C.I. ANATOMIA UMANA

Massimo AMATO C.I. ANATOMIA UMANA

1060200006
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I. ANATOMIA UMANA - MOD. ANATOMIA UMANA
10110LEZIONE
2C.I. ANATOMIA UMANA - MOD. ODONTOSTOMATOLOGIA
111LEZIONE
3C.I. ANATOMIA UMANA - MOD. CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE
111LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO INTENDE FORNIRE GLI STRUMENTI PER LA COMPRENSIONE DELL’ORGANIZZAZIONE MORFOLOGICA, AD ORIENTAMENTO FUNZIONALE, DEL CORPO UMANO. OBIETTIVO DEL CORSO È L’ACQUISIZIONE DELLA CAPACITÀ DI CORRELARE L’ORGANIZZAZIONE STRUTTURALE DI UN APPARATO O SISTEMA CON LE FUNZIONI CORRISPONDENTI E DI COMPRENDERE LE INTERCONNESSIONI FUNZIONALI TRA I VARI SISTEMI ED APPARATI SULLA BASE DELLA LORO STRUTTURA E DEI LORO RAPPORTI ANATOMICI. PARTICOLARE ATTENZIONE VERRÀ DEDICATA ALLA TRATTAZIONE DELL’APPARATO STOMATOGNATICO ESAMINANDO IN MANIERA APPROFONDITA TUTTE LE STRUTTURE ANATOMICHE DI INTERESSE ODONTOSTOMATOLOGICO DELLA REGIONE DELLA TESTA E DEL COLLO ED EVIDENZIANDO LE CORRELAZIONI FUNZIONALI CON GLI ALTRI APPARATI.
AL TERMINE DEL CORSO, GLI STUDENTI:
- DOVRANNO CONOSCERE L’ORGANIZZAZIONE MORFOLOGICA E STRUTTURALE DEGLI ORGANI E DEGLI APPARATI CHE COMPONGONO IL CORPO UMANO;
- SARANNO IN GRADO DI CORRELARE LA STRUTTURA DI UN ORGANO CON LE RELATIVE FUNZIONI;
- SARANNO CAPACI DI DESCRIVERE IN TERMINI MORFOLOGICI E TOPOGRAFICI LE STRUTTURE CHE COMPONGONO L’APPARATO STOMATOGNATICO E LE REGIONI TESTA E COLLO CON RIFERIMENTO ALLE SINGOLE FUNZIONI.
Prerequisiti
PROPEDEUTICITÀ E SBARRAMENTI COME DA ART 11 DEL REGOLAMENTO DIDATTICO PUBBLICATO
Contenuti
INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELL’ANATOMIA. DEFINIZIONI DI ANATOMIA DESCRITTIVA, TOPOGRAFICA, MACROSCOPICA E MICROSCOPICA. TERMINOLOGIA ANATOMICA. PIANI E SEZIONI. CONCETTI GENERALI SUGLI APPARATI DEL CORPO UMANO. SISTEMA LINFATICO.
TESTA E COLLO. CRANIO: OSSA DEL NEUROCRANIO E DEL MASSICCIO FACCIALE. CAVITÀ CRANICA: FOSSE CRANICHE. MUSCOLI DELLA FACCIA. COMPLESSO DELL’ORBITA. OCCHIO E ORECCHIO. FOSSA TEMPORALE INFRATEMPORALE E PTERIGOPALATINA: LIMITI E STRUTTURE CONTENUTE.
COLLO: REGIONI DEL COLLO, TRIANGOLO ANTERIORE E POSTERIORE E STRUTTURE IN ESSI CONTENUTE. MUSCOLI DEL COLLO. FARINGE, LARINGE, CAVITÀ NASALI, CAVITÀ ORALE. DENTI: NOMENCLATURA, MORFOLOGIA, VASCOLARIZZAZIONE E INNERVAZIONE. GHIANDOLE SALIVARI E GHIANDOLA PAROTIDE: STRUTTURA E RAPPORTI. TIROIDE E PARATIROIDI. VASCOLARIZZAZIONE, INNERVAZIONE E STAZIONI LINFONODALI DI TESTA E COLLO, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA CAVITÀ ORALE.
DORSO: COLONNA VERTEBRALE E ARTICOLAZIONI INTERVERTEBRALI. LEGAMENTI DELLA COLONNA VERTEBRALE. MUSCOLATURA DEL DORSO.
TORACE. PARETE TORACICA. APERTURA TORACICA SUPERIORE ED INFERIORE: LIMITI ANATOMICI, STRUTTURE DI PASSAGGIO. REGIONE PETTORALE: MAMMELLA, MUSCOLI, VASCOLARIZZAZIONE. DIAFRAMMA: STRUTTTURA, VASCOLARIZZAZIONE E INNERVAZIONE. CAVITÀ PLEURICHE: PLEURE E POLMONI. CUORE E GRANDI VASI. MEDIASTINO E ALTRI ORGANI IN ESSO CONTENUTI.
