SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO

Rosanna MARTINELLI SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO

1012200003
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA
FISIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROF. SANIT. DI FISIOTERAPISTA)
2015/2016

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2013
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO - MOD PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E EDUCAZIONE
112LEZIONE
2SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO - MOD DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
112LEZIONE
3SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO - MOD SOCIOLOGIA
224LEZIONE
4SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO - MOD METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' MOTORIE
224LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO INTEGRATO DI SCIENZE DEL MOVIMENTO E SVILUPPO PSICOSOCIOLOGICO È COSTITUITO DA QUATTRO MODULI:
METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE 2 CFU PROF.SSA ROSANNA MARTINELLI;
SOCIOLOGIA 2 CFU PROF.SSA GIUSEPPINA CERSOSIMO
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E EDUCAZIONE 1 CFU PROF.SSA GIULIA SAVARESE
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE 1 CFU PROF.

MODULO METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE
AL TERMINE DEL CORSO LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI COMPRENDERE IL RUOLO DELL’ATTIVITÀ FISICA, SOPRATTUTTO SE TALE PROCESSO È LEGATO A CORRETTO STILE DI VITA, PER IL RAGGIUNGIMENTO E MANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE. GLI STUDENTI IMPARERANNO ANCHE A VALUTARE I RISCHI PER LA SALUTE CHE POSSONO ESSERE ASSOCIATI AD INAPPROPRIATA ATTIVITÀ FISICA E STIMARE LIMITI INDIVIDUALI OLTRE I QUALI DIVENTA DANNOSA. AVRANNO ANCHE LA COMPETENZA PER COLLABORARE CON GRUPPI DI MEDICI NEL TRATTAMENTO E NELLA PREVENZIONE, ATTRAVERSO L'ATTIVITÀ FISICA, DELLE MALATTIE CRONICO-DEGENERATIVE

MODULO SOCIOLOGIA
IL CORSO INTENDE ILLUSTRARE LE PRINCIPALI TEORIE IN TEMA DI INTERAZIONE E VITA QUOTIDIANA: SPAZIO, TEMPO ED INTERAZIONE SOCIALE, IL RUOLO DEL FISIOTERAPISTA NELLE TECNICHE DI IDEAZIONE E DI LAVORO DI ÈQUIPE; COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. IL CORSO SI CONCENTRERÀ INOLTRE SUI CONCETTI DI CORPO, SALUTE E MALATTIA, SUL RAPPORTO TRA NUOVE FORME FAMILIARI E SITUAZIONI DI BENESSERE E MALESSERE, SUL CONCETTO DI AIUTO

MODULO PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E EDUCAZIONE
IL BENESSERE PSICOLOGICO NEL CORSO DI VITA, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE PROBLEMATICHE DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA

MODULO DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
MODULO METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE
- VALUTAZIONE FUNZIONALE E FISICA IN RELAZIONE ALLE CARATTERISTICHE SPECIFICHE DEL SINGOLO INDIVIDUO.
- PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ FISICHE E DI PROGRAMMI DI RIABILITAZIONE PER MALATTIE SPECIFICHE COME IL DIABETE, L'OBESITÀ, L'IPERTENSIONE E LE MALATTIE CARDIOVASCOLARI.
- LE BASI PER RICONOSCERE ED EVITARE SITUAZIONI DI PERICOLO CHE POSSONO VERIFICARSI DURANTE L'ATTIVITÀ FISICA.

MODULO SOCIOLOGIA
IL CORSO INTENDE FORNIRE ALLO STUDENTE ABILITÀ TECNICHE PER LA DEFINIZIONE DI UNO SCHEMA PROGETTUALE VOLTO A UNA BUONA RELAZIONE CON IL PAZIENTE E CON I COLLEGHI DELLA EQUIPE DI LAVORO, COSÌ COME INTENDE FORNIRE CONOSCENZE E ABILITÀ DI ANALISI CRITICA UTILI NELLA INTERAZIONE STRATEGICA.

MODULO PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E EDUCAZIONE
DEFINIZIONE ED OGGETTO DI STUDIO DELLA PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO; SVILUPPO COGNITIVO; SVILUPPO EMOTIVO ED AFFETTIVO; SVILUPPO SOCIALE E MORALE; ADOLESCENZA

MODULO DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
BUONO ET AL. ATTIVITÀ FISICA PER LA SALUTE. IDELSON-GNOCCHI
G. CERSOSIMO (2014), LA SCOPERTA DELLA SALUTE. FORME, RELAZIONI E INTERAZIONI DELLA COMUNICAZIONE SANITARIA LIGUORI, NAPOLI
CAMAIONI, DI BLASIO, PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO, IL MULINO, 2007, CAPITOLI 1-4-6-7-8
Altre Informazioni
NESSUNA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]