LINGUA RUSSA V

Giuseppina GIULIANO LINGUA RUSSA V

4322100049
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
LINGUE E LETTERATURE MODERNE
2019/2020

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
ANNUALE
CFUOREATTIVITÀ
1LINGUA RUSSA V
630LEZIONE
2LINGUA RUSSA V
315LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO SI PROPONE DI AFFRONTARE LO STUDIO DELLA LINGUA E DEI PROBLEMI DELLA TRADUZIONE, OLTRE CHE ATTRAVERSO L'APPROFONDIMENTO DELLE CAPACITÀ DI RICERCA PER LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI LINGUISTICI, ANCHE ATTRAVERSO UNA PRATICA COSTANTE DELLA TRADUZIONE SPECIALISTICA. QUESTO INSEGNAMENTO HA INOLTRE L'OBIETTIVO DI RENDERE GLI STUDENTI AUTONOMI NELLA RICERCA BIBLIOGRAFICA. ALLA FINE DEL CORSO GLI STUDENTI ACQUISIRANNO:
-UNA COMPETENZA PARI AL LIVELLO C1 DEL QUADRO COMUNE EUROPEO DI RIFERIMENTO PER LE LINGUE;
-LA CAPACITÀ DI ANALISI APPROFONDITA DELLA LINGUA STUDIATA IN CHIAVE COMPARATIVA;
-CAPACITÀ DI PRODUZIONE DI QUALUNQUE TIPO DI TESTO ANCHE DI ALTO LIVELLO DI COMPLESSITÀ.
-APPLICARE LE PROPRIE CONOSCENZE LINGUISTICHE IN DIVERSI AMBITI CULTURALI E PROFESSIONALI;
-SAPER PREDISPORRE DOCUMENTI TECNICI IN LINGUA STRANIERA;
-SAPER TRADURRE TESTI DI VARIO GENERE;
-OPERARE COME MEDIATORE LINGUISTICO IN DIVERSI AMBITI PROFESSIONALI.
Prerequisiti
PER SOSTENERE L'ESAME LO STUDENTE DEVE AVER SUPERATO L'ESAME DI LINGUA RUSSA IV
Contenuti
IL PROGRAMMA PREVEDE UNO STUDIO APPROFONDITO DEGLI STILI FUNZIONALI DELLA LINGUA RUSSA (SCIENTIFICO, UFFICIALE, COLLOQUIALE, PUBBLICISTICO, LETTERARIO) E DELL’APPLICAZIONE DEGLI STILI NELLE DIVERSE SFERE PROFESSIONALI CONFRONTANDOLI CON I CORRISPONDENTI STILI NELLA LINGUA ITALIANA. I TRE CURRICULA SARANNO DEDICATI NELLO SPECIFICO A: TRADUZIONE LETTERARIA DAL RUSSO ALL'ITALIANO, TRADUZIONE TECNICA DAL RUSSO ALL'ITALIANO, LINGUISTICA E DIDATTICA DEL RUSSO COME LINGUA STRANIERA.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI CON IL DOCENTE COSI' RIPARTITE: 30 ORE COMUNI AI TRE CURRICULA NEL I SEMESTRE, 15 ORE DI LAVORO SPECIFICO PER OGNI CURRICULUM NEL II SEMESTRE. ATTIVITÀ DI LABORATORIO CON L'ESPERTO LINGUISTICO MADRELINGUA (80 ORE). ATTIVITA' DI AUTOAPPRENDIMENTO.
Verifica dell'apprendimento
ESAME SCRITTO E ORALE. AGLI STUDENTI FREQUENTANTI SONO RISERVATE LE PROVE SCRITTE INTERCORSO, I NON FREQUENTANTI SONO TENUTI A SOSTENERE LA PROVA GENERALE ALLA FINE DEL CORSO. LA PROVA SCRITTA, CHE CONSISTE IN UN TEST E UNA COMPOSIZIONE, VALUTA LA COMPETENZA GRAMMATICALE E LESSICALE, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI PRODUZIONE SCRITTA SULLA BASE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE L’ANNO CON IL COLLABORATORE LINGUISTICO E IL DOCENTE. IL SUPERAMENTO DELLA PROVA SCRITTA È VINCOLANTE PER ACCEDERE ALLA PROVA ORALE. LA PROVA ORALE PREVEDE UNA PROVA DI ASCOLTO IN LABORATORIO; LA REVISIONE E IL COMMENTO DI EVENTUALI ERRORI DELLA PROVA SCRITTA; CONVERSAZIONE SULLE LETTURE SCELTE; UN COLLOQUIO IN LINGUA RUSSA SUI TEMI TRATTATI NEL MODULO TENUTO DAL DOCENTE CON L’OBIETTIVO DI VERIFICARE LA CAPACITÀ DI ESPRESSIONE ORALE, RIFORMULAZIONE E SINTESI DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI.
Testi
- O. N. GRIGOR'EVA, STILISTIKA RUSSKOGO JAZYKA, MOSKVA, NVI-TEZAURUS, 2000.
- D. V. KOLESOVA, A. A. CHARITONOV, ZOLOTOE PERO, SANKT-PETERBURG, ZLATOUST, 2011.
- N. A. AFANAS'EVA, T. I. POPOVA, PALITRA STILEJ, SANKT-PETERBURG, ZLATOUST, 2012.
- L. SALMON, TEORIA DELLA TRADUZIONE, MILANO, FRANCO ANGELI, 2017.
- B. OSIMO, MANUALE DEL TRADUTTORE, MILANO, HOEPLI, 2011.
- A. VELICHKO-L. JUDINA, RUSSKIJ JAZYK V TEKSTACH O FILOLOGII, MOSKVA, RUSSKIJ JAZYK-KURSY, 2008.
- A. AKISHINA-O. KOGAN, UCHIMSJA UCHIT', MOSKVA, RUSSKIJ JAZYK-KURSY, 2002.
- E. CADORIN, IL RUSSO TECNICO-SCIENTIFICO, MILANO, HOEPLI, 2010.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]