Curriculum

Curriculum Docente

Stefania Zuliani (Castellanza, 1968), è professore ordinario per il settore L-Art/04 presso il DISPAC - DIpartimento di Scienze del Patrimonio culturale dell'Università di Salerno, dove è docente di Teoria del museo e delle esposizioni in età contemporanea e di Teoria della critica d'arte. È dal 2019 coordinatore del Dottorato di ricerca in "Metodi e metodologie della ricerca archeologia e storico artistica". Nel 2018 è stata nominata dal MIBACT componente del Comitato Scientifico della Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma. Dal 2016 è componente del comitato consultivo di esperti della Fondazione Leonardo Sinigalli. Dal 2015 al 2020 ha fatto parte del Comitato Scientifico Consultivo dello CSAC- Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma.
Studiosa dei rapporti fra arte, poesia e critica d'arte nel Novecento, ha dedicato numerosi saggi e alcuni volumi a temi e protagonisti dell'arte e della riflessione critica del secolo scorso. Negli ultimi decenni, ha analizzato inoltre aspetti e problemi del global art world orientando la sua riflessione alle relazioni che legano la recente produzione artistica alla forma-museo e al sistema espositivo: in questa prospettiva, ha ideato il convegno di studi Il museo all'opera. Prospettive e trasformazioni del museo d'arte contemporanea (2005) e pubblicato, oltre a numerosi articoli e saggi, i volumi Effetto museo. Arte critica educazione (Milano, 2009), Esposizioni. Emergenze della critica d'arte contemporanea (Milano 2012), Senza cornice. Spazi e tempi dell'installazione (Roma 2015). Critico d'arte, ha collaborato per oltre vent'anni con la Fondazione Filiberto Menna- Centro Studi d'Arte contemporanea (Salerno-Roma) per la quale ha curato cataloghi e mostre tra cui Filiberto Menna. La linea analitica dell'arte contemporanea (2009), La mostra è aperta. Artisti in dialogo con Harald Szeemann (2010), e, con Antonello Tolve, L'intervallo necessario. Artisti in dialogo con Gillo Dorfles (2011) e Tempo Imperfetto. Nuovi sguardi sul museo archeologico provinciale di Salerno (2014). Per la Fondazione Leonardo Sinisgalli ha curato, sempre con Antonello Tolve, la mostra Leonardo Sinisgalli. Elogio dell'entropia (Montemurro, Macerata, Roma, 2015). Nel 2016 ha ideato il progetto espositivo Salerno in particolare. Immagini del centro storico, promosso dal DISPAC in collaborazione con la Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino. È nel comitato di direzione della rivista "Piano B. Arti e culture visive" e nel comitato scientifico della rivista "Confronto". Giornalista pubblicista dal 1999, collabora con Alias, inserto del quotidiano "il Manifesto"e con il blog Antinomie e scrive su riviste specializzate e quotidiani.