Curriculum

Curriculum Docente

Studi

1983 Laurea in Lettere e Filosofia (110 e lode) Università di Salerno

1985 Master of Arts in Linguistica teorica (University of Southern California – LA, U.S.A.)

Professioni

1983-85 Lecturer Assistantship presso il Dipartimento di Francese e Italiano della University of Southern California - Los Angeles - USA.

1985-86 Supervisor in Linguistica presso il Dipartimento di Linguistica della University of Cambridge, Inghilterra

1995-96 Ricercatrice di Sociolinguistica presso I' Università degli Studi di Salerno.

1999 prof. associato di Linguistica computazionale presso l’Università degli Studi di Salerno.

2004 Conferma in ruolo

2011 prof. straordinario di Linguistica Computazionale presso l’Università degli Studi di Salerno

2013-2014 Anno sabbatico - Visiting Scholar presso il dipartimento di Linguistica

dell’Università di Stanford

2014 Conferma in ruolo

Attività scientifica

Si occupa di sintassi dell’italiano nell’ambito della metodologia del Lessico-grammatica, così come è stata sviluppata da Maurice Gross al LADL (Laboratoire d'Automatique Documentaire et Linguistique, CNRS) e di analisi automatica dei testi.

Si è dedicata all’analisi delle frasi fisse dell’italiano sia a verbo ordinario sia a verbo supporto ([1] [2] [4] [5] [7] [8] [29] 34], [35], [36], [41], [42]). Ha partecipato alla costruzione (a) dei dizionari elettronici di parole semplici e delle parole composte (b) di grammatiche locali contenute nel modulo italiano di Intex, programma di analisi automatica dei testi sviluppato da Max Silberztein al LADL (da [9] a [15] [17]).

A partire dal 2005 si è dedicata alla costruzione del modulo dell’italiano per NooJ, un nuovo ambiente di sviluppo linguistico che permette la costruzione di dizionari e di grammatiche elettroniche e la loro applicazione a corpora di grandi dimensioni. Questo software è stato sviluppato da Max Silberztein che ha completamente rielaborato Intex (www.nooj4nlp.net). In particolare, ha aggiornato i dizionari elettronici delle parole semplici e delle parole composte dell’italiano ed ha costruito più di 1000 grammatiche flessive in forma di espressioni regolari. Ha inoltre sviluppato il dizionario derivazionale dei verbi dell’italiano.

Allo stato attuale, il modulo dell’italiano per NooJ contiene circa 10 dizionari di parole semplici e composte, 20 grammatiche a stati finiti che si sviluppano in una rete di più di 200 grammatiche locali ([20] [21]).

Nell’ambito del modello lessico-grammaticale, ha analizzato e classificato i determinanti indefiniti dell’italiano in base a quelle proprietà morfo-semantiche che descrivono le dipendenze tra i determinanti e i nomi. In base a tale classificazione, ha realizzato una rete di grammatiche che contiene circa 80 grafi [22].

Le ricerche degli ultimi dieci anni riguardano:

  • la formalizzazione delle tavole lessico-grammaticali in dizionari e grammatiche elettroniche [25]

  • la costruzione di alberi derivazionali e trasformazionali delle frasi fisse [27]

  • l’analisi sintattica e all’annotazione Xml dei predicati semantici dell’italiano ([24] [26] [28] [31] [35])

  • la generazione delle trasformazioni per le frasi fisse [30]

  • l’analisi e la classificazione esaustiva delle idiomatiche dell’italiano [32] [34] [36] [41] [42]

  • gli usi verbali causativi/anticausativi dell’italiano [37] [38]

  • i verbi di maniera del movimento movimento dell’italiano [39] [40]

Componente di :- Editorial Board della rivistaLingvisticæ Investigationes (dal 2011)- Scientific Committee diNooj Conference 2009, 2010, 2011, 2012- Program Committee diEACL 2009- Comitato esecutivo dellaSocietà di Linguistica Italiana,2015-2017

Pubblicazioni

[1] Lessico e sintassi delle espressioni idiomatiche. Una tipologia tassonomica in italiano e in inglese, Liguori Editore: Napoli, 1984

[2] On the Study of Idioms in Italian, in AA.VV., Sintassi e morfologia della lingua italiana d'uso, Atti del XVII Congresso internazionale di studi della Società di Linguistica Italiana, Urbino 11-13 settembre 1983, vol.24, Bulzoni: Roma, pp. 373-389, 1985

