LINGUA, CULTURA E ISTITUZIONI DEI PAESI DI LINGUA FRANCESE II

Mariadomenica LO NOSTRO LINGUA, CULTURA E ISTITUZIONI DEI PAESI DI LINGUA FRANCESE II

1212100047
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI
2020/2021



ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
640LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI: L'INSEGNAMENTO MIRA AL RAGGIUNGIMENTO UNA PADRONANZA COMUNICATIVA CHE PERMETTA LA DISQUISIZIONE DEGLI ASPETTI SOCIO-CULTURALI DEI PAESI E DELLE ISTITUZIONI FRANCOFONE (ARGOMENTATIVI, NARRATIVI, DESCRITTIVI) TRAMITE UNA RIFLESSIONE IN CHIAVE COMPARATIVA FRANCESE-ITALIANO, TALE DA CONDURRE LO STUDENTE A SVILUPPARE LE QUATTRO COMPETENZE (COMPRENSIONE E PRODUZIONE SCRITTA E ORALE) AD UN LIVELLO B2 DEL QUADRO COMUNE EUROPEO DI RIFERIMENTO, E LE CAPACITÀ DI APPLICARE LE REGOLE APPRESE, SAPER COMPRENDERE E FARSI COMPRENDERE IN MODO SEMPLICE E CHIARO. SAPER LEGGERE PERFETTAMENTE, TRADURRE E ANALIZZARE TESTI DEL PROGRAMMA E SAPER INDIVIDUARE LE REGOLE DI GRAMMATICA E SINTASSI APPLICATE E APPLICARLE IN MODO AUTONOMO A PRODUZIONI SPONTANEE O ESERCIZI INDOTTI, CON UN VOCABOLARIO RICCO E PRECISO. LO STUDENTE DOVRÀ DIMOSTRARE AUTONOMIA DI GIUDIZIO AL TERMINE DEL CORSO ED ESSERE IN GRADO DI SAPER ESPRIMERE E DIFENDERE IN MODO CORRETTO E AUTONOMO LE PROPRIE IDEE, RELATIVE ALL’AMBIENTE FAMILIARE E AD ARGOMENTI INERENTI IL CORSO DI STUDI (POLITICA, STORIA, DIRITTO, ECONOMIA ETC.), CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA SCELTA DEL LESSICO. LO STUDENTE DOVRÀ INOLTRE DIMOSTRARE DI AVER ACQUISITO LE ABILITÀ COMUNICATIVE QUALI SAPER COMUNICARE AUTONOMAMENTE E CORRETTAMENTE SU TUTTI GLI ARGOMENTI DI VITA QUOTIDIANA E ARGOMENTO D’ESAME, MOSTRARE CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO CAPACITÀ DI RICONOSCERE E DIMOSTRARE L’IMPORTANZA DEL CORRETTO APPRENDIMENTO DI UNA LINGUA EUROPEA E MONDIALMENTE VEICOLARE PER L’AFFERMAZIONE DELLE PROPRIE IDEE.
Prerequisiti
PER POTER ACCEDERE ALLA PROVA SCRITTA DEL SECONDO ANNO È INDISPENSABILE AVER SUPERATO LA PROVA SCRITTA E ORALE DI LINGUA CULTURA E ISTITUZIONI DEI PAESI DI LINGUA FRANCESE I.
Contenuti
L’APPROCCIO ALLE STRUTTURE LINGUISTICHE ARTICOLATE, ESSENDO STRUMENTALE, SARÀ PROPOSTO ATTRAVERSO LA LETTURA E LA TRADUZIONE, NONCHÉ L’ANALISI GRAMMATICALE, SINTATTICA E LESSICALE DI TESTI DI PROGRESSIVA DIFFICOLTÀ, MIRATI NON SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PROPOSTI, MA ANCHE ALLA CONOSCENZA DI TALUNI ASPETTI SPECIFICI DELLA CULTURA FRANCESE E FRANCOFONA E ALLE DINAMICHE ORGANIZZATIVE DI AMBIENTI DI LAVORO ETEROGENEI E MULTICULTURALI, NEL RISPETTO DEI PROTOCOLLI DI LAVORO FRANCOFONI (RISPETTO DEI TEMPI E DELLE CONSEGNE, ATTENZIONE AL REGISTRO LINGUISTICO, OPINIONI ARGOMENTATE NEL RISPETTO DEL POLITICALLY CORRECT, DINAMICHE DI GRUPPO, RICONOSCIMENTI DI SITUAZIONI DI CRISI, OSSERVAZIONE DELLA RISOLUZIONE,).
