Projects

Nicoletta GAGLIARDI Projects

OLTRE LA LINGUA DELLA MIGRAZIONE: IL TEDESCO DELLE SCRITTRICI TRANSCULTURALI

L’obiettivo di questa ricerca s’inserisce nel filone degli studi compiuti negli ultimi anni dalla responsabile dell’unità di ricerca, inizialmente rivolti alla lingua di autrici turco-tedesche, Özdamar, Cirak e Demirkan su tutte, e, in particolare, agli aspetti semantici e sintattici della lingua tedesca.Nelle opere di queste autrici analizzate è stata individuata e studiata la cosiddetta ‘lingua della migrazione’, caratterizzata dai diversi registri linguistici che sono presenti accanto al tedesco standard (ricordiamo, in particolare, la varietà del Gastarbeiterdeutsch (GAD) e la presenza di numerosi e tipici fenomeni quali, ad esempio, il Code-Switching e il Code-Mixing). Gli studi sinora compiuti sono stati effettuati su testi narrativi e, nel caso di Özdamar, anche su testi teatrali.Sono stati altresì evidenziati elementi transculturali (secondo il concetto di transculturalità introdotto da Wolfgang Welsch) che hanno modificato, arricchendola, la lingua dei testi stessi.Il nuovo progetto di ricerca intende partire dai risultati acquisiti e allargare lo studio della lingua tedesca ad altre scrittrici transculturali che, pur non essendo di madrelingua tedesca, hanno scelto il tedesco come lingua letteraria. È il caso della scrittrice Ilma Rakusa (Rimavská Sobota, Slovacchia 1946), o ancora della scrittrice Katja Petrowskaja (Kiev, Ucraina, 1970). Rakusa ha ricevuto quest’anno il prestigioso premio Berliner Literaturpreis, per scrittori che scrivono in tedesco, a coronamento di una lunga e felice produzione artistica.Özdamar, Rakusa, Petrowskaja hanno in comune infatti, oltre alla scelta letteraria del tedesco, l’elemento di transculturalità, che è presente sia a livello formale che contenutistico in tutti i loro scritti.La presenza di molte varietà linguistiche rende inoltre, in modo evidente, particolarmente difficile la traduzione in una terza lingua di questi testi. Il progetto di ricerca intende anche studiare le difficoltà che si incontrano nella traduzione di un testo di partenza con una realtà linguistica così variegata e peculiare come quella di un testo transculturale, nonché le strategie traduttive che sono necessarie per affrontare tali difficoltà e superarle. È altresì in programma la traduzione del romanzo Seltsame Sterne starren zur Erde di E.S. Özdamar.

DepartmentDipartimento di Studi Umanistici/DIPSUM
FundingFondi dell'ateneo
FundersUniversità  degli Studi di SALERNO
Cost1.710,00 euro
Project duration20 November 2017 - 20 November 2020
Proroga20 febbraio 2021
Research TeamPALERMO Silvia (Project Coordinator)
GAGLIARDI Nicoletta (Researcher)
GHERI Paola (Researcher)