[3] The Indefinite Article and the Restrictive Relative Clause in Italian, in Lingvisticae Investigationes, XI:2, John Benjamins B.V.: Amsterdam, pp. 253-281, 1987

[4] On some comparative frozen sentences in Italian, in Lingvisticae Investigationes, XIV: 1, John Benjamins B.V.: Amsterdam, pp. 149-174, 1990

[5] La sintassi delle frasi idiomatiche, in Studi italiani di linguistica teorica e applicata, anno XIX, n.1, Liviana Ed.: Padova, pp. 133-146, 1990

[6] Tecniche linguistiche nella stampa e nella pubblicità: frasi fatte e metafore, in della Volpe, Gravagnuolo, Frezza, Vietri, Professione comunicatore, Edizioni 10/17: Salerno, pp. 75-101, 1993

[7] Per una sintassi del verbo "essere": alcune costruzioni preposizionali, in D' Agostino E. (a cura di) (1995), Tra sintassi e semantica. Descrizioni e metodi di elaborazione automatica della lingua d' uso, Edizioni Scientifiche Italiane: Napoli, pp.85-112, 1995

[8] The syntax of the Italian verb "essere PREP", in Lingvisticae Investigationes, XX:2 , John Benjamins B.V.: Amsterdam, pp. 287-363, 1996

[9] The Automatic recognition of the sequences PREP C in Italian, in Fairon C. (ed.) (1998/99), Analyse lexicale et syntaxique: le système INTEX, Linguisticae Investigationes, Tome XXII, Volume spécial, John Benjamins B.V.: Amsterdam, , pp. 191-210, 1998

[10] in collaborazione con Elia, A. Electronic Dictionaries and Linguistic Analysis of Italian Large Corpora, in Rajman M. & J.C.Chappelier (eds.) JADT 2000 - Actes des 5es Journées internationales d'Analyse statistique des Données Textuelles, 9-11 Mars 2000, Ecole Polytechnique fédérale de Lausanne, Suisse, pp. 179-187, 2000

[11] in collaborazione con Elia, A. Analisi automatica dei testi e dizionari elettronici, in R. Cordeschi, E Burattini, ed. 2001. Intelligenza Artificiale. Manuale per le discipline della comunicazione, Carocci Editore: Roma, pp. 203-226, 2001

[12] Navigare nei testi. Teorie e applicazioni informatiche per la linguistica testuale, Editoriale Scientifica Italiana: Napoli, 2001

[13] Un esempio di risoluzione automatica delle ambiguità, in Studi italiani di linguistica teorica ed applicata, vol. XXXI, n.1, Pacini Editore: Roma, pp. 59-87, 2002

[14] in collaborazione con D'Agostino, E., A. Elia, Lexicon-grammar, Electronic Dictionaries and Local Grammars in Italian, in Laporte E., C. Leclère, M. Piot & Max Silberztein (eds.). Syntaxe, Lexique et Lexique-Grammaire, Volume dédié à Maurice Gross. Lingvisticae Investigationes Supplementa, vol. 24, John Benjamins Publishing B.V.: Amsterdam, pp. 125-136, 2004

[15] Lemmatization of Idioms in Italian, in Muller C., Royauté J., Silberztein M., (eds.) (2004), INTEX pour la Linguistique et le Traitement Automatique des Langues, Proceedings of the 4th and 5th INTEX workshop, Bordeaux, May 2001, Marseille, May 2002, Presses Universitaires de Franche-Comté: Besançon, n.935, pp. 171-198, 2004

[16] Lessico-grammatica dell'italiano. Metodi, descrizioni, applicazioni, UTET: Torino, 2004.

[17] L'analisi dei testi con INTEX, in De Mauro T., I. Chiari (a cura di) (2005), Parole e numeri. Analisi quantitative dei fatti di lingua, Aracne: Roma, pp. 439-448, 2005

[18] in collaborazione con Elia, A. Predicati semantici e lessico-grammatica in Elia, A, A, Landi (a cura di) (2007), La testualità. Testo Materia Forme. Quaderni del Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno, Carocci: Roma, pp.17-42. 2007

[19] in collaborazione con D'Avanzo E., A. Elia, T. Kuflik, Lake system at DUC, in Proceedings of NAACL-HLT 2007, 22-27 aprile, Rochester, NY - USA

[20] Dizionari elettronici e grammatiche a stati finiti. Metodi di analisi formale della lingua italiana, Plectica: Salerno, 2008

