Curriculum

Curriculum Docente

La prof.ssa Anna Marabotti si è laureata nel 1996 in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche presso l'Università di Parma (voto finale 110/110 e lode), e ha ottenuto il dottorato di ricerca in Scienze Biochimiche nel 2001 presso l'Università di Torino. Ha lavorato come assegnista e contrattista post-doc in diverse università italiane (Verona, Padova, Seconda Università di Napoli) e in enti pubblici di ricerca (CNR), nonché in istituti di ricerca privati (IRCCS "E. Medea"). Inoltre, ha lavorato in una delle più grandi industrie farmaceutiche a livello mondiale, occupandosi degli aspetti regolatori. Da ottobre 2012 è diventata ricercatore a tempo indeterminato presso il Dipartimento di Chimica e di Biologia "A. Zambelli" dell'Università degli Studi di Salerno a Fisciano, e da gennaio 2020 è professore associato presso la stessa istituzione.
I suoi attuali principali interessi di ricerca riguardano studi di relazioni struttura-dinamica-funzione di proteine da varie specie, di interesse prevalente in ambito biomedico (con particolare attenzione a proteine coinvolte in patologie rare), e caratterizzazione delle loro interazioni con ligandi, utilizzando una combinazione di tecniche biocomputazionali, eventualmente associate ad approcci sperimentali.
La prof.ssa Marabotti ha insegnato in numerose Università e in altre istituzioni pubbliche, ed è stata membro di comitati scientifici e/o organizzativi per diversi congressi, corsi, workshop e seminari (tra cui i meeting BBCC: https://www.bbcc-meetings.it/). È membro di diverse società scientifiche nazionali ed internazionali, in particolare è membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Bioinformatica, BITS (https://bioinformatics.it/), ed è socio ordinario della Società Italiana di Biochimica e Biologia Molecolare, SIB (http://www.biochimica.it/). È membro di comitati editoriali di diverse riviste di carattere biomedico (Current Chemical Biology, Scientific Reports, Frontiers) ed è revisore per numerose riviste scientifiche e progetti di ricerca italiani ed internazionali, tra cui progetti nell'ambito dell'ISCRA (Italian SuperComputing Resource Allocation) del CINECA.
È stata ed è tuttora responsabile di diversi progetti di ricerca nazionali ed internazionali.
È co-autore di oltre 80 pubblicazioni in extenso su riviste indicizzate dai principali database online (PubMed, JCR, Google Scholar, Scopus ...) e di 5 articoli su libri con ISBN, e di oltre 120 comunicazioni a congressi.