Curriculum

Curriculum Docente

Carmen Palumbo è attualmente Professore Associato di Metodi e didattiche delle Attività Motorie (settore M-EDF/01) presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno.

Dal 2006 svolge attività didattica in ambito universitario, nazionale ed internazionale, dapprima presso la Facoltà di Scienze della Formazione, successivamente presso il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione, ricoprendo numerosi incarichi di insegnamento.

È stato docente a contratto di Pedagogia e Pedagogia applicata alla danza presso l’Accademia Nazionale di danza di Roma (AND).

Dal 2001 ha collaborato alla realizzazione di attività di ricerca in ambito universitario, sviluppando le proprie linee di ricerca sullo studio della funzione didattica delle attività di movimento per favorire i processi cognitivi e inclusivi nei contesti educativi formali ed informali, con particolare riferimento agli aspetti educativi ed inclusivi della danza e del movimento espressivo.

Dal 2023 è componente del collegio dottorale e referente del Dottorato di Interesse Nazionale in Scienze Motorie.

Nel 2021 consegue Abilitazione Scientifica Nazionale - Settore concorsuale 11 D/2 Didattica, pedagogia speciale e ricerca educativa - Prima Fascia.

Dall'a.a. 2021/2022 è Componente del collegio Dottorale di "Scienze e culture dell'umano. Società, educazione, politica e comunicazione".

Dall’a.a. 2018/2019 è Componente del Collegio Dottorale di “Scienze del linguaggio, della società, della politica e dell'educazione”.

Nell’a.a. 2013-2014 ha svolto attività didattica in qualità di Visiting Professor l’Istituto di Scienze Sportive e Motorie del Polo Universitario Savaria dell’Ungheria Occidentale (Szombathely - Ungheria), tenendo seminari sul tema "Lo stato della ricerca scientifica sul movimento creativo e sulla danza educativa nelle sue applicazioni all’ambito educativo, con particolare riferimento alle dimensioni inclusive”. Nell’a.a. 2018/2019, invece, è stata Visiting Professor presso l’Università di Lleida, INEFC, Lleida, Spagna, nei corsi di Laurea in Educazione Fisica e Gestione delle Attività Motorie, tenendo seminari sul tema “Traditional games and motor actions”.

È autrice di numerosi articoli su riviste e testi nazionali ed internazionali sulle potenzialità educative ed inclusive della “danza”. Nel 2016 le viene conferito il PREMIO ITALIANO DI PEDAGOGIA 2016 dalla SIPED, per l’opera monografica La danza educativa: Dimensioni formative e prospettive educative(2013), Roma: Anicia.