Laboratorio di Architettura

Federica RIBERA Laboratorio di Architettura

Membri

FIORE PIERFRANCESCODirettore
SICIGNANO EnricoMembro
RIBERA FedericaMembro
COMO AlessandraMembro
DI RUOCCO GIACOMOMembro
Marmo RossellaCollaboratore
SMERAGLIUOLO PERROTTA LUISACollaboratore
MELELLA ROBERTACollaboratore
FALCE CARMELOCollaboratore
DONNARUMMA GIUSEPPECollaboratore
CUCCO PASQUALECollaboratore
Felice de SilvaCollaboratore Esterno
Emanuela D'Andria Collaboratore Esterno
Emanuela D'AndriaCoordinatore

PRESENTAZIONE

Il Laboratorio di Architettura, al quale afferiscono i settori scientifico-disciplinari di Architettura Tecnica (ICAR/10) e Composizione Architettonica e Urbana (ICAR/14), svolge le funzioni di promozione, sviluppo e pianificazione delle attività di ricerca, didattiche e di terza missione nell’ambito delle aree di riferimento.

Il Laboratorio dispone di numerose ed avanzate attrezzature hardware e software, nonché di stazioni grafiche per la conduzione e la continua implementazione di studi e ricerche di natura teorica e progettuale.

La sede è ubicata al piano primo dell’edifico INVARIANTE C stecca E del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Salerno ed è contraddistinta dal codice Archibus FINV 9C P02 050.

AMBITI DI RICERCA

Architettura Tecnica (SSD ICAR/10 art. 1 del D.M. 23 dicembre 1999)

Le attività di ricerca fanno riferimento all’analisi degli organismi edilizi, nei loro aspetti fondativi di natura costruttiva, funzionale, tipologica e formale e nelle loro gerarchie di sistemi, anche finalizzata alla rispondenza ottimale delle opere ai requisiti essenziali e orientata al raggiungimento degli obiettivi della sostenibilità. In esse convergono la valutazione critica delle tecniche costruttive tradizionali ed innovative e la loro traduzione in termini di progettazione, realizzazione e gestione delle opere. Le attività di ricerca interessano sia le problematiche delle nuove costruzioni a varie scale dimensionali, sia quelle della conservazione, del recupero e del riuso del patrimonio esistente.

I contenuti scientifici comprendono (a) la storia e la cultura tecnologica della progettazione e della costruzione; (b) lo studio delle tecnologie edilizie e dei sistemi costruttivi nel loro sviluppo storico; (c) l’analisi dei tipi edilizi e delle esigenze abitative; (d) lo studio dei materiali; (e) la progettazione sostenibile degli edifici, compresa la loro efficienza energetica, in accordo coi i più recenti programmi comunitari di sviluppo sostenibile; (f) la gestione del processo progettuale e i rapporti con localizzazione, clima e paesaggio; (g) la manutenzione e la gestione degli edifici; (h) l’approfondimento degli aspetti prestazionali alle più diverse scale progettuali.

Composizione Architettonica e Urbana (SSD ICAR/14 art. 1 del D.M. 23 dicembre 1999)

Le attività di ricerca vertono sui temi del progetto di architettura, alle diverse scale, considerando la sua evoluzione storica e i contributi delle più recenti tendenze contemporanee; particolare attenzione è posta allo studio del rapporto tra il progetto di architettura ed il contesto in cui è inserito, con particolare riferimento alle aree critiche della città contemporanea e ai paesaggi in trasformazione. Temi di ricerca scaturiscono anche da riflessioni di tipo teorico-critico sul processo progettuale e dalle relative sperimentazioni.

In stretta connessione con i programmi degli insegnamenti, le attività di ricerca traggono spunto, in molti casi da esigenze reali del territorio e si sviluppano nell’ambito di specifiche convenzioni e di finanziamenti europei.

SERVIZI

I servizi potenzialmente fruibili dall'utenza, nella forma di consulenza scientifica, sono i seguenti:

  • Rilievi tecnologici di manufatti ed opere edilizie e di architettura, anche monumentali;
  • Piani di recupero, Piani del Colore e Programmi integrati e di Valorizzazione dei beni storico-architettonici;
  • Progettazione edilizia, architettonica ed urbana;
  • Implementazione delle performance prestazionali degli organismi edilizi, in riferimento ai sistemi costruttivi e alle tecnologie edilizie;
  • Audit energetico ed applicazioni all’efficientamento energetico degli edifici, anche in relazione all’applicazione delle agevolazioni fiscali (Ecobonus, Superbonus 110%, etc.)
  • Procedure di valutazione della sostenibilità degli edifici attraverso l’applicazione di specifici protocolli e best practice
  • Predisposizione di modelli di supporto alle strategie decisionali delle Pubbliche Amministrazione o stakeholders, per la scelta dei più appropriati interventi, sia in merito all’edilizia esistente, sia per la programmazione di opere ed infrastrutture
  • Sviluppo di proposte di ricerca e studi progettuali in ambito europeo

Media

Laboratorio T26Laboratorio T26Laboratorio T26Laboratorio T26Laboratorio T26Laboratorio T26

Social