Curriculum

Curriculum Docente

Dario Verderame è ricercatore presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali (DiSPS) dell’Università degli Studi di Salerno, dove svolge attività di docenza negli insegnamenti di Metodologia delle scienze sociali (a.a. 2019/2020), Istituzioni di sociologia (dal 2020/2021), Teorie della società contemporanea (2020/2021), Sociologia e sfide globali (2021/2022).

È coordinatore del Modulo Jean Monnet “European Culture and Memories: EU’s Strategies and Policy Developments” (EuCuMe), un progetto cofinanziato dall’Unione Europea per il triennio 2018-2021 nell’ambito del Programma “Erasmus Plus – Jean Monnet Activities”, volto a sostenere attività di eccellenza nell’insegnamento e nella ricerca su temi relativi al processo di integrazione europea.

Dal 2012 è membro del Centro Studi Europei (CSE), attivo presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali (DiSPS) dell’Università degli Studi di Salerno, e dal 2008 dell’Osservatorio sulle Politiche Sociali (OPS) dell’Ateneo.

I suoi interessi di ricerca riguardano la Teoria sociale, la Sociologia del mondo globale e dell’Europa, la Sociologia del welfare e la Metodologia delle scienze sociali.

Tra le sue ultime pubblicazioni:

(2019), “The ‘frame’, the ‘rhythm’, and the ‘imaginary’: Rethinking the Cosmopolitan Aesthetic Experience”, in V. Cicchelli, S. Octobre and V. Riegel (eds.), Aesthetic Cosmopolitanism and Global Culture, Leiden and Boston, Brill;

(2018) “Festivals implicate Others. Framing Cosmopolitan Encounters at a European Festival” in J. Emontspool and I. Woodward (eds.), Cosmopolitanism, Markets, and Consumption: A Critical Global Perspective, Palgrave Macmillan, Basingstoke;

(2018) “Performing Europe. Cultural Pragmatics of a European Festival” (Studi Culturali 3);

(2017) “Durkheim e la sfera culturale cosmopolita” (SocietàMutamentoPolitica, 8).