRICI

Vito CALDERARO AZIONAMENTI E IMPIANTI ELETTRICI

0612300042
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA MECCANICA
2021/2022

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO HA LO SCOPO DI FORNIRE UN AMPIO BAGAGLIO DI CONOSCENZE TEORICHE E APPLICATIVE SIA SULLA PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI E SUI PRINCIPI DI SICUREZZA ELETTRICA, SIA SUI CRITERI DI SCELTA E DI UTILIZZAZIONE DELLE MACCHINE E DEGLI AZIONAMENTI ELETTRICI IN AMBITO CIVILE E INDUSTRIALE. L’APPROCCIO DIDATTICO SEGUITO PERMETTE ALL’ALLIEVO DI IMPADRONIRSI DEI CONCETTI DI BASE DELLE APPLICAZIONI ELETTRICHE E DELLA CONVERSIONE ELETTROMECCANICA DELL’ENERGIA PER APPLICAZIONI INGEGNERISTICHE RIGUARDANTI L'AMBITO INDUSTRIALE, DELL'AUTOMOTIVE E DELLA TRAZIONE FERROVIARIA.
Prerequisiti
PER IL PROFICUO RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI SONO RICHIESTE CONOSCENZE DI MATEMATICA, FISICA ED ELETTROTECNICA.
Contenuti
COMPONENTI PER LA DISTRIBUZIONE E GESTIONE DELL’ENERGIA ELETTRICA: CAVI ELETTRICI, FUSIBILI, INTERRUTTORI AUTOMATICI, INTERRUTTORI DIFFERENZIALI, QUADRI ELETTRICI.
FONDAMENTI DI SICUREZZA ELETTRICA: SISTEMI DI PROTEZIONE DA CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI, IMPIANTO DI TERRA.
CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DI UN IMPIANTO. CENNI SULLE NORME TECNICHE. ESEMPI DI APPLICAZIONE.
CONVERSIONE STATICA DELL’ENERGIA: PRINCIPALI TOPOLOGIE DI CONVERTITORI AC/DC, DC/DC E DC/AC. TECNICA DI CONTROLLO PWM. ESEMPI DI APPLICAZIONE RELATIVI ALL'AMBITO INDUSTRIALE, AUTOMOTIVE E FERROVIARIO.
LE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI: RICHIAMI SUI PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO E SUL CAMPO ROTANTE.
MOTORE ASINCRONO, MOTORE IN CORRENTE CONTINUA, MOTORE BRUSHLESS, MOTORI STEP: CIRCUITI EQUIVALENTI E CARATTERISTICA COPPIA-VELOCITA’. CRITERI DI SCELTA E DI DIMENSIONAMENTO.
AZIONAMENTI: REGOLAZIONE DI COPPIA E DI VELOCITA’ PER POWER DRIVE. INTEGRAZIONE CONVERTITORE-MOTORE-CONTROLLO. FUNZIONAMENTO RIGENERATIVO. ESEMPI DI APPLICAZIONE.
Metodi Didattici
SONO PREVISTE LEZIONI FRONTALI IN CLASSE, ATTIVITÀ DI LABORATORIO E VISITE TECNICHE PRESSO AZIENDE CHE OPERANO NEL SETTORE DELLA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E DI AZIENDE DEL SETTORE DELLA MOBILITA’ ELETTRICA. DURANTE IL CORSO GLI ALLIEVI, ORGANIZZATI IN GRUPPI DI LAVORO, SVILUPPANO UN ELABORATO PROGETTUALE AVENTE PER OGGETTO UNA DELLE TEMATICHE TRATTATE. IL LAVORO SARA’ EFFETTUATO SOTTO LA SUPERVISIONE DI UN TUTOR AZIENDALE
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME CONSTA DEL SOLO COLLOQUIO ORALE DURANTE IL QUALE VIENE ANCHE DISCUSSA LA TESINA DI FINE CORSO.
LA TESINA PESA PER CIRCA IL 33% SUL VOTO FINALE
Testi
L. FELLIN, R. BENATO, IMPIANTI ELETTRICI, UTET SCIENZE TECNICHE, 2011; V. CARRESCIA, FONDAMENTI DI SICUREZZA ELETTRICA, TNE, 2009; G. CONTE, MANUALE DI IMPIANTI ELETTRICI, HOEPLI, 2009; G. CONTE, MACCHINE ELETTRICHE E LABORATORIO, HOEPLI, 2007; A. E. FITZGERALD, C. KINGSLEY, A. KUSKO, MACCHINE ELETTRICHE, EDIZ. FRANCO-ANGELI, MILANO; N. MOHAN, T. M. UNDELAND, W. P. ROBBINS, POWER ELECTRONICS: CONVERTERS, APPLICATIONS, AND DESIGN, HOEPLI; APPUNTI DELLE LEZIONI CONDIVISI SU PIATTAFORMA ELETTRONICA
Altre Informazioni
CORSO EROGATO IN LINGUA ITALIANA.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-01-12]