Brevetti

Placido NERI Brevetti


1 Brevetti

I molteplici problemi ambientali connessi con l’utilizzo di Cr(III) nelle fasi di lavorazione delle pelli ne riducono fortemente l’utilizzo e spostano l’attenzione degli operatori conciari verso conce alternative libere da metalli (conce free-metal).  In questa fase, particolare attenzione è stata rivolta verso concianti di natura organica come i tannini sintetici, generalmente si tratta di nuclei fenolici solfonati uniti da ponti metilenici (o naftalenici solfonati). Purtroppo questi tannini sintetici, a causa di problemi strutturali, non presentano un elevato potere conciante. Inoltre, un altro grave problema presentato dal pellame lavorato con tannini sintetici è l’ingiallimento dovuto all’ossidazione dei nuclei fenolici a chinoni. A valle di queste considerazioni, si introduce la nostra invenzione, volta ad utilizzare i derivati macrociclici p-solfonatocalix[n]areni (n = 4-20) nelle fasi di lavorazione delle pelli. Infatti, in quest’invenzione si dimostra, non solo che i p-solfonatocalix[n]areni (n = 4-20) possiedono potere conciante, ma migliorano nettamente le proprietà fisiche di resistenza alla trazione del pellame, rispetto a quello lavorato con tannini sintetici commerciali classici.

InventoriNERI Placido
GAETA CARMINE
PIROLO Bruno
Status
Brevetto Italiano
Deposito n. SA2008A000038 - 18 Dicembre 2008
Concessione n. 0001392545

 Brevetto italiano concesso Classifica C14C.


In questa pagina sono visualizzati i brevetti del docente presenti nel Portafoglio Brevettuale dell'Università degli Studi di Salerno.
Eventuali altri brevetti sono presenti nella sezione Pubblicazioni.