MUSEOLOGIA

MASSIMO MAIORINO MUSEOLOGIA

0312800040
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE DEI BENI CULTURALI
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
AppelloData
APPELLO FEBBRAIO03/02/2022 - 09:30
APPELLO FEBBRAIO03/02/2022 - 09:30
APPELLO MAGGIO17/05/2022 - 09:30
APPELLO GIUGNO08/06/2022 - 09:30
APPELLO LUGLIO20/07/2022 - 09:30
APPELLO SETTEMBRE20/09/2022 - 09:30
Obiettivi
IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI FORNIRE UNA CONOSCENZA DEL FENOMENO DEL COLLEZIONISMO, DELLA GENESI E DELLE FUNZIONI DEL MUSEO E DEI CRITERI ESPOSITIVI, AL FINE DI FAVORIRE L’ACQUISIZIONE DI STRUMENTI CRITICI E TECNICHE COMUNICATIVE NEL CAMPO DELLA DIVULGAZIONE MUSEALE, ANCHE IN RELAZIONE ALLA FORMAZIONE DI PROFESSIONALITÀ SPECIFICHE.

CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE:
ACQUISIRÀ UN’AMPIA CONOSCENZA DELLA STORIA DEL COLLEZIONISMO;
CONOSCERÀ LA STORIA E LE FUNZIONI DEL MUSEO CONCERNENTI LA TUTELA, CONSERVAZIONE, VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE;
CONOSCERÀ I PRINCIPALI STRUMENTI CRITICI E METODOLOGICI D’ANALISI DEI CRITERI ESPOSITIVI;
COMPRENDERÀ LE PRINCIPALI QUESTIONI METODOLOGICHE E TEORICHE DIBATTUTE IN AMBITO MUSEOLOGICO;
COMPRENDERÀ LE DINAMICHE CULTURALI E SOCIALI CHE CONNOTANO IL MUSEO CONTEMPORANEO.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
ATTRAVERSO IL CORSO, LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
OPERARE CONSAPEVOLMENTE ATTRAVERSO ATTIVITÀ DI STUDIO E DI DIDATTICA NELL’AMBITO DEL SISTEMA ESPOSITIVO;
ANALIZZARE LE FORME E LE DINAMICHE DEL COLLEZIONISMO E DEL MUSEO CONTEMPORANEO;
AFFRONTARE E RISOLVERE PROBLEMATICHE CONNESSE ALLA TUTELA, ALLA CONSERVAZIONE, ALLA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO MUSEALE;
INDIVIDUARE I DIFFERENTI PROFILI PROFESSIONALI ED I PRINCIPALI STRUMENTI OPERATIVI CHE INTERVENGONO NELLO SPAZIO MUSEALE;
APPLICARE LE CONOSCENZE E LE ABILITÀ ACQUISITE IN CONTESTI INTERDISCIPLINARI MIRANTI ALLO STUDIO ED ALLA VALORIZZAZIONE DEL DISPOSITIVO MUSEALE.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
SELEZIONARE E VAGLIARE POSIZIONI ALTERNATIVE E DIFFERENTI PROSPETTIVE DI GIUDIZIO;
FORMULARE DEDUZIONI PERSONALI NELLA CONSAPEVOLEZZA DELLA COMPLESSITÀ DEL GIUDIZIO CRITICO;
SVILUPPARE UNA VISIONE PERSONALE IN RELAZIONE AI METODI DI ANALISI, GESTIONE E TRATTAMENTO DEL PATRIMONIO CULTURALE CHE POSSA ESSERE UTILE ANCHE ALLE ALTRE DISCIPLINE.

ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE:
SARÀ IN GRADO DI ESPORRE ED ARGOMENTARE CORRETTAMENTE QUANTO APPRESO, SIA IN FORMA SCRITTA CHE IN FORMA ORALE, USANDO UN APPROPRIATO LESSICO DISCIPLINARE;
ARRICCHIRÀ LA PROPRIA TERMINOLOGIA INERENTE L’AMBITO DEI BENI CULTURALI E LA CAPACITÀ DI SINTESI, DI VALUTAZIONE E DI GESTIONE DI SITUAZIONI COMUNICATIVE SPECIFICHE DEL SETTORE.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:

SAPER REPERIRE E UTILIZZARE CON MATURITÀ E SENSO CRITICO GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI, DIDATTICI E SITOGRAFICI NECESSARI ALLA CONOSCENZA E ALL’APPROFONDIMENTO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI;
DIMOSTRARE DI AVER ASSIMILATO I CONCETTI BASE RELATIVI ALLA MUSEOLOGIA ED AL FENOMENO DEL COLLEZIONISMO;
SVOLGERE ATTIVITÀ DI RICERCA NELL’AMBITO DELLO STUDIO E DELLA VALORIZZAZIONE DEL DISPOSITIVO MUSEALE.



Prerequisiti
PER UN APPROCCIO PIÙ CONSAPEVOLE AGLI ARGOMENTI PROPOSTI DAL CORSO È RACCOMANDATA LA CONOSCENZA DELLA STORIA DELL’ARTE DAL MEDIOEVO AL NOVECENTO E LA VISITA DI ALMENO DUE MUSEI NEL CORSO DELL’ULTIMO ANNO.
Contenuti
IL CORSO, ATTRAVERSO UN ITINERARIO CHE DALLE MULTIFORMI ORIGINI DEL MUSEO GIUNGE AL QUADRO CONTEMPORANEO, INTENDE OFFRIRE AGLI STUDENTI LE CONOSCENZE STORICHE E GLI STRUMENTI METODOLOGICI NECESSARI PER ORIENTARSI NEL COMPLESSO DIBATTITO CHE INTERESSA LE FUNZIONI ED I SIGNIFICATI DEL DISPOSITIVO MUSEALE NEL TEMPO PRESENTE. UNA PARTICOLARE ATTENZIONE SARÀ RISERVATA AL FENOMENO DEL COLLEZIONISMO ED AL CRESCENTE INTERESSE PER QUESTA PRATICA “OSSESSIVA” NEL SISTEMA ESPOSITIVO CONTEMPORANEO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, VISITE AI MUSEI.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA CONSISTE IN UN ESAME ORALE VOLTO A VALUTARE L’ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DELLE COMPETENZE MUSEOLOGICHE DI BASE E LA SUA CAPACITÀ DI APPLICARLE A SPECIFICI CASI DI STUDI: LA RELAZIONE DELLA VISITA DI UN MUSEO SARÀ OGGETTO DI DISCUSSIONE. NEL CORSO DELL’ESAME SARÀ INOLTRE VALUTATA LA CAPACITÀ DI ESPORRE CON AUTONOMIA DI GIUDIZIO ED ESPRESSIONE APPROPRIATA GLI ARGOMENTI DISCUSSI.
Testi
• A. LUGLI, MUSEOLOGIA, MILANO: JAKA BOOK 2003, PP. 80.

• V. FALLETTI, M. MAGGI, I MUSEI, BOLOGNA: IL MULINO 2012, PP. 227.

• C. RIBALDI, INTRODUZIONE, IN IL NUOVO MUSEO. ORIGINI E PERCORSI, MILANO: IL SAGGIATORE 2005, PP. 25-41.

• UNA SELEZIONE DI SAGGI DAL VOLUME DI A. TRIMARCO, ITALIA 1960 / OLTRE IL DUEMILA. TEORIA E CRITICA D’ARTE, A CURA DI S. ZULIANI, PAPARO EDIZIONI, NAPOLI 2021.

• CODICE ETICO DELL’ICOM, 2009: HTTP://WWW.ICOM-ITALIA.ORG/WP-CONTENT/UPLOADS/2018/02/ICOMITALIA.CODICEETICOICOMITALIA.PDF
Altre Informazioni
GLI STUDENTI DOVRANNO APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DI UN MUSEO, ITALIANO O INTERNAZIONALE, ATTRAVERSO UNA RELAZIONE SULLA VISITA E LO STUDIO DELLA GUIDA.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-01-25]