Curriculum

Curriculum Docente

Nato nel 1974, ha conseguito nel 1993 il diploma di maturità classica con voti 60/60. Iscrittosi all'Università di Salerno, nel 2000 si è laureato in Lettere (indirizzo classico) con lode e menzione di stampa, discutendo una dissertazione in Filologia bizantina (relatore prof.ssa A. Acconcia Longo).

Iscrittosi nel triennio 2000-2003 al Dottorato di ricerca in Filologia classica (coordinatore prof. S. M. Medaglia), attivato presso il Dipartimento di Scienze dell'Antichità dell'Università di Salerno, ha conseguito nel 2004 il titolo di Dottore di ricerca (PhD) con una dissertazione incentrata sullo sviluppo dell'esametro tardo-antico e bizantino.

Dal 1°/9/2004, nominato cultore della materia per le cattedre di Paleografia greca e Filologia bizantina (prof. G. De Gregorio), ha beneficiato di un assegno di ricerca biennale (rinnovato fino al 31/8/2008) per il progetto "Tradizione, ecdotica, esegesi, commento di testi greci e latini", attivato presso il menzionato Dipartimento di Scienze dell'Antichità.

Per il VI e VII ciclo del Dottorato di ricerca in Filologia classica, nel 2005 e nel 2006 ha tenuto a contratto una serie di lezioni per i dottorandi, incentrate sull'utilizzo delle risorse informatiche per lo studio delle scienze dell'antichità.

Per i seminari organizzati dall'Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC), delegazione di Salerno, ha tenuto il 16/3/2006 una relazione sulla tradizione bizantina del testo delle Argonautiche di Apollonio Rodio, pubblicata poi in volume collettaneo.

Nel 2008 è stato titolare di una borsa di ricerca semestrale per il completamento del suo lavoro di edizione dei tetrastici di Teodoro Prodromo sui Tre Gerarchi.

Dal 30/12/2008 è ricercatore a tempo indeterminato (confermato dall'a.a. 2011/2012) per il settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/07 (Civiltà bizantina), con afferenza al Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Salerno (fino al 31/12/2010, all'ex Dipartimento di Scienze dell'Antichità).

Ha contribuito all'organizzazione del Convegno internazionale dell'AIPD (Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti), svoltosi a Fisciano e Salerno dal 28 al 30 settembre 2009, affiancando i soci organizzatori designati (proff. G. De Gregorio e M. Galante).

Dal 12/03/2009 al 22/02/2011 è stato responsabile scientifico del Laboratorio didattico del disciolto Dipartimento di Scienze dell’Antichità (DSA), ora Sezione FILSAM del Dipartimento di Studi Umanistici (DIPSUM).

Dall’anno accademico 2012/2013 fino al dicembre 2016 ha curato, in qualità di delegato all’orientamento in entrata del Consiglio Didattico di Lettere, il coordinamento e l’organizzazione dei seminari di orientamento degli studenti degli Istituti scolastici di secondo grado per la manifestazione UNISA Orienta, nonché per singoli eventi di orientamento universitario (OpenDay, Venerdì di UNISAOrienta).

È socio dal 2009 dell’Associazione Italiana dei Paleografi e Diplomatisti (AIPD) e dal 2010 dell’Associazione Italiana di Studi Bizantini (AISB).

È membro della Consulta Universitaria per la Civiltà Bizantina e Neogreca (CUBN).