MICROECONOMIA

Matteo FRAGETTA MICROECONOMIA

0212100004
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2014/2015

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE


Obiettivi
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING)

IL CORSO DISCUTE MODELLI MICROECONOMICI DI ANALISI DEL COMPORTAMENTO ECONOMICO DEI SOGGETTI CHE OPERANO NEI MERCATI DEI PRODOTTI E DEI FATTORI PRODUTTIVI FORNENDO UN'ANALISI DELLE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MERCATO COME STRUMENTO DI COORDINAMENTO DELLE DECISIONI INDIVIDUALI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE (APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING)

I DISCENTI SARANNO DOTATI DI STRUMENTI CONCETTUALI E ANALITICI DI INTERPRETAZIONE DEI PRINCIPALI FENOMENI ECONOMICI E SOCIALI CHE PERMETTEANO DI COMPRENDERE GLI ASPETTI ESSENZIALI DEL FUNZIONAMENTO DI UN SISTEMA ECONOMICO.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)

GLI STUDENTI ACQUISIRANNO PIENA CAPACITÀ DI FORMULARE E COSTRUIRE UN QUADRO DI ANALISI E VALUTAZIONE CRITICA RELATIVO AL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA ECONOMICO DAL PUNTO DI VISTA DELLE DIVERSE CATEGORIE DI ATTORI IN ESSO OPERANTI.

ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)

GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI SPIEGARE E INTERPRETARE IL COMPORTAMENTO DEI SINGOLI OPERATORI ECONOMICI (CONSUMATORI, IMPRESE, POSSESSORI DI RISORSE PRODUTTIVE) NONCHÉ I PRINCIPI CHE REGOLANO IL FUNZIONAMENTO DEL MERCATO, QUINDI LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO DEI BENI.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (LEARNING SKILLS)

LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI ANALIZZARE E DI RAPPRESENTARE IN MANIERA SINTETICA ED ESAURIENTE PROBLEMI ECONOMICI NUOVI E DIVERSI RISPETTO A QUELLI TRATTATI NEL CORSO. GLI STUDENTI AVRANNO LA CAPACITÀ DI SVILUPPARE E APPROFONDIRE LE LORO COMPETENZE TRAMITE LA CONSULTAZIONE DI TESTI E PUBBLICAZIONI IN TEMA ECONOMICO.
Prerequisiti
MATEMATICA
Contenuti
IL COMPORTAMENTO DI PRODUTTORI, CONSUMATORI E MERCATI. LA STRUTTURA DI MERCATO E LA STRATEGIA COMPETITIVA. L’INFORMAZIONE, IL FALLIMENTO DEL MERCATO E L’INTERVENTO PUBBLICO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI, DISCUSSIONI IN AULA
Verifica dell'apprendimento
PROVA FINALE SCRITTA (TEST, QUESTIONARI, ESERCIZI, REPORT)
Testi
D. BESANKO, R.R. BRAEUTINGAM, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, 2009
R. H. FRANCK, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, 2003
M.L. KATZ, H.S. ROSEN, C.A. BOLLINO, MICROECONOMIA, MCGRAW –HILL, 2007
N. G. MANKIW, PRINCIPI DI ECONOMIA, ZANICHELLI, 2007
R. S. PINDYCK, D. L. RUBINFELD, MICROECONOMIA, ZANICHELLI, 2006
J. E. STIGLITZ, C. E. WALSH, PRINCIPI DI MICROECONOMIA, HOEPLI, 2005
Altre Informazioni
NESSUNA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]