DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA

LUIGI SCHIAVO DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA

1012400006
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROF. SANIT. DI OSTETRICA/O)
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2013
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA - MOD. SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE
336LEZIONE
2DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA - MOD. SCIENZE TECNICHE DIETETICHE
112LEZIONE
3DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA - MOD. GINECOLOGIA E OSTETRICIA
224LEZIONE
4DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA - MOD. GENETICA MEDICA
112LEZIONE
Obiettivi
ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE DOVRÀ DIMOSTRARE DI :

1 E 2. CONOSCERE LE BASI DELLA GENETICA UMANA E DEI PRINCIPALI DISTURBI GENETICI EREDITARI.
3.CONOSCERE IL CONCETTO E LE ATTIVITÀ DI COUNSELING NELL’AMBITO DELLA DIAGNOSI PRENATALE ED ACQUISIRE ABILITÀ COMUNICATIVE PER ENTRARE IN SINTONIA CON LA DONNA E LA COPPIA, COMPRENDERE I CORRETTI STILI DI VITA DA ILLUSTRARE ALLE DONNE PER EDUCARLE AL MANTENIMENTO DI UN OTTIMALE STATO DI SALUTE ANCHE IN RIFERIMENTO ALL' ALIMENTAZIONE DURANTE GRAVIDANZA, ALLATTAMENTO E NEL PRIMO ANNO DI VITA DEL BAMBINO.
4.AVERE COMPETENZE NELL’UTILIZZO DELLA DIAGNOSTICA CLINICA STRUMENTALE (ECOGRAFIA DI MINIMA, OFFICE E CARDIOTOCOGRAFIA) E DI LABORATORIO PER L’INDIVIDUAZIONE E LA SELEZIONE DELLE GRAVIDANZE A BASSO RISCHIO ED IL MONITORAGGIO DELLA GRAVIDANZA NELLE DIVERSE EPOCHE GESTAZIONALI.
Prerequisiti
LO STUDENTE NON PUÒ SOSTENERE DIAGNOSTICA CLINICA E STRUMENTALE IN OSTETRICIA SE PRIMA NON HA SUPERATO I SEGUENTI ESAMI:

-1.PROCESSO RIPRODUTTIVO ED EVOLUZIONE DELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA
-2.PATOLOGIA GENERALE E MICROBIOLOGIA

Contenuti
GENETICA MEDICA:

¬CONCETTI DI REPLICAZIONE E TRASCRIZIONE DEL DNA: SINTESI PROTEICA

¬MUTAZIONI, VARIANTI RARE E POLIMORFISMI

¬ALBERI GENIALOGICI E LE LORO RAPPRESENTAZIONI

¬TRASMISSIONE DEI CARATTERI MONOFATTORIALI: LEGGI DI MENDEL

¬TRASMISSIONE: AUTOSOMICA DOMINANTE, RECESSIVA E LEGATA AL CROMOSOMA X
CONCETTO DI PENETRANZA, ESPRESSIONE VARIABILE, FITNESS, MUTAZIONI DE NOVO
DNA ED EREDITÀ MITOCONDRIALE

¬CARIOTIPO E CLASSIFICAZIONE DEI CROMOSOMI

¬ABERRAZIONI CROMOSOMICHE: NUMERO E MISURA

¬EREDITÀ MULTIFATTORIALE: CARATTERI QUANTITATIVI, EFFETTO SOGLIA, MALATTIE MULTIFATTORIALI

¬CLASSIFICAZIONE DEI TEST GENETICI E APPLICAZIONI

¬CONSULENZA GENETICA

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

LA PROFESSIONE OSTETRICA: RICHIAMI ALLA NORMATIVA ITALIANA.

LA STRUTTURA DEL PIANO ASSISTENZIALE DELL’ OSTETRICA:FASI, OBIETTIVO ED APPLICAZIONE.

RUOLO DELL’OSTETRICA NEL CONSULTORIO PER LA DIAGNOSI DI GRAVIDANZA A BASSO RISCHIO, GRAVIDANZA AD ALTO RISCHIO E GRAVIDANZA PATOLOGICA.

COUNSELING DELL’ OSTETRICA NEL PERIODO PRECONCEZIONALE, PRENATALE E PERINATALE: COMUNICAZIONE DELL’ESITO E SCELTE.