[21] Le costruzioni comparative in COME, in De Bueriis G., A. Elia (a cura di). Lessici elettronici e descrizioni lessicali, sintattiche, morfologiche ed ortografiche. p. 102-120, Plectica: Salerno, 2008

[22] La grammatica dei determinanti. Studi italiani di linguistica teorica ed applicata, vol. 2; p. 381-401, Pacini: Roma, 2008

[23] in collaborazione con D'Agostino E, Elia A, Fort K, Gouet M. It. populaire "arrizzare", fr. populaire "bander". Une comparaison lexico-grammaticale. In: T. Nakamura, E. Laporte, A. Dister, C. Fairon. Les Tables. La Grammaire du français par le menu, Cahiers du Cental, Centre de traitement automatique du langage, (2010). vol. 6, p. 81-89, UCL Presses Universitaires de Louvain: Louvain 2010

[24] in collaborazione con Elia, A., A. Postiglione, M. Monteleone, F.Marano. Data Mining Modular Software System. In: SWWS2010 - Proceedings of the 2010 International Conference on Semantic Web & Web Services. LAS VEGAS, NEVADA, USA, 12-15 luglio 2010CSREA Press, p. 127-133, 2010

[25] The Formalization of Italian Lexicon-Grammar Tables in a Nooj pair dictionary/grammar. In: Proceedings of the 2008 Nooj Conference. Budapest, 8-10 June 2008, Cambridge Schooling Papers: Cambridge, p. 138-147, 2010

[26] in collaborazione con Elia, A. Lexis-Grammar and Semantic web, INFOTEKA, 2010

[27] Building Structural Trees for Frozen Sentences, in Proceedings of the 2009 Nooj Conference. Touzeur, 8-10 June 2009, Centre de Publication Universitaire, 2010

[28] in collaborazione con Elia, A., A. Postiglione, G. De Bueriis, M. Monteleone, F.Marano. Semantics from Lexis-Grammar, in Proceedings of the 29th Internationak Conference on Lexis and Grammar, Belgrade 15-18 settembre, 2010

[29] On a Class of Italian Frozen Sentences, in Linguisticae Investigationes, John Benjamins: Amsterdam/Philadelphia, 2011

[30] Transformations and Frozen Sentences, in Proceedings of the 2011 Nooj Conference. Dubrovnik, 13-15 June 2011, Cambridge Schooling Papers: Cambridge, 2012

[31] The Annotation of the Predicate-argument structure of Transfer Nouns.
In: Formalising Natural Languages with NooJ. Selected Papers from the NooJ 2012 International Conference Newcastle upon Tyne Cambridge Scholars Publishing, 2013

[32] Idiomatic Constructions in Italian. A Lexicon-Grammar Approach. John Benjamins, 2014

[33] The NooJ English Dictionary. In Formalising Natural Languages with NooJ 2013: Selected papers from the NooJ 2013 International Conference, Cambidge Scholars Publishing, 2014

[34] The Lexicon-Grammar of Italian Idioms. In: Proceedings of the Workshop on Lexical and Grammatical Resources for Language Processing (LG-LP 2014) - Coling 2014 ACL, 2014.

[35] The Construction of an Annotated Corpus for the Analysis of Italian Transfer Predicates, Linguisticae Investigationes, 2014.

[36] Classificazione Lessico-Grammaticale delle frasi idiomatiche, banca dati, 2014 (http://dsc.unisa.it/composti/tavole/sv/table.html).

[37] Usi verbali dell'italiano: le frasi anticausative. Roma Carocci, 2017.

[38] Classificazione Lessico-Grammaticale dei verbi anticausativi, banca dati, 2018 (http://dsc.unisa.it/tavole/combo/tavole.asp)

[39] I verbi di maniera del movimento in italiano. Studi Italiani di Linguistica Teorica e Applicata, 3, Pacini Editore, 2019.

[40] Classificazione Lessico-Grammaticale dei verbi di maniera del movimento in italiano, banca dati, 2018 (http://dsc.unisa.it/tavole/sv/vmm/tavole.html)

[41] Sintassi delle frasi idiomatiche e delle frasi libere dell’italiano: differenze o similarità?. Lingue e Linguaggi, 33, 2019.

[42] (con Laudanna A., Mancuso A., Elia, A.) The Role of Syntactic Variability and Literal Interpretation Plausibility in Idiom Comprehension. Journal of Psycholinguistic Research, 49, 2020.