Istruzioni per gli esami di TECNOLOGIE GENERALI DEI MATERIALI per la sessione estiva 2020

VITTORIO ALFIERI Istruzioni per gli esami di TECNOLOGIE GENERALI DEI MATERIALI per la sessione estiva 2020

Nell’esame di Tecnologie Generali dei Materiali nella sessione estiva 2020, si mantiene immutata la verifica dell’apprendimento, ovvero viene conservata la tipologia di prove di verifica (nello specifico, prova scritta e prova orale), fatta salva la necessità di sostituire l’esame in presenza con l’esame a distanza.

Pertanto, per regole e aspetti tecnici della prova scritta con carta e penna si rimanda ai Decreti del Rettore, numero 547/2020 e 592/2020, che disciplinano lo svolgimento di esami scritti in modalità a distanza:

https://web.unisa.it/didatticaonline/attivita-didattiche/esami-di-profitto

https://web.unisa.it/uploads/rescue/638/4760/guida-studente-esami-a-distanza-prove-scritte.pdf

Nello specifico dell’esame in oggetto, alla chiusura delle prenotazioni i candidati regolarmente prenotati ricevono il link al canale Teams dedicato, dove sono reperibili, il giorno precedente alla prova scritta, anche i link verso le aule virtuali predisposte su Zoom. Gli studenti Erasmus devono comunicare al docente l’eventuale volontà di ricevere il testo della prova scritta in lingua inglese.

Per la prova scritta, è sufficiente che i candidati accedano direttamente a Zoom, offrendo al docente una sola inquadratura laterale, in cui siano visibili volto, busto, mani, postazione addossata a una parete, secondo quanto indicato nei predetti decreti. Il testo della prova d'esame viene dettato dal docente, per cui non è necessario alcun computer per ricevere file; si prega quindi di spostare il pc dalla postazione, oppure impiegarlo solo come webcam e comunque per inquadratura laterale; per nessun motivo, fino alla consegna dell’elaborato, lo studente avrà necessità di ricorrere al pc, al telefono, al tablet.

La prova prevede 3 esercizi, il tempo totale assegnato è di 40 minuti; è concesso l’uso del libro di teoria, del libro di esercizi e della calcolatrice; è vietato ogni altro supporto, cartaceo e multimediale. Allo scadere del tempo concesso, i candidati interrompono l’elaborazione, mostrano in webcam le pagine firmate, dopodiché inviano all’indirizzo email del docente della propria classe di corso, entro i 5 minuti successivi al termine della prova, un unico file in formato pdf. Solo per questa operazione è ammesso il ricorso allo smartphone oppure al tablet. Inoltre, i candidati sono tenuti ad accertarsi che i file inviati siano leggibili; in caso di più invii, verrà considerato solo il primo. Si ricorda che la prova è videoregistrata e viene visionata prima della correzione per verificare la correttezza del comportamento dei candidati e la corrispondenza fra lo svolgimento mostrato a video e quello inviato. Pagine senza firma oppure difformi da quelle mostrate a video, nonché ritardi nella consegna dell’elaborato comportano l’esclusione del candidato dalla prova.

Alla chiusura della fase di correzione degli elaborati, i candidati ammessi sostengono la prova sul canale Teams secondo un calendario che verrà predisposto in funzione della numerosità.

Infine, in linea con gli inviti formulati dal Consiglio Didattico, i candidati che non hanno intenzione di sostenere l’esame sono pregati di cancellare la prenotazione, al fine di consentire una gestione più efficiente delle procedure, per rispetto verso i Docenti e verso gli altri candidati.

Gli studenti con disabilità e dsa possono utilizzare la procedura di assistenza già prevista per gli esami in presenza.

Pubblicato il 16 Giugno 2020 da ALFIERI VITTORIO