BISANZIO E L'EUROPA MODERNA

Mario D'AMBROSI BISANZIO E L'EUROPA MODERNA

0312600086
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LETTERE
2020/2021

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
AppelloData
APPELLO GIUGNO18/06/2021 - 09:00
APPELLO LUGLIO09/07/2021 - 09:00
APPELLO SETTEMBRE17/09/2021 - 09:00
APPELLO DICEMBRE17/12/2021 - 09:00
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: CONOSCENZA DELL'IMPORTANZA STORICA DELL'IMPERO BIZANTINO, DELLA SUA CULTURA E RELIGIONE PER LA FORMAZIONE DELL'EUROPA MODERNA; CONOSCENZA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE ED ECCLESIASTICHE DELL'IMPERO BIZANTINO, DELLA SUA SOCIETÀ, DEI SUOI PERSONAGGI ILLUSTRI, DELLE SUE CONSUETUDINI E DELLE SUE LEGGI ATTRAVERSO GLI ECHI E LE PERSISTENZE NELLE SOCIETÀ EUROPEE MODERNE, DALLA CONQUISTA OTTOMANA DI COSTANTINOPOLI (1453) FINO ALLA CADUTA DEGLI IMPERI CENTRALI (1917-1918) E OLTRE; CAPACITÀ DI COMPRENDERE CRITICAMENTE IL FORTLEBEN DELLA CIVILTÀ BIZANTINA NEGLI ASPETTI POLITICI E SOCIALI DELL'EUROPA MODERNA, SOPRATTUTTO NEL MONDO ORTODOSSO ORIENTALE (IMPERO ZARISTA E MONDO SLAVO), MA ANCHE NELL'IMPERO OTTOMANO E NELLA MODERNA TURCHIA; CAPACITÀ DI ANALIZZARE LE ISTITUZIONI POLITICHE, CIVILI E RELIGIOSE, L'ECONOMIA E LA SOCIETÀ BIZANTINA NEL RIFLESSO DI QUELLE EUROPEE MODERNE; CAPACITÀ DI COMPRENDERE I FENOMENI CULTURALI E LA SPECIFICITÀ DELLA CIVILTÀ BIZANTINA (ELEMENTO GRECO, ROMANO E ORIENTALE) E LA LORO PERPETUAZIONE NELLE SOCIETÀ EUROPEE MODERNE (IN SPECIAL MODO GRECIA, EUROPA SLAVA, TURCHIA); APPRENDIMENTO E AFFINAMENTO DELLE TECNICHE DI ANALISI E INTERPRETAZIONE DEGLI EVENTI STORICI, DEI FENOMENI CULTURALI E SOCIO-ECONOMICI, DI LETTURA DEI DOCUMENTI, DI COMPRENSIONE DELLE ISTITUZIONI POLITICHE, CIVILI E RELIGIOSE DI BISANZIO ALLA LUCE DELLA LORO PERSISTENZA NELLE SOCIETÀ DELL'EUROPA MODERNA.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: CAPACITÀ DI INTERPRETARE CRITICAMENTE LA STORIA POLITICA, CULTURALE E SOCIALE DELL'EUROPA MODERNA ATTRAVERSO LO STUDIO DELLA CIVILTÀ BIZANTINA E DEL SUO FORTLEBEN; CAPACITÀ DI AUTONOMIA DI GIUDIZIO STORIOGRAFICO E DI ANALISI SOCIO-CULTURALE; CAPACITÀ DI VISIONE D'INSIEME SULLA CIVILTÀ BIZANTINA E SULLA FORMAZIONE DELL'EUROPA MODERNA; CAPACITÀ DI APPLICARE GLI STRUMENTI DELL'INDAGINE STORICO-CULTURALE E SOCIO-ANTROPOLOGICA ALLA CIVILTÀ BIZANTINA E AGLI STATI DELL'EUROPA MODERNA, ANCHE ATTRAVERSO L'AUSILIO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI E DELLE RISORSE DIGITALI ONLINE.
Prerequisiti
NESSUNO. SI CONSIGLIA TUTTAVIA UNA CONOSCENZA DI BASE DELLA STORIA ROMANA E/O MEDIOEVALE E/O MODERNA.
Contenuti
BREVE INTRODUZIONE ALLA CIVILTÀ BIZANTINA; BISANZIO E LA NASCITA DELL'EUROPA ORIENTALE; IL RETAGGIO BIZANTINO NELLA CULTURA EUROPEA MODERNA E CONTEMPORANEA; IL MONDO ORTODOSSO GRECO E SLAVO.

