PENSIERO POST-COLONIALE E DELLA DIFFERENZA

Adriano VINALE PENSIERO POST-COLONIALE E DELLA DIFFERENZA

0322900075
DIPARTIMENTO DI STUDI POLITICI E SOCIALI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
SOCIOLOGIA E POLITICHE PER IL TERRITORIO
2019/2020

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2011
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
960LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO SI PROPONE DI OFFRIRE AGLI STUDENTI E ALLE STUDENTESSE UN QUADRO GENERALE DELLA RIFLESSIONE TEORICO-POLITICA DEL PENSIERO POST-COLONIALE E DELLA DIFFERENZA SESSUALE. DOPO UNA DISAMINA DELLE ARTICOLAZIONI AUTORIALI PIÙ RAPPRESENTATIVE DEI DUE AMBITI DI RIFLESSIONE, SI INTENDE METTERE GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE NELLE CONDIZIONI DI APPLICARE GLI STRUMENTI ERMENEUTICI ACQUISITI ALLA LETTURA E ALL’INTERPRETAZIONE TESTUALE, ALLA REDAZIONE DI REPORT DI RICERCA, DI ARTICOLI O DI RELAZIONI.
CI SI PREFIGGE CHE ALLA FINE DEL CORSO GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE SAPPIANO ORIENTARSI IN QUESTO PARTICOLARE AMBITO DELLA SPECULAZIONE FILOSOFICO-POLITICA E ABBIANO LA CAPACITÀ DI INTERPRETARE TESTI TEORICI, DI PRODURRE RICERCHE BIBLIOGRAFICHE ARTICOLATE E DI MUOVERSI CON AGIO NELLA LETTERATURA SECONDARIA.
LA STRUMENTAZIONE TEORICA ED ERMENEUTICA OFFERTA DURANTE L’INSEGNAMENTO INTENDE METTERE GLI STUDENTI E LE STUDENTESSE NELLA CONDIZIONE DI POTER LEGGERE CRITICAMENTE I FENOMENI POLITICI CONTEMPORANEI, CON PARTICOLARE FUOCO ANALITICO SULLA SUBALTERNITÀ E LE QUESTIONI DI GENERE.
Prerequisiti
LA CONOSCENZA DEI PRINCIPALI AUTORI E CONCETTI DELLA STORIA DEL PENSIERO POLITICO OCCIDENTALE È ALTAMENTE CONSIGLIATA.
Contenuti
IL CORSO È DIVISO IN QUATTRO SEZIONI, DI CIRCA 15 ORE CIASCUNA. NELLA PRIMA SONO INTRODOTTE LE TEMATICHE GENERALI DEL PENSIERO POST-COLONIALE. NELLA SECONDA SI AFFRONTA LO STUDIO ANALITICO DEL PRIMO TESTO MONOGRAFICO DI RIFERIMENTO. NELLA TERZA PARTE SONO ESPOSTE LE COORDINATE GENERALI DEL PENSIERO DELLA DIFFERENZA SESSUALE. NELLA QUARTA SI AFFRONTA LA LETTURA DEL SECONDO TESTO MONOGRAFICO DI RIFERIMENTO.
Metodi Didattici
SEBBENE LE LEZIONI FRONTALI COSTITUIRANNO LA PRINCIPALE METODICA DI INSEGNAMENTO, LARGO SPAZIO SARÀ DATO A LAVORI DI TIPO SEMINARIALE E DI GRUPPO, QUALI LA REDAZIONE DI REPORT DI RICERCA, DI ARTICOLI O DI RELAZIONI ORALI SUGLI ARGOMENTI OGGETTO DEL CORSO.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA FINALE DELL'APPRENDIMENTO AVVIENE AL TERMINE DELL'INSEGNAMENTO ATTRAVERSO UNA PROVA ORALE, DIVISA IN QUATTRO MOMENTI. UNA PRIMA PARTE È TESA A VERIFICARE LA VISIONE D'INSIEME ACQUISITA DAGLI STUDENTI E DALLE STUDENTESSE IN RELAZIONE AL PENSIERO POST-COLONIALE. UNA SECONDA PARTE È DEDICATA ALL'INTERPRETAZIONE TESTUALE DELLA PRIMA MONOGRAFIA, CON LA RICHIESTA DI LETTURA E COMMENTO ALL'IMPRONTA. LA TERZA PARTE SI CONCENTRA SULLE CONOSCENZE GENERALI DEL PENSIERO DELLA DIFFERENZA SESSUALE. LA QUARTA ED ULTIMA PARTE È DEDICATA ALL'INTERPRETAZIONE TESTUALE DELLA SECONDA MONOGRAFIA, CON LA RICHIESTA DI LETTURA E COMMENTO ALL'IMPRONTA.
Testi
IL PROGRAMMA DI QUEST'ANNO CONSTA DEI SEGUENTI TESTI:

- R. YOUNG, INTRODUZIONE AL POSTCOLONIALISMO (MELTEMI)
- E. W. SAID, ORIENTALISMO (FELTRINELLI)
- A. CAVARERO - F. RESTAINO, LE FILOSOFIE FEMMINISTE (BRUNO MONDADORI)
- L. MURARO, L'ORDINE SIMBOLICO DELLA MADRE (EDITORI RIUNITI)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]