Projects

Nicoletta GAGLIARDI Projects

LA DIDATTIZZAZIONE DELLA GRAMMATICA DELL'INTERAZIONE: I SEGNALI DISCORSIVI DI AFFERMAZIONE

Il progetto sarà strutturato in tre fasi:Fase I. Analisi dei materiali didattici presenti in commercio che descrivono l’uso degli operatori conversazionali di affermazione. In Pernas – Gillani (2013 in stampa) è stata individuata, per quanto riguarda l’apprendimento dell’italiano L2, una serie di problemi didattici provocati, nello specifico, dal carattere poco naturale e spontaneo dei frammenti di lingua orale presenti nella maggioranza dei materiali di consulta e di lavoro con cui l’apprendente entra in contatto dalle prime fasi dell’apprendimento. Analogamente, nel nostro progetto verranno analizzati tutti i materiali di apprendimento degli operatori oggetto di studio in lingua spagnola come L2.In questa fase verranno prese in considerazione le concettualizzazioni descritte nei materiali di studio allo scopo di valutare la loro corrispondenza con gli usi reali della lingua. A partire dall’individuazione dei problemi che presenteranno tali materiali (concettualizzazioni poco esplicative, analisi dei testi orali, tipologia degli esercizi, ecc.), verranno progettati interventi didattici volti a superarli.Fase II. Gli interventi didattici avranno la finalità di migliorare la conoscenza delle differenze sistemiche tra gli operatori coinvolti da parte degli apprendenti da un punto di vista semasiologico e onomasiologico. A questo proposito sarà approfondita la dimensione puramente metalinguistico-enunciativa di questi operatori descritta in Solís García 2013, concettualizzazione che permette di rendere conto della presa di posizione dell’enunciatore sulla propria affermazione. In particolare gli interventi didattici saranno volti a: a) migliorare la competenza nell’uso di operatori come AH, YA, VALE, CLARO già dai primi livelli di competenza; b) inserire nel percorso didattico dei livelli intermedio e superiore l’uso di operatori come DE ACUERDO, DESDE LUEGO e POR SUPUESTO: c) eliminare interferenze della L1 nell’uso di operatori come OK, EN EFECTO e VA BIEN.Per raggiungere tali obiettivi si proporrà un percorso didattico che inizierà con un primo modulo di riflessione metalinguistica su testi spontanei tramite un processo di noticing (sulla Noticing Hypothesis v. Schmidt 1995, 2001). Nella seconda tappa del percorso didattico -fase di produzione- si creerà una serie di esercizi sull’interazione a partire dalla manipolazione dei materiali presenti nei corpora orali della lingua spagnola (Coral-rom, CREA orale, CORPES XXI, ecc). Strumenti multimediali come blog, socialnetwork, podcast, trasmissioni in streaming, skype e altre applicazioni analoghe, You tube, Apps per telefonia mobile, ecc. faciliteranno, grazie alla varietà di attività interattive, il disegno di percorsi didattici legati all’uso degli operatori conversazionali di affermazione.Fase III. Alla fine del percorso didattico, si testerà l’efficacia del progetto. Verrà proposto un testo per la riflessione metalinguistica e un test di produzione a due gruppi di studenti: un gruppo sarà stato sottoposto all’insegnamento degli operatori di affermazione e un altro non avrà ricevuto al contempo nessun insegnamento su questi elementi. Tre e sei mesi dopo si proporrà un nuovo test agli stessi due gruppi allo scopo di verificare il risultato dell’esperimento didattico a media e lunga scadenza.

DepartmentDipartimento di Studi Umanistici/DIPSUM
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost2.000,00 euro
Project duration7 November 2014 - 6 November 2016
Research TeamSOLIS GARCIA Inmaculada (Project Coordinator)
GAGLIARDI Nicoletta (Researcher)
MARTIN SANCHEZ Maria Teresa (Researcher)
THEINER Irene Margarita (Researcher)