RADIODIAGNOSTICA 1

Mario VITALE RADIODIAGNOSTICA 1

1012500013
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1RADIODIAGNOSTICA 1 - MOD. RADIOL. TRAD. (TESTA-COLLO-TORACE)
112LEZIONE
2RADIODIAGNOSTICA 1 - MOD. MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO
112LEZIONE
3RADIODIAGNOSTICA 1 - MOD. MALATTIE APPARATO CARDIOVASCOLARE
112LEZIONE
4RADIODIAGNOSTICA 1 - MOD. ENDOCRINOLOGIA
112LEZIONE
5RADIODIAGNOSTICA 1 - MOD. ASPETTI TECNICO-METODOLOGICI DI RADIODIAGNOSTICA 1
224LEZIONE
AppelloData
RADIODIAGNOSTICA I05/07/2021 - 09:00
Obiettivi
IL CORSO DI RADIODIAGNOSTICA 1 È ARTICOLATO IN CINQUE MODULI DIDATTICI: RADIOLOGIA TRADIZIONALE (TESTA-COLLO-TORACE), MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO, MALATTIE APPARATO CARDIOVASCOLARE, ENDOCRINOLOGIA, ASPETTI TECNICO-METODOLOGICI DI RADIODIAGNOSTICA 1. IL CORSO HA LA FINALITÀ DI FAVORIRE L’ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE TEORICHE RIGUARDANTI I PRINCIPI E LE METODOLOGIE DELLA RADIOLOGIA TRADIZIONALE DEL DISTRETTO TESTA-COLLO E DEL TORACE, NONCHÉ GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DELLE PATOLOGIE DEL SISTEMA RESPIRATORIO, DI QUELLO CARDIOVASCOLARE ED ENDOCRINO.
CONOSCENZE E COMPRENSIONE
- CONOSCENZA E COMPRENSIONE DEGLI ASPETTI TEORICI E METODOLOGICI DELLA RADIOLOGIA DEL DISTRETTO TESTA-COLLO E DEL TORACE
- CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO
- CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DELL’APPARATO CARDIOVASCOLARE
- CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI PATOLOGIE DELLE GHIANDOLE ENDOCRINE
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
- CAPACITÀ DI DISTINGUERE TRA DIVERSE METODOLOGIE RADIOLOGICHE.
- CAPACITÀ DI INDIVIDUARE LA TECNICA RADIOLOGICA APPROPRIATA.
COMPETENZE TRASVERSALI
- CAPACITÀ DI AGGIORNAMENTO ATTRAVERSO GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI.
Prerequisiti
Al fine di comprendere e saper applicare lo maggior parte degli argomenti trattati nell'insegnamento è necessario aver superato l’esame propedeutico di Apparecchiature 1
Contenuti
L’INSEGNAMENTO È ARTICOLATO SU 5 MODULI: MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO CON 1 CFU, MALATTIE APPARATO CARDIOVASCOLARE CON 1 CFU, ENDOCRINOLOGIA CON 1 CFU, RADIOLOGIA TRADIZIONALE DI TESTA-COLLO-TORACE CON 1 CFU, ASPETTI TECNICO-METODOLOGICI DI RADIODIAGNOSTICA 1 CON 2 CFU. L’INSEGNAMENTO PREVEDE 72 ORE DI LEZIONE IN CUI SARANNO AFFRONTATI GLI ARGOMENTI:
MODULO RADIOLOGIA TRADIZIONALE DI TESTA-COLLO-TORACE (1 CFU-12 ORE)
-TECNICHE DI STUDIO DI RADIOLOGIA CONVENZIONALE DEL DISTRETTO TESTA-COLLO, DEL TORACE E DEL CUORE.
-QUADRI RADIOLOGICI NORMALI E PATOLOGICI.
-PRINCIPALI INDICAZIONI.
MODULO MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO (1 CFU-12 ORE)
-PRINCIPI DI ANATOMIA E FISIOLOGIA DELL’APPARATO RESPIRATORIO.
-METODICHE DI STUDIO DELL’APPARATO RESPIRATORIO (ESAMI DI FUNZIONALITÀ POLMONARE, TEST DA SFORZO, METODICHE DIAGNOSTICHE INVASIVE E NON INVASIVE).
-PATOLOGIE POLMONARI INFETTIVE (POLMONITI, TUBERCOLOSI).
-PATOLOGIE OSTRUTTIVE DELLE VIE AEREE (ASMA, BPCO).
-PATOLOGIE INTERSTIZIALI DIFFUSE (FIBROSI POLMONARE IDIOPATICA).
-PATOLOGIE NEOPLASTICHE POLMONARI (K BRONCOGENO).
-INSUFFICIENZA RESPIRATORIA
MODULO MALATTIE APPARATO CARDIOVASCOLARE (1 CFU-12 ORE)
-FISIOPATOLOGIA DEL CUORE.
-PATOLOGIE DELL’APPARATO CARDIOVASCOLARE.
MODULO ENDOCRINOLOGIA (1 CFU-12 ORE)
-FISIOPATOLOGIA DELLE GHIANDOLE ENDOCRINE
-PRINCIPLÌALI PATOLOGIE ENDOCRINE
MODULO ASPETTI TECNICO-METODOLOGICI DI RADIODIAGNOSTICA 1 (2 CFU-24 ORE)
-METODOLOGIE DI RADIOLOGIA NELLO STUDIO DELL’ APPARATO RESPIRATORIO
-METODOLOGIE DI RADIOLOGIA NELLO STUDIO DELL’ APPARATO CARDIOVASCOLARE
-METODOLOGIE DI RADIOLOGIA NELLO STUDIO DELLE CHIANDOLO ENDOCRINE
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 72 ORE. LA FREQUENZA DELLE LEZIONI IN AULA E DELLE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO È OBBLIGATORIA. PER POTER SOSTENERE L’ESAME FINALE LO STUDENTE DEVE AVER FREQUENTATO ALMENO IL 75% DELLE ORE PREVISTE DALL’INSEGNAMENTO. LA MODALITÀ DI VERIFICA DELLA PRESENZA È RESA NOTA DAL DOCENTE ALL’INIZIO DELLE LEZIONI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. LA PROVA NEL SUO INSIEME CONSENTE DI ACCERTARE SIA LA CAPACITÀ DI CONOSCENZA E COMPRENSIONE, SIA LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE COMPETENZE ACQUISITE, SIA LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE, SIA LO CAPACITÀ DI APPRENDERE E DI ELABORARE SOLUZIONI IN AUTONOMIA DI GIUDIZIO. I DOCENTI TITOLARI DEI MODULI COORDINATI PARTECIPANO ALLA VALUTAZIONE COLLEGIALE COMPLESSIVA DEL PROFITTO DELLO STUDENTE.
LA PROVA SARÀ SCRITTA E ORALE.
Testi
TURA S, LEZIONI DI EMATOLOGIA. EDITORE ESCULAPIO. VI EDIZIONE, 2011.

CLINI E.M., PELAIA G., MANUALE DI PNEUMOLOGIA, EDISES 2017.

BELLASTELLA ED ALTRI, COMPENDIO DI ENDOCRINOLOGIA E MALATTIE DEL METABOLISMO. IDELSON-GNOCCHI

DISPENSE DELLE LEZIONI
Altre Informazioni
SARANNO CONSIDERATE LE DIFFERENZE DI GENERE
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-06-03]