FILOSOFIA DEL DIALOGO INTER-RELIGIOSO A

Davide MONACO FILOSOFIA DEL DIALOGO INTER-RELIGIOSO A

0322600024
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FILOSOFIA
2021/2022

ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVO GENERALE
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI ILLUSTRARE I TEMI, LE CATEGORIE E I PROBLEMI FONDAMENTALI DELL’ELABORAZIONE DI UNA FILOSOFIA DEL DIALOGO ATTRAVERSO IL CONFRONTO TEORETICO ED ERMENEUTICO CON ALCUNE OPERE CHIAVE DELLA TRADIZIONE CLASSICA E DEL DIBATTITO CONTEMPORANEO. IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI FAVORIRE IL CONFRONTO CON LE PIÙ ATTUALI PROBLEMATICHE LEGATE AL DIALOGO TRA I SAPERI, LE CULTURE E LE RELIGIONI.
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE AVRÀ MODO DI CONOSCERE:
LE PROBLEMATICHE, I TEMI E GLI APPROCCI FILOSOFICI AL PROBLEMA DEL DIALOGO TRA SAPERI, CULTURE E TRADIZIONI RELIGIOSE DIFFERENTI;
LE METODOLOGIE E GLI STRUMENTI TEORETICO-ERMENEUTICI DI INDAGINE DELLA DISCIPLINA;
LE CORRENTI, I TERMINI E I CONCETTI CHIAVE DELLA TRADIZIONE FILOSOFICO-DIALOGICA;
I PIÙ RECENTI SVILUPPI DEL DIBATTITO INTORNO ALL’ELEBORAZIONE DI UN APPROCCIO FILOSOFICO-CRITICO-ERMENEUTICO ALLE PROBLEMATICHE ATTUALI SUSCITATE DAL CONFRONTO TRA SAPERI, CULTURE E RELIGIONI DIFFERENTI.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
ORIENTARSI NELL’AMBITO PROBLEMATICO DEI RAPPORTI E DEL POSSIBILE INCONTRO DIALOGICO TRA SAPERI, TRADIZIONI, CIVILTÀ E RELIGIONI DIFFERENTI, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL’ATTUALITÀ E ALLA VIVA PRESENZA DI QUESTE PROBLEMATICHE NEL DIBATTITO FILOSOFICO CONTEMPORANEO;
UTILIZZARE CORRETTAMENTE E CONSAPEVOLMENTE I TERMINI E I CONCETTI CHIAVE DELLA TRADIZIONE FILOSOFICA NEL CAMPO DELLE QUESTIONI ATTUALI DELLA DISCIPLINA;
APPLICARE LE PROPRIE CAPACITÀ CRITICHE E ARGOMENTATIVE ALL'ANALISI DELLE PROBLEMATICHE LEGATE AL DIALOGO TRA I SAPERI, LE CULTURE E LE RELIGIONI.
-
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
ELABORARE, NELLA FORMA DELLA PRODUZIONE SCIENTIFICA O DELLA DIVULGAZIONE, VALUTAZIONI E GIUDIZI SU TEMATICHE E PROBLEMATICHE DI COMPETENZA LEGATE ALL’ATTUALITÀ.
ORIENTARSI NELLA RICERCA SCIENTIFICA E NELLA PRODUZIONE CULTURALE RISPETTO AI TEMI E ALLE PROBLEMATICHE DEL PLURALISMO E DELL’INCLUSIONE.
FAR DIALOGARE I DIVERSI SAPERI, APPROCCI DISCIPLINARI E LE DIFFERENTI POSIZIONI CULTURALI, INTELLETTUALI E RELIGIOSE.

ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
COMUNICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE SIA IN AMBITO SPECIALISTICO SIA IN AMBITO NON SPECIALISTICO, IN FORMA SCRITTA E ORALE, ATTRAVERSO METODOLOGIE E STRUMENTAZIONI ADEGUATE E AVANZATE;
DIMOSTRARE ABILITÀ SPECIALISTICHE NELLA LETTURA DI TESTI E NELLA DIFFUSIONE DEI LORO CONTENUTI SIA IN FORMA ORALE SIA IN FORMA SCRITTA ANCHE NEL MONDO DEL LAVORO;
A I PIÙ INNOVATIVI STRUMENTI DI ESPRESSIONE, SAPENDO ADATTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE AI DIVERSI MEZZI E TIPOLOGIE DI COMUNICAZIONE.


CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
ACCEDERE CON LE DOVUTE COMPETENZE A ULTERIORI LIVELLI DI FORMAZIONE;
IDEARE ATTIVITÀ DIDATTICHE E FORMATIVE SULLA BASE DELLE COMPETENZE AVANZATE ACQUISITE;
DIMOSTRARE ABILITÀ ESPOSITIVE SIA NELLA PRODUZIONE SCRITTA SIA NELLA COMUNICAZIONE PUBBLICA.


Prerequisiti
NESSUN PREREQUISITO SPECIFICO.
Contenuti
NICOLÒ CUSANO E LA FILOSOFIA CONTEMPORANEA: NEOPLATONISMO, ERMENEUTICA E FILOSOFIA DEL DIALOGO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI. DISCUSSIONI SULLA CONTESTUALIZZAZIONE STORICA ED ERMENEUTICA, SULLO SPESSORE TEORETICO E SULLA ATTUALIZZAZIONE SPECULATIVA DELLE QUESTIONI PRINCIPALI AFFRONTATE
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME, ESCLUSIVAMENTE IN FORMA ORALE, SARÀ FINALIZZATO AD ACCERTARE NELLO STUDENTE L’ACQUISIZIONE DI:
CAPACITÀ DI VALUTARE L’IMPORTANZA E IL SIGNIFICATO TEORETICO ED ERMENEUTICO DELL’APPROCCIO FILOSOFICO DIALOGICO; CAPACITÀ DI COMMENTARE COSTRUTTIVAMENTE LE PECULIARITÀ DELLE PROBLEMATICHE DI ORDINE FILOSOFICO;
CAPACITÀ DI RACCOGLIERE E INTERPRETARE ELEMENTI CONOSCITIVI SIGNIFICATIVI PER FORMULARE GIUDIZI CHE INCLUDONO ELEMENTI DI RIFLESSIONE SUL TEMA DEL DIALOGO.

Testi
PROGRAMMA D'ESAME:
1. APPUNTI DELLE LEZIONI
2. NICOLA CUSANO, LA PACE DELLA FEDE, JACA BOOK, MILANO 2018.
3. UN TESTO A SCELTA TRA I SEGUENTI (DA CONCORDARE CON IL DOCENTE, CHE SEGNALERÀ LE SPECIFICHE SEZIONI DEL TESTO DA APPROFONDIRE):

W. BEIERWALTES, PLATONISMO NEL CRISTIANESIMO, VITA E PENSIERO, MILANO 2000.
W. BEIERWALTES, IDENTITÀ E DIFFERENZA, VITA E PENSIERO, MILANO 2000.
M. CACCIARI, DELL'INIZIO, ADELPHI, MILANO 2001.
M. CACCIARI, GEOFILOSOFIA DELL'EUROPA, ADELPHI, MILANO 2003.
M. CACCIARI, DELLA COSA ULTIMA, ADELPHI, MILANO 2004.
M. CACCIARI, LABIRINTO FILOSOFICO, ADELPHI, MILANO 2014.
R. CELADA BALLANTI, FILOSOFIA DEL DIALOGO INTERRELIGIOSO, MORCELLIANA, BRESCIA 2020.
K. JASPERS, CUSANO, LONGANESI, MILANO 1973.
L. PAREYSON, VERITÀ E INTERPRETAZIONE, MURSIA, MILANO 1971.
L. PAREYSON, ONTOLOGIA DELLA LIBERTÀ, EINAUDI, TORINO 1995.
F. TOMATIS, DIALOGO DEI PRINCIPI. GESÙ, SOCRATE, LAO TZU, BOMPIANI, MILANO 2007.

IN ALTERNATIVA AGLI APPUNTI DELLE LEZIONI, GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI DOVRANNO STUDIARE IL SEGUENTE TESTO:
D. MONACO, CUSANO E LA PACE DELLA FEDE, CITTÀ NUOVA, ROMA 2013.
Altre Informazioni
LE LEZIONI SARANNO INTEGRATE DA ALCUNI MOMENTI SEMINARIALI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-10-26]