DIRITTO DELL'INFORMATICA

Federica LAZZARELLI DIRITTO DELL'INFORMATICA

0160100394
DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE (SCUOLA DI GIURISPRUDENZA)
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
GIURISPRUDENZA
2021/2022

ANNO ORDINAMENTO 2012
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
872LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO SI PROPONE DI ESAMINARE I PRINCIPALI ISTITUTI DEL DIRITTO DELL'INFORMATICA, NEL SUO ASSETTO ATTUALE IN RAPPORTO CON IL SISTEMA DELLE FONTI. A CORREDO DELLA TRATTAZIONE TEORICA E CON RIGUARDO AI MOLTEPLICI PROBLEMI CHE IL DIRITTO DELL’INFORMATICA PONE, LE LEZIONI SARANNO ARRICCHITE DALL'ESAME DI CASI PRATICI E DI DECISIONI GIURISPRUDENZIALI.
Prerequisiti
NESSUNO.
Contenuti
LE FONTI DEL DIRITTO DELL'INFORMATICA (6 H); I CONTRATTI DI ACCESSO A INTERNET E I DOMAIN NAMES (6 H); LA PRIVACY E I DIRITTI DELLA PERSONALITÀ IN RETE (14 H); LA TUTELA GIURIDICA DEL SOFTWARE (4 H); IL DOCUMENTO INFORMATICO (4 H); I CONTRATTI AD OGGETTO INFORMATICO (10 H); LA CONTRATTAZIONE TELEMATICA (8 H); LA TUTELA DEL CYBERCONSUMATORE (6 H); LA RESPONSABILITÀ CIVILE IN RETE (14 H).
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO SI SVOLGE NEL II SEMESTRE E PREVEDE UN TOTALE DI 72 ORE DI LEZIONE.
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI E SEMINARI.
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE ORALE CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI.
Testi
D. VALENTINO (A CURA DI), MANUALE DI DIRITTO DELL'INFORMATICA, NAPOLI, ESI, ULT. ED. (PARTE I: CAP. I E II; PARTE II; PARTE III: CAP. I, II, V, VI, VII, VIII; PARTE IV, CAP. I, III; PARTE V).
Altre Informazioni
AGLI STUDENTI FREQUENTANTI SARÀ DISTRIBUITO ULTERIORE MATERIALE DIDATTICO NEL CORSO DELLE LEZIONI.

È NECESSARIA LA COSTANTE CONSULTAZIONE DI TESTI NORMATIVI AGGIORNATI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-12-09]