PARTE MONOGRAFICA: DA COSTANTINOPOLI SECONDA ROMA A MOSCA TERZA ROMA - IL MATRIMONIO DI ZOE PALEOLOGINA CON LO ZAR IVAN III.
Metodi Didattici
ESPOSIZIONE ORALE. PROIEZIONE DI DIAPOSITIVE (MAPPE STORICO-GEOGRAFICHE, CONCETTUALI ETC.), DISTRIBUZIONE DI HAND-OUT E MATERIALE DIDATTICO DI SUPPORTO.
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE ORALE.
PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI: VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO DURANTE LE ESERCITAZIONI IN AULA (LETTURE DI TESTI PER LA PARTE MONOGRAFICA). ESAME FINALE ORALE SUI PRINCIPALI ASPETTI DELLA SOCIETÀ BIZANTINA E DELLA SUA SOPRAVVIVENZA NELLE ISTITUZIONI POLITICHE, CIVILI E RELIGIOSE DELL'EUROPA MODERNA, CON LETTURA E COMMENTO STORICO-CULTURALE, SOCIO-ANTROPOLOGICO ED ETNOGRAFICO DEI TESTI (IN LINGUA ITALIANA O STRANIERA) SUI PRINCIPALI EVENTI STORICI E FENOMENI CULTURALI DELL'EUROPA MODERNA, ANALIZZATI DURANTE LE LEZIONI.
PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI: ESAME FINALE ORALE SUI PRINCIPALI ASPETTI DELLA CIVILTÀ BIZANTINA E SULLE FIGURE PIÙ SIGNIFICATIVE DELLA SUA STORIA, STUDIATE ATTRAVERSO LE LETTURE INTEGRATIVE INDICATE NEL PROGRAMMA D'ESAME.
I CRITERI DI GIUDIZIO COMPRENDERANNO UNA VALUTAZIONE APPROFONDITA SULLE CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO ACQUISITE (LETTURA E ANALISI DEI TESTI, ESPOSIZIONE E CAPACITÀ DI SINTESI SULLE PRINCIPALI TEMATICHE STORICO-CULTURALI E SOCIALI), SULL'IMPIEGO DI UN LINGUAGGIO TECNICO DI BUON LIVELLO E DI CHIAREZZA ESPRESSIVA, SULL'ABILITÀ NELL'INQUADRARE GLI EVENTI STORICI, I FENOMENI SOCIALI E I PERSONAGGI STUDIATI NEL LORO CONTESTO STORICO-CULTURALE E NELLA LORO IMPORTANZA PER LA FORMAZIONE DEGLI STATI DELL'EUROPA MODERNA.
Testi
PER LA PARTE GENERALE:
1) E. MORINI, GLI ORTODOSSI, BOLOGNA, IL MULINO, 2002 (TUTTO).

PER LA PARTE MONOGRAFICA:
2) G. VESPIGNANI, LA MEMORIA NEGATA. L'EUROPA E BISANZIO, SPOLETO, CISAM, 2017 (PASSI SCELTI).

GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI SOSTITUIRANNO IL VOLUME INDICATO AL PUNTO NR. 2 CON:
2) CH. DIEHL, FIGURE BIZANTINE, TRAD. IT., EINAUDI, TORINO 2007 (TRE CAPITOLI A SCELTA).
Altre Informazioni
SI CONSIGLIA VIVAMENTE LA FREQUENZA DELL'INSEGNAMENTO PER LA PREPARAZIONE DELL'ESAME. DURANTE LE LEZIONI SARANNO DISTRIBUITI ALCUNI MATERIALI DI SUPPORTO.

L'INSEGNAMENTO SI SVOLGERÀ NEL SECONDO SEMESTRE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-05-13]