POLITICHE DIGITALI

Mauro SANTANIELLO POLITICHE DIGITALI

0323100017
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
CORPORATE COMMUNICATION E MEDIA
2018/2019

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
960LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO ESPLORA I PRINCIPALI AMBITI DI POLICY RELATIVI ALLE TECNOLOGIE DIGITALI: IL GOVERNO ELETTRONICO, LA DEMOCRAZIA DIGITALE, L'INTERNET GOVERNANCE. ATTRAVERSO LEZIONI FRONTALI, SEMINARI, ATTIVITÀ DI LABORATORIO E RICERCA GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CONOSCENZE E COMPETENZE PER LA PROGETTAZIONE, L'IMPLEMENTAZIONE, IL MONITORAGGIO E LA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE IMPERNIATE SULL'UTILIZZO ESTENSIVO DELLE TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE E DELL'INFORMAZIONE. L'INSEGNAMENTO DI POLITICHE DIGITALI HA L'OBIETTIVO DI SVILUPPARE LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI PRINCIPALI FENOMENI CHE CARATTERIZZANO LO SVILUPPO DELLE RETI DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE, SIA IN AMBITO GLOBALE CHE NEI CONTESTI LOCALI.
GRAZIE ALLO STUDIO DELLE PRINCIPALI ISSUES DELLE POLITICHE DIGITALI, GLI STUDENTI PERVENGONO A UNA MIGLIORE COMPRENSIONE DEL FUNZIONAMENTO DEI NETWORK DIGITALI E DELLE RELATIVE MODALITÀ DI PIANIFICAZIONE E REGOLAMENTAZIONE
Prerequisiti
È UTILE UNA CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE SUFFICIENTE ALLA COMPRENSIONE DI TESTI SCRITTI.
Contenuti
L'INSEGNAMENTO AFFRONTA I TRE PRINCIPALI AMBITI DI POLICY RELATIVI ALLE TECNOLOGIE DIGITALI DELLA COMUNICAZIONE: IL GOVERNO ELETTRONICO, LA DEMOCRAZIA DIGITALE E L'INTERNET GOVERNANCE.

NELLA PRIMA PARTE VERRANNO OFFERTI STRUMENTI DI ANALISI ATTI ALLA VALUTAZIONE E AL MONITORAGGIO DELLE POLITICHE PER IL GOVERNO ELETTRONICO, E SARANNO DESCRITTI GLI IMPATTI, INTERNI ED ESTERNI, DEI PROCESSI DI DIGITALIZZAZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

NELLA SECONDA PARTE VERRANNO DESCRITTI DIVERSI MODELLI DI DEMOCRAZIA ELETTRONICA, CON UN'ANALISI COMPARATIVA DELLE POLITICHE PUBBLICHE PER L'E-DEMOCRACY ATTUATE IN DIVERSI CONTESTI NAZIONALI.

NELLA TERZA PARTE DEL CORSO SI AFFRONTERÀ IL TEMA DEL GOVERNO DELLE RETI, CON L'ANALISI DI ISTITUZIONI E SOGGETTI CHE CONCORRONO ALLA CONFIGURAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO DELLE ARCHITETTURE DI INTERNET.
Metodi Didattici
L'INSEGNAMENTO PREVEDE, PER CIASCUNO DEI TRE MODULI, CINQUE LEZIONI FRONTALI PER LA PRESENTAZIONE DI CATEGORIE, TEORIE E MODELLI CONCETTUALI, E CINQUE ESERCITAZIONI DI LABORATORIO DESTINATE ALLA LORO VERIFICA EMPIRICA E ALL'ACQUISIZIONE DI ABILITÀ ANALITICHE.
Verifica dell'apprendimento
AGLI STUDENTI CHE FREQUENTANO IL CORSO SARANNO ASSEGNATE BREVI RELAZIONI E RESOCONTI DELLE ATTIVITÀ DI LABORATORIO SVOLTE. PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI L'ESAME CONSISTERÀ IN UNA VERIFICA ORALE SUI CONTENUTI DEL CORSO.
Testi
PER GLI STUDENTI CHE FREQUENTANO IL CORSO:

SANTANIELLO MAURO (2018) INTERNET PUBLIC POLICY. POLITICHE PUBBLICHE E GOVERNANCE DELLE
RETI DIGITALI. ARACNE EDITRICE ISBN:9788825511406

DUE ARTICOLI A SCELTA DALLA READING LIST FORNITA AL CORSO.

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

ARMAND MATTELART. STORIA DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE. 2002. PICCOLA BIBLIOTECA EINAUDI. SCIENZA SOCIALI.

CARLO FORMENTI. CYBERSOVIET. UTOPIE POSTDEMOCRATICHE E NUOVI MEDIA. 2008. RAFFAELE CORTINA EDITORE.

SANTANIELLO MAURO (2018) INTERNET PUBLIC POLICY. POLITICHE PUBBLICHE E GOVERNANCE DELLE
RETI DIGITALI. ARACNE EDITRICE ISBN:9788825511406
Altre Informazioni
AI CORSISTI SARANNO DISTRIBUITE DISPENSE DURANTE LE LEZIONI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-10-21]