Curriculum

Curriculum Docente

Mario Tirino è ricercatore a tempo determinato presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali.

Ambiti di ricerca: Sociologia delle culture digitali; Mediologia della letteratura e del fumetto; Sociologia delle culture sportive.

Formazione: Dottorato di ricerca in Scienze della Comunicazione (2016); Abilitazione a professore di seconda fascia per il settore concorsuale 14/C2 (09/11/2020 - 09/11/2029).

Didattica: Insegna Sociologia delle culture giovanili (con M. Merico) (LM in Sociologia e Politiche per il Territorio), Media Comunicazione Sport (LM in Management delle Attività Motorie e Sportive per il Benessere Sociale) presso il Dipartimento di Studi Politici e Sociali e Televisione e Nuovi Media (CL in Discipline delle Arti Visive, della Musica e dello Spettacolo) presso il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale.

Pubblicazioni: Ha scritto la monografia Postspettatorialità. L'esperienza del cinema nell'era digitale (Meltemi, 2020). Tra le ultime curatele Sport e comunicazione nell'era digitale (con L. Bifulco, A. Formisano e G. Panico, FrancoAngeli, 2023), L'immaginario di Stranger Things. Narrazioni, audience, culture mediali (con S. Castellano, Avanguardia 21, 2023) Sport, pratiche culturali e processi educativi (con M. Merico e A. Romeo, FrancoAngeli, 2022), . È autore di oltre cento articoli scientifici pubblicati in riviste di fascia A e scientifiche per il settore concorsuale 14/C2 e in volumi collettanei.

Attività di ricerca internazionali: è membro dei progetti di ricerca internazionali: "Elephant – E-learning Prospects for Humanities" (codice progetto: 2020-1-PL01-KA203-081599), finanziato dall'Unione Europea; “TESEO – Arianna’s strands in the digital age” (codice progetto: 2019-1-IT02-KA203-062403), finanziato dall’Unione Europea; “El cuerpo erótico de la mujer bajo los fascismos: España, Italia, Alemania (1939-1945)”, diretto da prof.ssa Núria Bou e prof. Xavier Pérez della Universitat Pompeu Fabra di Barcelona, progetto sviluppato dal Colectivo de Investigación Estética de los Medios Audiovisuales del Departamento de Comunicación (CINEMA) della Universitat Pompeu Fabra, e finanziato dal Ministerio de Economía, Industria y Competitividad del Gobierno de España nell’ambito del Programa Estatal de Fomento de la Investigación Cientifíca y Técnica de Excelencia. Tra settembre e dicembre 2014 ha svolto un Visiting scholarship presso il Grupo de investigación “Cinema” del Departamento de Comunicación Audiovisual della Universitat Pompeu Fabra Barcelona.

Attività di ricerca nazionali: 1) Responsabile dell'Unità di Salerno del PRIN PNRR "CELEBR-ETÀ - Ageing celebrity in contemporary media and sport contexts: a model of social and cultural well-being" (CODICE P2022XS937) (PI: prof. Roy Menarini) (2023-2025); 2) Membro dell'Unità di Salerno del PRIN "2FACEDemocracy: Transparency and secrecy in the history of political ideas in the modern and contemporary” (CODICE 2022Z7NS3L) (PI: prof. Alessandro Arienzo) (2023-2025); 3) Membro dell'Unità di Salerno del PRIN “Governo monocratico” (CODICE 2017RFS2JY_002) (PI: prof.ssa Giuseppina Albano) (2019-2023)

Premi scientifici: 09.12.2020: Primo premio al LIV Premio Letterario – Sezione Tecnica assegnato dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) al saggio scientifico “Sport e scienze sociali. Fenomeni sportivi tra consumi, media e processi globali” (Rogas, 2019).

Direzione di collane editoriali: 1) Condirettore della collana “Binge Watchers. Media, sociologia e storia della serialità” (con Marco Teti) (Avanguardia 21); 2) condirettore della collana "L'Eternauta. Studi su fumetti e media" (con Gino Frezza e Lorenzo Di Paola) (Alessandro Polidoro Editore); 3) condirettore della collana "Virtual Light" (con Vincenzo Del Gaudio) (Gechi Edizioni).

Collegi di Dottorato: è membro del Collegio di Dottorato in “Scienze dell’Umano. Società, Educazione, Politica e Comunicazione” – Curriculum G “Social Theory, Digital Innovation and Public Policies” – XXXVIII ciclo e del Collegio di Dottorato in “Educational and Social Research. Society and Teaching-Learning Studies” – XIX Ciclo.

Affiliazione a società scientifiche: 1) dal 2017 socio dell'Associazione Italiana di Sociologia (AIS) - Sezione Processi e Istituzioni Culturali e Sezione di Sociologia dello Sport (socio fondatore); 2) dal 2021 socio della Società di Studi su Scienza e Tecnologia (STS).

Convegni e seminari: Partecipa regolarmente a convegni e seminari, nazionali e internazionali, con relazioni afferenti all'area disciplinare della sociologia dei processi culturali e comunicativi.