ADDOME. PARETE ADDOMINALE: MUSCOLI E FASCE. PERITONEO. VISCERI ADDOMINALI: RAPPORTI, STRUTTURA E FUNZIONI. REGIONE ADDOMINALE POSTERIORE E STRUTTURE IN ESSA CONTENUTE. VASCOLARIZZAZIONE E INNERVAZIONE DELL’ADDOME.
ARTO SUPERIORE. OSSA, MUSCOLI E PRINCIPALI ARTICOLAZIONI DELL’ARTO SUPERIORE. CAVO ASCELLARE: LIMITI E CONTENUTI. FOSSA CUBITALE. VASI PRINCIPALI DELL’ARTO SUPERIORE.
PELVI E PERINEO. OSSA, PRINCIPALI GRUPPI MUSCOLARI. STRUTTURA E FUNZIONI DEGLI ORGANI DEL SISTEMA RIPRODUTTIVO MASCHILE E FEMMINILE.
ARTO INFERIORE. OSSA, MUSCOLI E PRINCIPALI ARTICOLAZIONI DELL’ARTO INFERIORE. TRIANGOLO FEMORALE, FOSSA POPLITEA E LORO CONTENUTI. VASI PRINCIPALI DELL’ARTO INFERIORE.
NEUROANATOMIA
SISTEMA NERVOSO CENTRALE: MORFOLOGIA, STRUTTURA E SVILUPPO DEI VARI SEGMENTI DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE. ORGANIZZAZIONE GENERALE DI: TELENCEFALO, DIENCEFALO, TRONCO ENCEFALICO, CERVELLETTO. MENINGI E CAVITÀ LIQUORALI. SENI DURALI. VASCOLARIZZAZIONE DELL’ENCEFALO. MIDOLLO SPINALE: STRUTTURA E ORGANIZZAZIONE MACROSCOPICA E MICROSCOPICA.
SISTEMA NERVOSO PERIFERICO: NERVI CRANICI: ORIGINE, DECORSO, ORGANI E STRUTTURE INNERVATE. PRINCIPALI PLESSI NERVOSI.
CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE
I CONTENUTI DEL MODULO PREVEDONO L’APPROFONDIMENTO DELL’ANATOMIA DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE PER CREARE LE BASI PER UNA CONOSCENZA CHIRURGICA DELLE PROBLEMATICHE ODONTOSTOMATOLOGICHE, AFFRONTANDO IN PARTICOLARE: L’ARTICOLAZIONE TEMPORO-MANDIBOLARE E L’ANATOMIA DEI MUSCOLI MASTICATORI; L’ANATOMIA VASCOLARE DEL DISTRETTO CERVICO FACCIALE ED IL SUO DRENAGGIO LINFATICO; L’ANATOMIA CHIRURGICA DEL CAVO ORALE E SISTEMA RINO-SINUSALE.
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI ED ESERCITAZIONI IN AULA E PRESSO I LABORATORI DIDATTICI MEDIANTE UTILIZZO DI VIDEOPROIEZIONI CON PC E DIAPOSITIVE; OSSERVAZIONE E STUDIO DI ALCUNE STRUTTURE ANATOMICHE SU MODELLINI ANATOMICI E MANICHINI.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA DI ESAME CONSISTENTE IN UN COLLOQUIO ORALE, È FINALIZZATA A VALUTARE LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI CONOSCERE, A LIVELLO MORFOLOGICO E FUNZIONALE, GLI ORGANI E LE STRUTTURE CHE COSTITUISCONO IL CORPO UMANO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE STRUTTURE CHE COMPONGONO L’APPARATO STOMATOGNATICO E CHE COMUNQUE SIANO TOPOGRAFICAMENTE E/O FUNZIONALMENTE AD ESSO CORRELATE. IN PARTICOLARE, LO STUDENTE DEVE ESSERE IN GRADO DI UTILIZZARE LA TERMINOLOGIA ANATOMICA IN MODO APPROPRIATO DURANTE L’ESPOSIZIONE DEGLI ARGOMENTI CORRELANDOLI TRA DI LORO OVE POSSIBILE, E TRATTANDOLI IN MODO DA EVIDENZIARE LA LORO STRUTTURA E I LORO RAPPORTI IN ASSENZA DI PATOLOGIE. IL VOTO, ESPRESSO IN TRENTESIMI CON EVENTUALE LODE, DIPENDERÀ DAL LIVELLO DI APPROFONDIMENTO E DI MATURITÀ ACQUISITA SUGLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE IL CORSO. AI FINI DELLA LODE SI TERRÀ CONTO DELLA QUALITÀ DELL’ESPOSIZIONE E DELLA CAPACITÀ DI COLLEGARE TRA LORO GLI ARGOMENTI DEI SINGOLI MODULI.