AL TERMINE LO STUDENTE DOVRÀ DIMOSTRARE DI AVER ACQUISITO:
A) LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE REGOLE APPRESE SAPENDO
1. COMPRENDERE E FARSI COMPRENDERE IN MODO ARTICOLATO E CHIARO.
2. LEGGERE PERFETTAMENTE, TRADURRE E ANALIZZARE TESTI DEL PROGRAMMA
3. INDIVIDUARE LE REGOLE DI GRAMMATICA E SINTASSI APPLICATE E APPLICARLE IN MODO AUTONOMO A PRODUZIONI SPONTANEE O ESERCIZI INDOTTI, CON UN VOCABOLARIO RICCO E PRECISO.
B) LA CAPACITÀ DI AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
AL TERMINE DELL'INSEGNAMENTO LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE IN GRADO DI SAPER ESPRIMERE E DIFENDERE IN FRANCESE IN MODO COMPLESSO, CORRETTO E AUTONOMO LE PROPRIE IDEE, RELATIVE AD ARGOMENTI INERENTI IL CORSO DI STUDI (POLITICA, STORIA, DIRITTO, ECONOMIA ETC.), CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA PRONUNCIA E ALLA SCELTA DEL LESSICO.
1. ESPRIMERE E DIBATTERE CON L’INTERLOCUTORE, DIFENDENDO LE PROPRIE POSIZIONI, SAPENDO MUOVERSI SENZA SOCCOMBERE, MA CON EDUCAZIONE E RISPETTO ALL’INTERNO DEL CONFLITTO, DIMOSTRANDO CAPACITÀ ARGOMENTATIVA E DIPLOMATICA (CORRETTO UTILIZZO DEI REGISTRI LINGUISTICI, RICONOSCIMENTO DEI RUOLI, FORMULE DI CORTESIA, CONNETTORI ARTICOLATI, PLURALE MAIESTATIS, ETC.)
2. DIMOSTRARE CAPACITÀ DI PRODUZIONE AUTONOMA ARTICOLATA E CORRETTA, IN FRANCESE E DALL’ITALIANO AL FRANCESE.
3. SAPER ARGOMENTARE SUGLI ARGOMENTI ACQUISITI E ILLUSTRARNE L’IMPORTANZA.
LE ABILITÀ COMUNICATIVE E LA CAPACITÀ DI RICONOSCERE E DIMOSTRARE L’IMPORTANZA DEL CORRETTO APPRENDIMENTO DI UNA LINGUA EUROPEA E MONDIALMENTE VEICOLARE PER L’AFFERMAZIONE DELLE PROPRIE IDEE.
PARTICOLARE RILEVANZA SARÀ ATTRIBUITA ALLA CORRETTA PRONUNCIA, INTONAZIONE, CADENZA, GRAMMATICA, SINTASSI, PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E COERENZA CONTENUTISTICA DEI COSTRUTTI LINGUISTICI.
LE REGOLE DI PUNTEGGIATURA FRANCESE E L’INSERIMENTO DEI CARATTERI ASCII INERENTI AI CARATTERI SPECIALI FRANCESI (Â, Ê, Î, Û, Ô, ETC.) SONO PARTE INTEGRANTE DELL’APPRENDIMENTO.
Metodi Didattici
ANNUALE (FINE SETTEMBRE – FINE MAGGIO): LETTORATO.
SECONDO SEMESTRE (FINE FEBBRAIO – FINE MAGGIO): INSEGNAMENTO MONOGRAFICO
L'INSEGNAMENTO MONOGRAFICO SI COMPONE DI 40 ORE OBBLIGATORIE DI LEZIONI FRONTALI SVOLTE NEL SECONDO SEMESTRE E SUDDIVISE IN 20 LEZIONI DI 2 ORE DESTINATE ALLA LETTURA DI TESTI, A ULTERIORI APPROFONDIMENTI E PROJECTWORK DI GRUPPO.
