ANALISI MATEMATICA II

Docenti ANALISI MATEMATICA II

0660100013
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
2017/2018

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2012
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
1. CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: IL CORSO È FINALIZZATO COMPLETAMENTO DELLE CONOSCENZE DI BASE DEI METODI E DEI MODELLI MATEMATICI PER LE APPLICAZIONI SCIENTIFICHE DELL'INGEGNERIA CIVILE CON PARTICOLARE RIGUARDO AI SEGUENTI ARGOMENTI: SERIE DI FUNZIONI, CALCOLO DIFFERENZIALE E INTEGRALE PER FUNZIONI DI PIU’ VARIABILI, EQUAZIONI DIFFERENZIALI, CURVE E SUPERFICI, FORME DIFFERENZIALI.
LO STUDENTE DOVRÀ POSSEDERE CONOSCENZE DI BASE ED ESSERE IN GRADO DI RISOLVERE PROBLEMI RELATIVI A SERIE DI POTENZE, CALCOLO DIFFERENZIALE DI PIÙ VARIABILI, EQUAZIONI DIFFERENZIALI, CURVE E INTEGRALI CURVILINEI DI FUNZIONI E DI FORME DIFFERENZIALI, INTEGRALI MULTIPLI, SUPERFICI E INTEGRALI.
2. CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE CAPACE DI FORMULARE IN TERMINI MATEMATICI E RISOLVERE SEMPLICI PROBLEMI DELLE SCIENZE APPLICATE ED IN PARTICOLARE DELL'INGEGNERIA. DAL PUNTO DI VISTA OPERATIVO, LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE IN GRADO DI VERIFICARE DI CALCOLARE L’INSIEME DI CONVERGENZA E, IN CASI SEMPLICI, LA SOMMA DI UNA SERIE DI FUNZIONI, GRADIENTI, MATRICI JACOBIANE ED HESSIANE, PIANI TANGENTI, CURVE DI LIVELLO, MASSIMI E MINIMI, SOLUZIONI DI EQUAZIONI DIFFERENZIALI, INTEGRALI CURVILINEI DI FUNZIONI E DI FORME DIFFERENZIALI, INTEGRALI MULTIPLI E DI SUPERFICIE.
3. AUTONOMIA DI GIUDIZIO: LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE IN GRADO DI SCEGLIERE I MODELLI E I METODI MATEMATICI PIÙ ADATTI ALLE VARIE SITUAZIONI E DI VERIFICARNE LA VALIDITÀ DEI RISULTATI OTTENUTI.
4. ABILITÀ COMUNICATIVE: LO STUDENTE DOVRÀ ESSERE CAPACE DI ESPORRE CON LINGUAGGIO TECNICO ADEGUATO E RAPPRESENTARE GRAFICAMENTE LE NOZIONI E TECNICHE MATEMATICHE ACQUISITE, NONCHÉ DI INTEGRARLE CON QUELLE TIPICHE DELLE ALTRE DISCIPLINE.
5. CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: LO STUDENTE DOVRÀ ACQUISIRE UN BACKGROUND MATEMATICO TALE DA CONSENTIRGLI DI APPRENDERE SENZA DIFFICOLTÀ ARGOMENTI MATEMATICI PIÙ AVANZATI E CONTENUTI DI ALTRE DISCIPLINE SCIENTIFICHE CHE USANO STRUMENTI MATEMATICI.
Prerequisiti
LIMITI, CONTINUITÀ, DERIVATE, GRAFICI, INTEGRALI DELLE FUNZIONI DI UNA VARIABILE REALE. SUCCESSIONI E SERIE NUMERICHE.
Contenuti
1. SUCCESSIONI E SERIE DI FUNZIONI.
2. FUNZIONI DI PIÙ VARIABILI REALI.
3. EQUAZIONI DIFFERENZIALI.
4. CURVE E INTEGRALI CURVILINEI DI FUNZIONI.
5. FORME DIFFERENZIALI E INTEGRALI CURVILINEI DI CAMPI VETTORIALI.
6. INTEGRALI MULTIPLI.
7. SUPERFICI E INTEGRALI SUPERFICIALI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI. DISCUSSIONE DI PROBLEMI IN AULA.
Verifica dell'apprendimento
PROVA SCRITTA CON ESERCIZI NUMERICI PER VERIFICARE LA CAPACITÀ DI APPLICARE I CONCETTI MATEMATICI ACQUISITI. PROVA ORALE SUGLI ARGOMENTI DEL PROGRAMMA PER VERIFICARE CONOSCENZE, SPIRITO CRITICO E CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE.
Testi
1. ROBERT A. ADAMS, CRISTOPHER ESSEX, "CALCOLO DIFFERENZIALE 1", 5A EDIZIONE, CASA EDITRICE AMBROSIANA (MI)
2. ROBERT A. ADAMS, "CALCOLO DIFFERENZIALE 2", CASA EDITRICE AMBROSIANA (MI)
3. N. FUSCO, P. MARCELLINI, C. SBORDONE. ANALISI MATEMATICA DUE. LIGUORI.
4. APPUNTI DEL DOCENTE.
5. MARCELLINI - SBORDONE, "ESERCITAZIONI DI MATEMATICA", 2° VOLUME PARTE PRIMA, LIGUORI (NA)
6. MARCELLINI - SBORDONE, "ESERCITAZIONI DI MATEMATICA", 2° VOLUME PARTE SECONDA, LIGUORI (NA)
Altre Informazioni
-
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]