Testi
ANATOMIA DEL GRAY I FONDAMENTI DRAKE RL, VOGL AW, MITCHELL AWM EDRA
NEUROANATOMIA CON RIFERIMENTI FUNZIONALI E CLINICIDI TURLOUGH MJ. FITZGERALD, GREGORY GRUENER, ESTOMIH MTUI EDRA
EMBRIOLOGIA MEDICA DI LANGMAN SADLER ELSEVIER
WHEELER R.C “L’ANATOMIA FUNZIONALE DEL DENTE E L’OCCLUSIONE”
EDIZ. ERMES MILANO

MANGANI F. ,LAMANNA A. “MANUALE DI DISEGNO E MODELLAZIONE DENTALE”
ED. MARTINA BOLOGNA.

ABJEAN J., KORBENDAU J.M. “L’OCCLUSIONE”
ED. CIDES ODONTO ED. INTERNAZIONALI TORINO.

PROMETHEUS TESTO ATLANTE VOL 1: TESTA, COLLO E NEUROANATOMIA, VOL 2: ORGANI INTERNI, VOL 3 ANATOMIA GENERALE E APPARATO LOCOMOTORE ED. EDISES
Altre Informazioni
PARTICOLARE ATTENZIONE VERRÀ POSTA NELLA MODELLAZIONE DELL’ANATOMIA OCCLUSALE:
GENERALITÀ E TERMINOLOGIA : NOMENCLATURA
I DENTI DECIDUI E PERMANENTI .LA CORONA E LA RADICE. DISEGNI E MODELLI.SVILUPPO DEI DENTI, LE DENTIZIONI. I DENTI DECIDUI . I DENTI PERMANENTI.FORMA E FUNZIONE.ALLINEAMENTO, CONTATTI ED OCCLUSIONE. FORMA FISOLOGICA DEL DENTE E RAPPORTI CON IL PARODONTO.LE CAVITÀ PULPARI STRUTTURE OSTEODENTALI
STUDIO DELL’ANATOMIA DELLA SUPERFICIE OCCLUSALE DELLE CORONE CLINICHE DI TUTTI GLI ELEMENTI DENTARI SIA MANDIBOLARI CHE MASCELLARI. RIPRODUZIONE DELL’ANATOMIA SU CILINDRETTI DI CERA MODELLATI DALLO STUDENTE




  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-06-28]