ESAMI EMATOCHIMICI NEL PERIODO PRECONCEZIONALE E PERINATALE: INTERPRETAZIONE DEGLI ESITI.

IGIENE DELLA GRAVIDANZA: FUMO, DROGHE, ATTIVITÀ ,SESSUALE, IGIENE PERSONALE ED ATTIVITÀ FISICA.

STILE DI VITA CORRETTO IN GRAVIDANZA :ALIMENTAZIONE ED EPIGENETICA, MICROBIOMA.

LINEE GUIDA E RACCOMANDAZIONI PER LA COPPIA (GENITORIALITÀ).

PSICOLOGIA DELLA GRAVIDANZA E ASPETTO RELAZIONALE ALLA GENITORIALITÀ.

-HCG: DIAGNOSI DIFFERENZIALE NEL PRIMO TRIMESTRE.

LA DIAGNOSI PRENATALE :TEST DI SCREENING ED ECOGRAFIA.

AGENDA DELLA GRAVIDANZA:L’AMBULATORIO DELLA GRAVIDANZA FISIOLOGICA.

PERCORSO NASCITA: CONTINUITÀ ASSISTENZIALE DAL CONSULTORIO ALL’OSPEDALE

ESAME OSTETRICO :SEI TEMPI ASSISTENZIALI (LEZ.31-32 -33)

ECOGRAFIA OFFICE NEI TRIMESTRI: COMPETENZA DELL’OSTETRICA

ECOGRAFIA NEL I-II-III TRIMESTRE

INDAGINI DIAGNOSTICHE INVASIVE E NON: AMNIOCENTESI, VILLOCENTESI E PRENATAL SAFE.

VALUTAZIONE DEL BENESSERE FETALE ED INGAGINI PRENATALI PER RICERCA DI ANOMALIE

CARDIOTOCOGRAFIA ED ECOGRAFIA MORFOLOGICA FETALE.


MODULO DI SCIENZE TECNICHE DIETETICHE APPLICATE, 12 ORE, 1CFU:

-NUTRIENTI: CLASSIFICAZIONE, RUOLO FISIOLOGICO E LIVELLO DI ASSUNZIONE DI RIFERIMENTO PER LA POPOLAZIONE ITALIANA.

-COMPOSIZIONE CORPOREA E DISPENDIO ENERGETICO: UTILIZZO E LIMITI DEL BODY MASS INDEX (BMI). COMPOSIZIONE CORPOREA, METABOLISMO BASALE E TECNICHE PER LA LORO VALUTAZIONE.

-OBESITÀ E REGOLAZIONE DELL’ASSUNZIONE DI CIBO: OBESITÀ: CAUSE, COMORBIDITÀ E CLASSIFICAZIONE. OBESITÀ MONOGENICA. PIRAMIDE DELLA TERAPIA DELL’OBESITÀ. SEGNALI CENTRALI E PERIFERICI CHE REGOLANO L’ASSUNZIONE DI CIBO.

-DIGESTIONE: LE FASI DELLA DIGESTIONE. DIGESTIONE ED ASSORBIMENTO DI CARBOIDRATI, PROTEINE E GRASSI. FASE CEFALICA, GASTRICA ED INTESTINALE. SISTEMA PORTALE EPATICO. RUOLO DEL PANCREAS, DEL FEGATO E DELLA COLECISTI NEL PROCESSO DIGESTIVO. ASSORBIMENTO DI VITAMINE, MINERALI E ACQUA.

-ALIMENTAZIONE IN GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO: AUMENTO DI PESO E FABBISOGNO DI NUTRIENTI IN GRAVIDANZA. NUTRIZIONE E FABBISOGNO DI NUTRIENTI IN ALLATTAMENTO. CONSIGLI DIETETICO-NUTRIZIONALI PER LE DONNE GRAVIDE CON DIABETE, IPERTENSIONE, FENILCHETONURIA E IN ALLATTAMENTO. INTEGRATORI DIETETICI IN GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO







Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
APPUNTI DALLE LEZIONI
OSTETRICA DI COSTANTINI - CALISTRI PICCIN ; CARDIOTOCOGRAFIA - LUANA DANTI PICCIN
MEDICINA DI LABORATORIO - LOGICA & PATOLOGIA CLINICA
ISBN: 978-88-299-2973-3
CODICE PICCIN: 0110090
AUTORI: ANTONOZZI - GULLETTA
Altre Informazioni
N/A
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-11-30]