DIRITTO DEI CONTRATTI INTERNAZIONALI

Daniela MARRANI DIRITTO DEI CONTRATTI INTERNAZIONALI

0212100037
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2021/2022

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
Conoscenza e comprensione
L’insegnamento è volto ad acquisire padronanza degli strumenti giuridici della contrattazione che si svolge nel mercato globale, con particolare riferimento alla individuazione delle fonti normative, sovranazionali e transnazionali. Lo studente avrà contezza delle prassi arbitrali regolanti gli scambi economici, delle principali figure contrattuali, tipiche e atipiche, utilizzate a livello internazionale, nonché delle più rilevanti implicazioni giuridiche del commercio elettronico.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente sarà in grado di operare professionalmente nel settore del commercio internazionale e delle organizzazioni internazionali dell’attività imprenditoriale e degli enti no profit.
Prerequisiti
Il programma è stato elaborato in funzione di un coordinamento trasversale con i programmi delle altre materie giuridiche ed economiche
Contenuti
Introduzione alle fonti del diritto internazionale (7 ore)
Legge applicabile e diritto internazionale privato (7 ore)
Redazione e negoziazione dei contratti internazionali (7 ore)
Clausole di uso frequente nei contratti internazionali e conclusione del contratto (8 ore)
I singoli contratti internazionali: compravendita e altri contratti di scambio utilizzati nel commercio internazionale (6 ore)
Contratti di fornitura di impianti e macchinari e contratti di subfornitura (5 ore)
I contratti di distribuzione (5 ore)
I contratti internazionali di franchising, le «filiali» di vendita e le joint ventures (5 ore)
I contratti relativi al trasferimento di tecnologia (5 ore)
Il commercio elettronico (5 ore)
Metodi Didattici
Lezioni frontali, seminari di approfondimento tenuti anche da docenti di università straniere e da operatori pratici del diritto, esercitazioni e discussione in aula di casi pratici
Verifica dell'apprendimento
Il raggiungimento degli obiettivi dell’insegnamento è certificato mediante il superamento di un esame di valutazione in trentesimi. L’esame prevede una prova orale nella quali saranno poste n. 6 domande a stimolo aperto con risposta aperta su argomenti indicati dal docente (le domande verteranno: n. 1 su fonti del diritto internazionale privato, legge applicabile e diritto internazionale privato; n. 1 su risoluzione delle controversie e arbitrato internazionale; n. 2 su redazione, negoziazione, conclusione e clausole d’uso frequente nei contratti internazionali; n. 2 sui singoli contratti internazionali). La prova orale ha l’obiettivo di valutare il livello di comprensione e di conoscenza raggiunto dallo studente sui contenuti indicati nel programma, la padronanza degli strumenti metodologici, nonché la capacità di applicare la conoscenza per risolvere problemi teorici e pratici. La prova orale si svolgerà nelle date previste dal calendario degli appelli e ha una durata di 30 minuti. Nella prova sarà valutata ogni domanda con un punteggio da 1 a 5, per un totale di 30 punti, secondo la seguente scala di valori: gravemente insufficiente; insufficiente; sufficiente; discreto; buono. La prova s’intende superata con il voto minimo di 18/30
Testi
UN TESTO A SCELTA TRA:

•MARRELLA F., MANUALE DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE, 2A ED., CEDAM, PADOVA, 2020
•BORTOLOTTI F., IL CONTRATTO INTERNAZIONALE. MANUALE TEORICO-PRATICO, CEDAM, PADOVA, 2017
•G. CORDERO MOSS, INTERNATIONAL COMMERCIAL CONTRACTS: APPLICABLE SOURCES AND ENFORCEABILITY, CAMBRIDGE: CUP 2014
Altre Informazioni
Durante il corso verrà fornito ulteriore materiale didattico (slides, sentenze)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-01-25]