Projects

Margherita FIANI Projects

APPLICAZIONI DI TECNICHE DI TELERILEVAMENTO PASSIVO PER IL MONITORAGGIO DI INFRASTRUTTURE

Il monitoraggio delle caratteristiche superficiali delle infrastrutture di trasporto (vierie e aeroportuali) assume un ruolo chiave per quanto riguarda la funzionalità della struttura stradale.L'identificazione, la classificazione e la quantificazione di diverse tipologie di degrado comportano tradizionalmente complesse attività pratiche e di elaborazione dei dati talvolta inefficienti e rischiose in quanto interferiscono con il traffico stradale e aeroportuale.Oltre alle caratteristiche superficiali delle infrastrutture, è altresí importante rilevare la geometria (e lo stato di degrado) delle opere d’arte (viadotti, ponti, gallerie, ecc.) ad esse connesse.Le recenti tecniche geomatiche permettono il rilievo delle infrastrutture in tempi brevi e con accuratezze dipendenti dalla tecnica usata. In particolare, con la tecnologia LiDAR (Light Detection And Ranging), utilizzando i laser scanner terrestri (LST) e mobili (MMS), è possibile acquisire in tempi brevi milioni di punti in modo automatico, coniugando alla velocità d’esecuzione un’elevata accuratezza. A partire dalle nubi di punti è possibile costruire, utilizzando algoritmi di interpolazione, un modello geometrico accurato (Digital Elevation Model, DEM) dell’oggetto scansionato. Le tecniche fotogrammetriche di tipo passivo forniscono invece delle immagini (a diversa risoluzione e con differenti caratteristiche di accuratezza a seconda se acquisite da satellite o da Unmanned Aerial vehicle – UAV) dalle quali è possibile ottenere, con algoritmi di digital matching, un DEM.L’uso di LST nel monitoraggio di strutture sottoposte a stress e deformazioni, quali ponti, tralicci, dighe, gallerie, è abbastanza consolidato, mentre l’utilizzo di UAV a tali scopi è ancora in fase pionieristica.Per il rilievo delle caratteristiche superficiali sono invecve molto usati i profilometri mentre I dati provenienti da MMS sono ancora poco utilizzati. Lo scopo della ricerca è di mettere a punto un protocollo atto a definire procedure operative di rilievo e di calcolo e a valutare l'accuratezza dei risultati che possono essere ottenuti, nell’ambito delle infrastrutture, ai fini della loro caratterizzazione geometrica, valutazione dello stato di degrado e di monitoraggio nel tempo.Verranno effettuate delle campagne test di rilievo con uno o più strumenti di Telerilevamento, su porzioni di strade e strutture aeroportuali. I dati rilevati verranno elaborati e verranno scritti algoritmi implementati in programmi di calcolo. Particolare attenzione, in fase di elaborazione, sarà posta nell’integrazione dei dati, sfruttando le loro cartatteristiche. Un’area test sarà un segmento di strada urbana. Su di essa verranno fatti rilievi con LST di diverse caratteristiche, con MMS, con profilometro e con UAV.Verranno anche utilizzati rilievi forniti da Società che operano nel settore stradale. Altre aree test sono ancora da definire.

DepartmentDipartimento di Ingegneria Civile/DICIV
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost2.792,00 euro
Project duration15 November 2017 - 20 November 2020
Proroga20 febbraio 2021
Research TeamFIANI Margherita (Project Coordinator)
BARBARELLA MAURIZIO (Researcher)
DI BENEDETTO ALESSANDRO (Researcher)