Curriculum

Curriculum Docente

Gianvittorio Rizzano è Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università degli Studi di Salerno.

Ha conseguito la laurea con lode in Ingegneria Civile presso l’Università degli Studi di Napoli, il Dottorato di Ricerca in Ingegneria delle Strutture presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

A conclusione della prima tornata dell’ASN 2012, ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di Prima Fascia per il proprio settore scientifico-disciplinare (ICAR/09 - Tecnica delle Costruzioni), settore concorsuale 08/B3.

Dall’anno 1991 ad oggi svolge attività didattica presso l’Università di Salerno nell’ambito dei corsi di Tecnica delle Costruzioni, Progetti di Strutture, Riabilitazione Strutturale e Design of Steel Structures.

È autore di oltre duecento memorie scientifiche pubblicate su riviste a diffusione internazionale e nazionale, in atti di convegni e conferenze nazionali ed internazionali, in capitoli di libri a diffusione internazionale e nazionale. In relazione all’attività di ricerca sviluppata sul comportamento rotazionale dei collegamenti trave-colonna nelle strutture intelaiate ha pubblicato il libro C. Faella, V. Piluso, G. Rizzano: “Structural Steel Semirigid Connections”, Press, Boca Raton, Ann Arbor, London, Tokyo, 1999.

Le sue principali attività di ricerca, presenti e passate, hanno riguardato: la predizione del comportamento rotazionale dei collegamenti trave-colonna in acciaio e di collegamenti composti acciaio-calcestruzzo, predizione della duttilità rotazionale dei collegamenti trave-colonna, analisi teorico-sperimentale del comportamento ciclico di collegamenti bullonati trave-colonna, predizione di rigidezza, resistenza duttilità e modello ciclico per nodi di base flangiati, risposta sismica inelastica di telai in acciao a nodi semirigidi, collegamenti innovativi dissipativi per strutture a pannelli portanti, capacità di deformazione plastica di membrature in lega d’alluminio, capacità portante di colonne in c.a. pressoinflesse rinforzate con tecniche tradizionali ed innovative, modellazione a telaio equivalente per l’analisi statica non lineare di pareti in muratura.

È stato componente dell’unità dell’Università di Salerno in numerosi Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) finanziati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dal Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica - Dipartimento della Protezione Civile (ReLUIS/DPC), ed è stato responsabile scientifico di numerosi progetti di ricerca finanziati con fondi di Ateneo per la Ricerca di Base (FARB).

È stato membro di associazioni e comitati scientifici nazionali ed internazionali tra i quali il Collegio dei Tecnici dell’Acciaio (CTA), l’associazione Italiana di Ingegneria sismica, ACI American Concrente Institute.

Dal 2008 al 2011 ha fatto parte del gruppo di studio nominato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche per la redazione del documento CNR-DT 208/2011 “Istruzioni per la Progettazione, l’Esecuzione ed il Controllo di Strutture di Alluminio” approvato dal CNR il giorno 8 novembre 2011.

Dal 2015 è, inoltre, componente del gruppo di lavoro di esperti internazionali ECCS TC10 che unitamente al WG 1.8 esamina e propone modifiche ed integrazione alla parte 1.8 dell’EC3 dedicata ai collegamenti nelle strutture metalliche.

Nel corso della sua carriera accademica, ha collaborato con numerosi gruppi di ricerca nazionali ed internazionali, tenendo seminari scientifici presso Università straniere. E’ attualmente responsabile degli accordi di ricerca internazionale tra il DICIV e il department of Civil Engineering of University of Coimbra (Portugal, prof. Luiss Da Silva), tra il DICIV e il Nagoya Institute of Technology (Japan, prof. Atsushi Sato), Tra il DICIV e il Department of Mechanical Engineering of the University College of London (UK, prof. P.J. Tan), tra il DICIV ed il Department ArgenCo de l’Universitè de Liège (Belgio, prof. Jean-Pierre Jaspart).

E’ membro del collegio del dottorato di ricerca del DICIV relativo all’ingegneria strutturale dal 1999 ad oggi. E’ stato tutor di numerosi dottorandi ed attualmente tutor italiano di dottorandi in cotutela per il consegueimento del doppio titolo con università straniere (università di Liegi, università di Coimbra).

Ha partecipato a numerosissimi convegni di carattere scientifico in Italia e all’estero, ed è stato “Chairman” di molteplici sessioni di convegni scientifici, sia nazionali, sia internazionali. È stato, inoltre, invitato dall’Associazione Portoghese sulle costruzioni metalliche a tenere una Keynote, al congresso internazionale “X Congresso de Construcao Metalica e Mista Coimbra 26-27 November 2015.

Particolarmente significativa è la sua attività di revisore per riviste scientifiche internazionali tra cui Journal of Constructional Steel Research (Elsevier), Mechanics Research Communications (Elsevier), Engineering Structures (Elsevier), Composites Part. B (Elsevier), Journal of Structural Engineering (ASCE), Journal of Concrete Structures and Materials (Springer), Steel and Composite Journal (Thecno press), Composite Structures (Elsevier), Advances in Civil Engineering (Thomson Reuters), Materials (MDPI AG).

E’ titolare del brevetto per invenzione industriale n. MI2013A000222 relativa ad un dispositivo innovativo dissipativo di connessione in acciaio per struttura in legno o prefabbricate in calcestruzzo: “Connecting Device for Building Structure and Relative Building Structure. A Hysteretic Metallic Damper to be applied in Cross-Laminated Timber Panel Buildings”. Italian Patent Office – N.0001415997, (8th June 2015).

Con riferimento agli impegni a carattere istituzionale ricopre attualmente la carica di Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e di Direttore del Laboratorio Prove Materiali e Strutture (STRENGTH).