LETTORATO O ESERCITAZIONI LINGUISTICHE, HANNO UNO SVOLGIMENTO ANNUALE (SETTEMBRE-MAGGIO) SI ARTICOLANO IN 4 ORE SETTIMANALI, SUDDIVISE IN UNA FREQUENZA BISETTIMANALE. PIÙ EVENTUALMENTE 2 ORE DI POTENZIAMENTO.
EVENTUALI SEMINARI E CONVEGNI DI APPROFONDIMENTO E AUTOAPPRENDIMENTO.
POSSONO ESSERE PREVISTE DELLE PROVE IN ITINERE SVOLTE SOTTO LA SUPERVISIONE DEL DOCENTE TITOLARE, LA CUI VALUTAZIONE VERRÀ RITENUTA VALIDA PER L'ESENZIONE PARZIALE O TOTALE DELLA PROVA SCRITTA FINALE, I CUI ARGOMENTI POSSONO SOSTITUIRE IN PARTE O TOTALMENTE GLI ARGOMENTI IN PROGRAMMA (PREVIA UN’ATTIVA E FORTEMENTE PARTECIPATIVA FREQUENZA COMPLESSIVA DEL 70% DEL CORSO MONOGRAFICO E DEL 60% DEL LETTORATO).
SI RACCOMANDA ALTRESÌ L'UTILIZZO DELL’AULA MULTIMEDIALE DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO E DEL LABORATORIO LINGUISTICO PRESSO LA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE DOVE E POSSIBILE SERVIRSI DI SUSSIDI DIDATTICI ON-LINE (ATTRAVERSO UNA SITOGRAFIA APPROPRIATA) E OFF-LINE (ATTRAVERSO I SOFTWARE LINGUISTICI ACQUISTATI) PER UN APPRENDIMENTO IN AUTONOMIA.
ATTENZIONE: LA FREQUENZA È CONSIDERATA TALE SOLO SE LO STUDENTE PARTECIPA ATTIVAMENTE ALLE ATTIVITÀ, CON INTERVENTI APPROPRIATI E L’ESECUZIONE REGOLARE E PUNTUALE DEI COMPITI ASSEGNATI IN CLASSE, ESEGUITI SECONDO LE INDICAZIONI FORNITE. LA FREQUENZA SALTUARIA E/O PASSIVA NON PORTA AL ALCUN RISULTATO E NON DÀ ADITO ALLO STATO DI FREQUENTANTE.
Verifica dell'apprendimento
PROVA SCRITTA DELLA DURATA DI UN'ORA E MEZZA DA TENERSI SU POSTAZIONI INFORMATICHE E CHE COMPRENDE ESERCIZI A SCELTA MULTIPLA, COMPRENSIONE TESTUALE, COMPLETAMENTO, TRASFORMAZIONE DEL TESTO E UNA PROVA DI COMPRENSIONE E PRODUZIONE SCRITTA (QUIZ GRAMMATICALI TRATTI DALLA GRAMMATICA PER ITALOFONI (V. TESTI) PROPEDEUTICA ALLA PROVA DI COMPRENSIONE E PRODUZIONE SCRITTA). ENTRAMBI PROPEDEUTICHE ALLA PROVA ORALE.
PROVA ORALE DELLA DURATA DI 15-20 MINUTI CHE COMPRENDE UNA CONVERSAZIONE DI TIPO AVANZATO E FLUIDO IN LINGUA FRANCESE E LA DISCUSSIONE APPROFONDITA E ARGOMENTATIVA (SEMPRE IN LINGUA FRANCESE) DEI CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO (LEZIONI E SEMINARI).
I NON FREQUENTANTI SONO TENUTI A PRESENTARE IL QUADERNO DEGLI ESERCIZI ENTRO 5 SETTIMANE PRIMA DELLA PROVA ORALE (OVVERO PRIMA DELLA PROVA SCRITTA SE SI INTENDA SVOLGERLE CONTESTUALMENTE).
