Projects

Nicoletta GAGLIARDI Projects

LA TRADUZIONE AUDIOVISIVA: PROBLEMI LINGUISTICI E TRADUTTIVI DELLA SOTTOTITOLAZIONE COME STRUMENTO NELLA DIDATTICA DEL TEDESCO.

Il progetto di ricerca, iniziato l'anno scorso con una collaborazione con la collega Nicoletta Gagliardi dell'Università di Salerno e portato avanti con gli studenti del IV anno della magistrale di LINGUA TEDESCA dell'Università di Salerno (che hanno partecipato attivamente ad una rassegna cinematografica "CRESCERE TRA I MONDI. Cinema per studenti presso l' Università degli Studi di Salerno/ Campus di Fisciano" organizzata insieme al Goethe Institut di Napoli per avvicinarsi alla cultura cinematografica e al mondo del sottotitolaggio partendo da esperienze concrete con film che avevano come tema principale la migrazione), ha confermato l'importanza della figura del traduttore audiovisivo come una nuova figura professionale. Esattamente come il traduttore letterario per essere un buon traduttore ha bisogno di solide basi teoriche e di molta pratica traduttiva con testi di stili e periodi diversi, il traduttore audiovisivo ha assoluto bisogno di solide basi teoriche che vanno legate ad abilità e esperienza sul versante pratico. La traduzione audiovisiva in Italia, Gran Bretagna e Spagna, a partire dagli anni Novanta, è una disciplina universitaria in cui gli obiettivi dei corsi sono molteplici: dal maturare abilità linguistiche idonee e competenze tecniche appropriate tramite strategie didattico-pedagogiche specifiche, agli insegnamenti di natura tecnico-pratica fino al costante esercizio della traduzione. La mia ricerca, partita prima di tutto mettendo a confronto la figura del traduttore letterario con quella del traduttore audiovisivo, vuole evidenziare l'importanza dell'attività traduttiva come strumento nell'apprendimento/insegnamento di una lingua straniera, nel mio caso, del tedesco. Le strategie traduttive necessarie per il trasferimento del significato globale di un testo di partenza TP tedesco in un testo di arrivo TA in italiano sono assolutamente paragonabili a quelle che deve attuare un traduttore audiovisivo per ottenere un testo nuovo, equivalente a quello di origine, in un’altra lingua anche se in questo caso si parlerà di testo multimodale sia per il TP che per il TA. La ricerca ha visto e beneficiato della mia partecipazione al convegno internazionale "Dall’ascoltare al comprendere leggendo. Aspetti linguistico-culturali e didattici della sottotitolazione" organizzato dall'Università degli Studi di Ferrara (28-29.04.2015), nel quale illustri colleghi (fra i quali Heike Jüngst) hanno sottolineato con numerosi esempi l'importanza della sottotitolazione nella didattica dell'insegnamento di una lingua straniera (in particolar modo del tedesco e dell'inglese). Sempre alla luce della didattica dell'insegnamento/apprendimento del tedesco come lingua straniera si analizzeranno nel corso di questo secondo anno di ricerca sulla sottotitolazione i diversi registri del tedesco presenti nel parlato dei film e si rifletterà sulla loro resa nel passaggio all'italiano.

DepartmentDipartimento di Studi Umanistici/DIPSUM
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.400,00 euro
Project duration29 July 2016 - 20 September 2018
Proroga20 marzo 2019
Research TeamPALERMO Silvia (Project Coordinator)
GAGLIARDI Nicoletta (Researcher)
GHERI Paola (Researcher)