DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

Daniela MARRANI DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

0223100004
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
ECONOMIA GOVERNO E AMMINISTRAZIONE
2021/2022

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
640LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO ESAMINA IL SISTEMA DELLE FONTI, I PRINCIPI E LE NORME FONDAMENTALI DELL'ORDINAMENTO DELL'UNIONE EUROPEA. L'OBIETTIVO PRINCIPALE DELL'INSEGNAMENTO CONSISTE NEL FORNIRE AGLI STUDENTI LE CONOSCENZE DI BASE PER INTENDERE IL RUOLO DELLE DIVERSE ISTITUZIONI EUROPEE ED INTERPRETARE I RAPPORTI TRA L'UNIONE EUROPEA E GLI STATI MEMBRI, NONCHÉ I RAPPORTI TRA STATI.

LE PRINCIPALI CONOSCENZE ACQUISITE SARANNO:
I TRATTATI E I PRINCIPI FONDAMENTALI DELL'UNIONE EUROPEA, LE ISTITUZIONI, E LE NORME DELL''UNIONE EUROPEA APPLICABILI AL MERCATO INTERNO E ALLE POLITICHE, GLI STRUMENTI DI INTEGRAZIONE TRA ORDINAMENTO INTERNO E ORDINAMENTO COMUNITARIO.

LE PRINCIPALI ABILITÀ SARANNO:
- INTERPRETARE IN MODO AUTONOMO I TESTI NORMATIVI E I PRECEDENTI GIURISPRUDENZIALI
- COMPIERE SIMULAZIONI SU CASI PRATICI INDIVIDUANDO LE PROBLEMATICHE GIURIDICHE E APPLICANDO LE CONOSCENZE ACQUISITE AL FINE DI FORMULARE UNA SOLUZIONE
- APPROFONDIRE LE CONOSCENZE ACQUISITE MEDIANTE LA CONSULTAZIONE DELLE BANCHE DATI GIURIDICHE ON LINE NAZIONALI E DELL''UNIONE EUROPEA.
Prerequisiti
GLI ARGOMENTI TRATTATI NELL’INSEGNAMENTO NON RICHIEDONO PARTICOLARI CONOSCENZE DI BASE. NON VI SONO PROPEDEUTICITÀ.
IL PROGRAMMA È STATO ELABORATO IN FUNZIONE DI UN COORDINAMENTO TRASVERSALE CON I PROGRAMMI DELLE ALTRE MATERIE GIURIDICHE ED ECONOMICHE.
Contenuti
IL CORSO DI INSEGNAMENTO OCCUPA 40 ORE (6CFU) DI LEZIONI FRONTALI. SONO PREVISTI ALCUNI SEMINARI CON OSPITI ESTERNI.
GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NEL CORSO SONO:
1. FONTI, ISTITUZIONI, PRINCIPI
2. RAPPORTI TRA ORDINAMENTO INTERNO E ORDINAMENTO COMUNITARIO
3. COMPETENZE DELLA CORTE DI GIUSTIZIA
4. FONDAMENTI DEL MERCATO INTERNO
5. MERCATO INTERNO E LIBERTA’ FONDAMENTALI, POLITICA AMBIENTALE, POLITICA DI CONCORRENZA, POLITICA DI COESIONE
6. LO SPAZIO DI LIBERTÀ, SICUREZZA E GIUSTIZIA
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE 40 ORE DI LEZIONI FRONTALI (5 CFU). SONO PREVISTI ANCHE SEMINARI ED ESERCITAZIONI PRATICHE AGGIUNTIVI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME DI VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA INTERCORSO, NON OBBLIGATORIA, ORALE, E UNA PROVA ORALE, SU ARGOMENTI INDICATI DAL DOCENTE. LA PROVA INTERCORSO SI SVOLGERÀ NELLA SECONDA METÀ DEL CORSO. LA PROVA ORALE SI SVOLGERÀ NELLE DATE PREVISTE DAL CALENDARIO DEGLI APPELLI. AI FINI DELLA VALUTAZIONE, IN SEDE DI ESAME ORALE L’ESPOSIZIONE DELLO STUDENTE SARÀ VALUTATA CON UN PUNTEGGIO DA 1 A 5 PER OGNI DOMANDA, PER UN TOTALE DI 30 PUNTI, SECONDO LA SEGUENTE SCALA DI VALORI: GRAVEMENTE INSUFFICIENTE; INSUFFICIENTE; SUFFICIENTE; DISCRETO; BUONO. LE PROVE S’INTENDONO SUPERATE CON IL VOTO MINIMO DI 18/30. LA PROVA INTERCORSO E LA PROVA ORALE HANNO L’OBIETTIVO DI VALUTARE IL LIVELLO DI COMPRENSIONE E DI CONOSCENZA RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LA CONOSCENZA PER RISOLVERE PROBLEMI TEORICI E PRATICI. LA VALUTAZIONE FINALE RISULTERÀ DAL VALORE MEDIO DELLE VALUTAZIONI DELLA PROVA INTERCORSO E DELLA PROVA ORALE, SALVO CHE LO STUDENTE NON INTENDA AVVALERSI DEL RISULTATO DELLA PROVA INTERCORSO. IN QUESTO CASO, L’ESAME ORALE VERTERÀ SU TUTTO IL PROGRAMMA, COMPRESI GLI ARGOMENTI PREVISTI PER LA PROVA INTERCORSO. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA ORALE NELLA QUALI SARANNO POSTE N. 6 DOMANDE A STIMOLO APERTO CON RISPOSTA APERTA SU ARGOMENTI INDICATI DAL DOCENTE (LE DOMANDE VERTERANNO: N. 1 SU FONTI E PRINCIPI FONDAMENTALI DELL’UNIONE EUROPEA; N. 1 SU ADATTAMENTO DELL’ORDINAMENTO INTERNO ALL’ORDINAMENTO DELL’UNIONE EUROPEA; N. 1 SU ISTITUZIONI DELL’UNIONE EUROPEA; N. 1 SU MERCATO INTERNO; N. 1 SU POLITICHE DELL’UNIONE EUROPEA; N. 1 SUL SISTEMA GIURISDIZIONALE DELL’UNIONE EUROPEA). LA PROVA S’INTENDE SUPERATE CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
Testi
G.TESAURO, MANUALE DI DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA, NAPOLI, 2020.
IN ALTERNATIVA, POTRÀ ESSERE UTILIZZATO QUALSIASI ALTRO MANUALE DI DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA IN UNA EDIZIONE RECENTE.
SI SUGGERISCE LA CONSULTAZIONE DI UN CODICE DI DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA AGGIORNATO.
Altre Informazioni
GLI STUDENTI AVRANNO ULTERIORI INDICAZIONI E MATERIALI DI STUDIO NELL'AMBITO DEL CORSO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-01-12]