LA PROVA SCRITTA, SE SUPERATA SI CONSERVA PER I 12 MESI SUCCESSIVI E SE DURANTE TALE PERIODO NON VIENE SOSTENUTA LA PROVA ORALE CON ESITO POSITIVO SARÀ NECESSARIO RIPETERE LO SCRITTO, CHE IN OGNI CASO È PROPEDEUTICO ALLA PROVA ORALE. SE NON SI INTENDE SOSTENERE LA PROVA ORALE NELLA STESSA SESSIONE IN CUI SI È SOSTENUTA E SUPERATA LA PROVA SCRITTA È NECESSARIO RIPRENOTARSI PER LA SESSIONE DESIDERATA.
Testi
GRAMMATICA A SCELTA TRA:
-FRANÇOISE BIDAUD, GRAMMAIRE DU FRANÇAIS POUR ITALOPHONES, NOVARA, UTET UNIVERSITÀ, 2020, 4° EDIZIONE (CON ESERCIZIARIO).
-PARODI LIDIA - VALLACCO MARINA, GRAMMATHÈQUE, CIDEB, 2003, ISBN 88-530-0008-2.
(I NON FREQUENTANTI, POSSONO TROVARE LE PAGINE E I NUMERI DEGLI ESERCIZI, PER COMPILARE IL QUADERNO DEGLI ESERCIZI DA CONSEGNARE ALMENO 5 SETTIMANE PRIMA DELLA DATA DELL’ESAME SULLA PAGINA DELLA DOCENTE HTTPS://DOCENTI.UNISA.IT/005973/RISORSE?CATEGORIA=335&RISORSA=1869. IL QUADERNO DEV’ESSERE SCRITTO A MANO, LE TRACCE INTERAMENTE RICOPIATE, QUALORA LA TRACCIA SI RIFERISSE ALL’ESERCIZIO PRECEDENTE, RICPOPIARE LA TRACCIA PRECEDENTE, E LE RISPOSTE SCRITTE DEVONO ESSERE SCRITTE PER ESTESO.).
LETTURE
- STEPHANE HESSEL, INDIGNEZ-VOUS, INDIGENE, MONTPELLIER, FRANCE, 2010 (LETTURA, TRADUZIONE E ANALISI CRITICA PER TUTTI).
FRÉDÉRIC BEIGBEDER, 99 FRANS, 2000, ED. FOLIO (LETTURA, TRADUZIONE E ANALISI CRITICA PER TUTTI).
TESTI, LIBRI E APPROFONDIMENTI SU ARGOMENTI SCELTI DAGLI STUDENTI E GUIDATI DALLA DOCENTE (FREQUENTANTI)
GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI, NON POTENDO PARTECIPARE AI DIBATTITI E AGLI APPROFONDIMENTI CHE SI TERRANNO IN CLASSE, POTRANNO SCEGLIERE DI STUDIARE:
A.GOUSTAVE LEBON, PSYCHOLOGIE DES FOULES, 1895, HTTP://CLASSIQUES.UQAC.CA/CLASSIQUES/LE_BON_GUSTAVE/PSYCHOLOGIE_DES_FOULES_PUF/PSYCHOLOGIE_DES_FOULES.PDF, O UN ALTRO TESTO IN FRANCESE CON TEMATICHE LEGATE AL CORSO DI STUDI, DOPO AVERLO CONCORDATO CON LA DOCENTE.
OPPURE
B.ARGOMENTI IN FRANCESE DEL PROGRAMMA DI UN ALTRO DEGLI ESAMI SOSTENUTI O DA SOSTENERE NELL’ANNO IN CORSO O PRECEDENTE, TRATTI DA TESTI IN LINGUA FRANCESE DI AUTORI FRANCESI O FRANCOFONI, CONCORDANDO CON IL DOCENTE DELLA RISPETTIVA MATERIA E CON LA RESPONSABILE DI CATTEDRA DI FRANCESE IL PROGRAMMA ALMENO 5 SETTIMANE PRIMA DELLA PROVA D’ESAME PROGRAMMI AUTONOMAMENTE STABILITI DALLO STUDENTE NON SARANNO ACCETTATI).

DIZIONARI (A SCELTA)
DICTIONNAIRE DE LA LANGUE FRANCAISE LE PETIT ROBERT ;
DIZIONARIO GARZANTI ITALIANO-FRANCESE-ITALIANO.
HACHETTE-PARAVIA IL DIZIONARIO FRANCESE-ITALIANO E ITALIANO-FRANCESE, SECONDA EDIZIONE AGGIORNATA, TORINO, PARAVIA, 2007, ISBN 9788839551559.
IL BOCH, DIZIONARIO FRANCESE-ITALIANO ITALIANO-FRANCESE, DI RAOUL BOCH. QUINTA EDIZIONE A CURA DI CARLA SALVIONI BOCH, BOLOGNA, ZANICHELLI, 2007, CARTACEO CON CD-ROM, ISBN 978-8808-20096-9.
GARZANTI FRANCESE, MILANO, GARZANTI, CARTACEO CON CD-ROM, 2006, ISBN 978-88-480-0084-0.
SITOGRAFIA
PER MIGLIORARE LE PROPRIE COMPETENZE GLI STUDENTI POTRANNO ESERCITARSI AVVALENDOSI DELLA DETTAGLIATA SITOGRAFIA A CURA DEI DOCENTI CONSULTABILE ALL'INDIRIZZO:
HTTP://WWW.UNISA.IT//DOWNLOAD/3365_25_2024078676_SITOGRAPHIE.PDF.
ALTRI TESTI POTRANNO ESSERE INDICATI DURANTE I CORSI E POTRANNO ESSERE OFFERTI MATERIALI DIDATTICI CARTACEI E ON-LINE COMPLEMENTARI E/O SOSTITUTIVI.
Altre Informazioni
ALL'INIZIO DELL'ANNO ACCADEMICO GLI STUDENTI SARANNO CONVOCATI PER LA PRESENTAZIONE DEI MEMBRI DI CATTEDRA E DEL PROGRAMMA DEGLI INSEGNAMENTI E PER UN TEST D'INGRESSO ATTO A STABILIRE IL LIVELLO DI PARTENZA.
ALTRI TESTI POTRANNO ESSERE INDICATI DURANTE LE LEZIONI E POTRANNO ESSERE OFFERTI MATERIALI DIDATTICI CARTACEI E ON-LINE. CONTROLLARE TUTTO IL MATERIALE E LE INDICAZIONI ON-LINE FORNITE SULLA PAGINA DELLA PROF.SSA LO NOSTRO HTTPS://DOCENTI.UNISA.IT/005973/RISORSE
LA PROVA SCRITTA, SE SUPERATA SI CONSERVA PER I 12 MESI SUCCESSIVI.
SE DURANTE TALE PERIODO NON VIENE SOSTENUTA LA PROVA ORALE CON ESITO POSITIVO SARÀ NECESSARIO RIPETERE LO SCRITTO, CHE IN OGNI CASO È PROPEDEUTICO ALLA PROVA ORALE.
SE NON SI INTENDE SOSTENERE LA PROVA ORALE NELLA STESSA SESSIONE IN CUI SI E SOSTENUTA E SUPERATA LA PROVA SCRITTA NECESSARIO RIPRENOTARSI PER LA SESSIONE DESIDERATA.
QUALORA LA PROVA SCRITTA SIA STATA SUPERATA CON UNO O PIÙ ASTERISCHI (INDICANTI UNA PREPARAZIONE NON GRAMMATICALE VACILLANTE E NON CONSOLIDATA) È INDISPENSABILE ATTENDERE ALMENO UN APPELLO PER PRESENTARSI ALL’ORALE, DURANTE IL QUALE POTRANNO ESSERE RICHIESTE INTEGRAZIONI GRAMMATICALI (FRASI, ESERCIZI, ETC.) PER CERTIFICARE IL RECUPERO DELLE LACUNE.
PROVE DI VERIFICA INTERMEDIE: I FREQUENTANTI POTRANNO SVOLGERE PROVE INTERCORSO CHE SE CORRETTE E CONSEGNATE PUNTUALMENTE, POSSONO DARE ADITO A ESONERI PARZIALI DELLA PROVA SCRITTA.
PER QUALSIASI ULTERIORE INFORMAZIONE CONTATTARE LA DOCENTE SCRIVENDO A MLONOSTRO@UNISA.IT O RECANDOSI AL RICEVIMENTO (PUBBLICATO SULLA HOMEPAGE DELLA DOCENTE).
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-04-15]